Chiudi

Rispondi a: Premonizione….di un’animale.

#67409
Anonimo
Inattivo
Anathema wrote:
Francamente questa storia della “veggenza” degli animali l’ho sempre trovata un po’ forzata.
Si vogliono dare delle caratteristiche umane (o soprannaturali come in questo caso) ad elementi che si muovono semplicemente con una logica molto diversa dalla nostra.
La storia è molto interessante, assolutamente, ed anche di difficile spiegazione… Però
Però se veramente i gatti avessero questo dono, non riesco a capire come sia possibile che le strade italiane siano (purtroppo) costellate di gatti uccisi dalle macchine ad ogni angolo.
Cioè un gatto è in grado di sentire l’incidente del padrone, ma non è in grado di sentire il proprio?
Può darsi, per carità… Ma non mi sembra molto realistico.

Giusta osservazione ma, permettimi, elementare. Partiamo col dire che sia per gli esseri umani che per gli animali, il poter in qualche modo non spiegabile presagire prima un evento, possa per forza costituirne sempre il porvi rimedio. Qui cè di mezzo semplicemente il fato. Secondo te cosa potrebbe fare il gatto, o altro animale, che avverte prima l’incombere di un evento nefasto? non uscire di casa, o per attraversare una strada avvalersi del pulsante per i pedoni? Valuta l’ elementare considerazione che il gatto non sappia cosa fare di preciso e viene travolto dagli eventi. Lo hai detto tu stesso, che hanno una logica diversa dalla nostra, logica dettata dall’ istinto appunto animale più che di esperienza. Se fosse il contrario, dovremmo definire ogni essere vivente capace di ragionare allo stesso modo..e ti sembrerebbe reale poi questo?