Chiudi

Rispondi a: Gli scettici sono “contro” il paranormale?.

#66538
Anonimo
Inattivo

Condivido, se lo scettico non è un negazionista, cioè uno che nega qualunque possibilità di paranormale, ma uno aperto ad ogni teoria, anche se prima guarda l’aspetto scientifico e poi eventualmente prende in considerazione quello paranormale, ha l’atteggiamento più giusto per occuparsi della giungla dell’occulto e per cercare di far chiarezza in un mondo dove nel 99,9% si trova di fronte a storie false o semplicemente male interpretate dai protagonisti.