Chiudi

Rispondi a: Qualcosa non va dopo seduta spiritica.

#66934
Anonimo
Inattivo
Maury wrote:
Mi fai domande che sono assurde ,chiedi di statistiche ,n di persone trattate ,ma che cosa vuoi dimostrare non lo so .

Secondo te invece necessitano statistiche e n di persone aiutate ?

Io concordo invece con Valle.

Non credo che Valle abbia voluto insinuare nulla di “negativo” anzi, sono convinto che anche lui concordi che se l’aiuto non economico di queste persone giovi alla salute psichica della persona, allora è comunque una cosa positiva. Pensiamo al semplice credo religioso: che sia tutta una storia scritta su un libro ed inventata da un gruppo di persone o che sia la verità, se entrare in una chiesa ed avere fede fa vivere felici e risoluti, allora non c’è che bene in questo.

Quello che Valle voleva intendere è che premesso quanto sopra… come misuri l’efficenza del gruppo in questione? “Sono bravi”, in base a cosa si misura? Siccome non trasformano acqua in vino, ne guariscono gli storpi, in cosa consiste questa efficenza? E’ una domanda interessante che ti pongo anche io. Si misura dal fatto che tutte le persone arrivano “smarrite” e ritrovano una luce per vivere? Curiosità.

Mi spiace che tutte le volte che si chiedono esempi più pratici, più tangibili, delucidazioni, ci si scaldi tanto. Penso anche io che sia troppo comodo dire “chi capisce lo sa”, un po’ quando due persone parlano di musica con gusti differenti ed ad un certo punto del dibattito uno dice “senti, se tu ci capissi qualcosa concorderesti con me”. Non è una grande uscita non trovi? La risposta di Alceste, come sempre, punta sull’appiattimento mentale di chi fa domande: faccio solo notare che chi fa domande potrebbe benissimo pensare all’ “appiattimento mentale” di chi non se le fa e di chi non ha bisogno di “prove” per credere in qualcosa. Di questa cosa, ribadisco, non c’è nulla di male (e di fatti ne io ne Valle abbiamo mai parlato di appiattimenti nei “vostri” confronti).

Per tornare in topic (e gradirei che il discorso torni sulla seduta spiritica e sull’aiuto richiesto dall’utente senza proseguire questo filosofeggiare che nel caso invito a fare nella sezione dedicata), credo che il tuo consiglio verso la setta sia valido tanto quanto chi ha tranquillizzato che non c’è nulla di paranormale in ciò che è successo, quindi hai fatto benissimo a dare quel consiglio: sta poi all’utente valutare e scegliere in cosa credere.