Chiudi

Rispondi a: Ostia volante (video 1999).

#64084
Anonimo
Inattivo
Quandosioscuralaluna wrote:
Non dovrebbe di norma levitare ma starsene ferma.

Aspetta non fraintendere, sono andato a messa qualche volta 😉 Ho presente quel momento.

Di certo però lo stile del rito è diverso da quello a cui sono abituato (a partire dalla dimensione dell’ostia nonché il tipo di movimento) e dunque intendevo che sarebbe interessante capire “cosa stesse facendo” nel loro modo di svolgere quella funzione. Non so se mi son spiegato ora. Anche il piatto ad esempio è diverso da quello che vedo nelle chiese della mia zona. Quindi magari c’è anche dell’altro da tenere in considerazione. Non credo però ci sia qualche molla o roba simile, non credo che ci sia l’intenzione di causare volontariamente qualche effetto speciale.

Tra l’altro non riesco nemmeno bene a capire se l’ostia sia veramente sollevata o meno. Il verde dell’abito talare non si vede in modo completo per tutta la lunghezza dell’ostia tra essa ed il piatto; potrebbe essere solo una questione di prospettiva, ma sembrerebbe quasi che l’ostia si sia incurvata alzando le parti più esterne ma rimanendo a contatto col piatto nel centro (quindi non sta levitando). Magari un’ostia così grande potrebbe avere questo effetto in determinate condizioni, non so la butto li. Tra l’altro l’ostia è assolutamente ferma, una levitazione impeccabile.

La sensazione che mi resta è che non sia nulla di paranormale, ma che ci sia una spiegazione semplice che da questa inquadratura non si riesce a dare, ma della quale i presenti all’altare conoscono bene e quindi non si son scomposti.