Chiudi

Rispondi a: Vi dimostro l’inesistenza di Dio.

#66191
Anonimo
Inattivo

Scusatemi ,ma qua si parte dal presupposto che “Dio” sia quello della Bibbia, cioè il Dio che si prende cura di ognuno di noi personalmente, il Dio che sa quanti capelli abbiamo sulla testa, etc, etc, etc, e si conclude che, essendoci molto male e molte atrocità e molte ingiustizie nel mondo, tale “Dio” non possa esistere.

Ben altro è parlare di “Dio” come del creatore dell’universo, indipendentemente dal fatto che questo “Dio” sia quello del racconto biblico, etc. etc. etc. Non penso che il fatto che esistano molto male e molta sofferenza nel mondo sia incompatibile con il fatto che l’universo possa essere stato in qualche modo creato da un essere superiore, cioè “Dio”, anche se ovviamente non esistono prove scientifiche per questo.