Chiudi

Rispondi a: Mauro, esperimenti di psicofonia.

#66953
Anonimo
Inattivo

Ciao
Io credo di poter capire perché non riesci a registrare da solo ,ma solo con alcune persone ,sempliicemente perché non sei il mezzo o il medium ideale per quel tipo di comunicazioni..
Hai avuto riscontro provando proprio con persone e da solo .
Poi consiglio sempre di sperimentare con altre persone e mai da.soli.
Da considerare anche la preparazione registrare e comunque medianità e questo dovrebbe mettere attenzione ,collegarsi al piano spirituale con umiltà e sincerità chiedere alle proprie guide protezione è determinante.
Poi c’è il fatto dei messaggi che arrivano ,anche lì bisogna dare attenzioni,le entità comunicano,e si sa. ,chi comunica non si sa,di solito chi si avvicina e sempre quello che più è vicino al tuo stato vibratorio ti conosce conosce vizi pregi difetti morale ecc ecc. Quali messaggi considerare quei messaggi che portano al tuo io di migliorare ,messaggi che inorgogliscono che ti apprezzano oltre misura ,che ti insultano che ti spingono ad osare che illudono ,che si presentano con nomi altosonanti,cancellali e dimenticali.
Alle Entità evolute che danno buoni consigli non serve far sapere chi sono o come si chiamavano in vita ,forse dopo molto tempo che si comunica sempre con la stessa entità si arriva ad un nome.
Fai attenzione se registri sempre con prudenza chiedi protezione e non farti coinvolgere emotivamente.
Un altra cosa che ti dico e questa hai contattato delle persone che fanno metafonia da sempre e non ti hanno risposto io so il motivo ,mai convolgere terze persone con i propri messaggi o registrazioni o altro a meno che non si tratti di messaggi per tutti a fin di bene ,.
Questo serve a non farsi coinvolgere emotivamente serve a non dare forza e continuità a entità che non vanno bene .
Hai avuto una richiesta di aiuto ,non serve diffondere il messaggio a tutti ti è stato chiesto a te e tu aiuta con una preghiera o un pensiero positivo .
Di Bacci si ha quel documentario e poco altro serve a far conoscere far capire che chi è partito non è perso per sempre che di la si continua .
Ciao
Maury