Chiudi

Rispondi a: I King.

#70008
Anonimo
Inattivo
Isabelle wrote:
Penso si tratti semplicemente di un questione di diversa traslitterazione dal cinese da parte degli occidentali, quindi niente a che fare con il metodo in sè e per sè. L’Adelphi, ad esempio, ha scelto di tradurre “I Ching” 😉

Vedi, Isabelle, in cinese i mutamenti li ho visti sempre traslitterati in Yi Jing o I Ching. Il metodo per riportare la pronuncia da caratteri cinesi a romaji è il pinyin. Nel pinyin Jing e Ching sono pronunce molto simili e quasi interscambiabili, ma King proprio no. In lingua giapponese il “ch” viene pronunciato “k”, ma in cinese il “ch” è pronunciato “ci”. La cosa non mi convince.