Chiudi

Rispondi a: esperienza personale.

#69948
Anonimo
Inattivo

Quandosioscuralaluna

Il padrone di casa è morto nella villetta dove era andato ad abitare da tempo insieme con il figlio, la nuora e il nipote (non so se la moglie fosse ancora in vita), sicuramente circondato da amore e rispetto. Non si trattava di persone che abbandonano un genitore in un ospizio, ne sono certa!
Ma poi ti pare mai possibile che la casa fosse stata affittata il giorno della morte o il giorno dopo??? È una domanda che non sta né in cielo né in terra!
Poi, il fatto che l’anziano signore non gradiva che la casa fosse venduta me lo riferì il figlio, molto dopo la mia esperienza “strana” per capirci; me lo riferì quando, dopo diversi mesi dalla morte del padre, mi comunicò che avevano deciso di vendere e che lo avrebbero fatto prima se non avessero avuto timore di dare un dispiacere all’anziano.

Non ho specificato prima queste cose perché troppo ovvio che l’anziano non vivesse più nella casa affittata a noi già da prima e poi non trovavo di nessuna importanza chiarire dove fosse morto. Tra l’altro anche dopo la spiegazione chiarissima che lunablu ti ha dato, hai continuato a fare le stesse domande/osservazioni secondo me superflue del tutto. Anche la faccenda del manifesto…: io ero rincasata il pomeriggio, evidentemente il signore è morto in serata, quindi la mattina successiva ecco il manifesto! Anche questo è del tutto superfluo farselo spiegare secondo me.

Ma poi, seppure lo avessi saputo prima, perché avrebbe dovuto suggestionarmi il fatto che il signore non voleva vendere? Mi pare un’assurdità… Ero in ottimi rapporti con i membri della famiglia di mia conoscenza, essendo giudicata una inquilina affidabile e puntuale. E comunque: ovvio (anche questo) che ho evitato di raccontare la mia esperienza al figlio! Va bene che si andava d’accordo ma andargli a dire una roba del genere… Ma ti pare?

Per me va bene tutto, credere o non credere alla natura del fenomeno che ho vissuto, credere o non credere a me addirittura, ma contestare dei dettagli ai quali potevi arrivare con un minimo di ragionamento che senso ha, scusa?

Da ultimo: non avevo “le soglie abbassate” quella sera, ero sveglia, in perfetta forma e più che serena, questo lo avevo già detto in altri post