Chiudi

Rispondi a: Esperienze di trapassi.

#63880
Anonimo
Inattivo
Eterea67 wrote:
ciao a tutti,
io colgo l’occasione per raccontarvi l’unico trapasso a cui ho assistito . Ho già parlato di mia nonna nel post sull’uomo nero ma di fatto al momento del trapasso non ero lì, invece quando morì la mamma di mio marito ero presente e nel mio piccolo spero di averla accompagnata e aiutata nel passaggio forse più delicato (a parte la nascita) della vita.
premetto che ero legata con mia suocera da un affetto sincero e ad oggi posso dire che tra le persone conosciute sia stata la persona più buona e umile che sia entrata nella mia vita.
dopo la morte del marito ha cominciato a manifestare demenza senile e piano piano si è ammalata fino a che negli ultimi 3 giorni prima del trapasso è entrata in coma.
Era a casa di mia cognata, e dista da noi circa un’oretta, la sera che è morta mio marito era piuttosto stanco,eravamo stati da lei la sera prima e voleva andare il giorno dopo ma io quella notte l’ho sognata con mio suocero accanto( premetto che non è la prima volta che mi capita di sognare una persona la stesso giorno che poi si rivela il giorno della morte, e in un occasione anchecon una morte prematura) comunque sapendo di questa mia capacità percettiva abbiamo deciso di andare quella sera stessa…. e così al suo capezzale abbiamo abiamo parlato e in modo naturale ognuno diceva cose (sopratutto i figli) su di lei e di come era stata una buona madre…. respirava malissimo e sembrava quasi avesse paura a lasciarsi andare… io almeno ho intuito questo e così approfittando di questo scambio ho cominciato a dire di quanto fosse stata una donna buona e umile , anche con me che non ero la figlia è sempre stata meravigliosa, non l’ho mai sentita e dico mai giudicare nessuno, esprimere anche solo una volta asprezza verso qualcuno, era incredibile, e così parlando ho cominciato a dirle che se mai nella sua umiltà avesse paura di un qualsiasi Giudizio avrebbe dovuto stare tranquilla perchè doveva essere felice dell’opera compiuta con la sua famiglia e con tutti e che Dio non avrebbe potuto che accoglierla con lo stesso Amore che lei era stata capace di dare agli altri…credetemi, non ho fatto in tempo a pronunciare quelle parole che abbiamo sentito il suo respiro alleggerirsi ,ci siamo avvicinati, l’abbiamo presa per mano e dopo pochi attimi è andata… sento ancora tanta commozione nel raccontarvi questo episodio…. dopo qualche giorno l’ho sognata e la vedevo nel letto di morte dove io la vestivo e dopo qualche settimana ancora l’ho sognata dove mi diceva che era felice e che stava bene… rassicurandomi e dicendoi di non soffrire per lei.
io credo fermamente che quando le persone siano vicine al trapasso possano sentirci e anche dopo… spesso quando devo assistere ad un funerale ci tengo a collegarmi con l’anima del defunto per dirgli di non aver timore e gli spiego quello che io ho come conoscenza sul trapasso… sono certa mi sentano.
questa è l’unica esperienza che posso raccontare… non so se possa essere utile per il sondaggio ma è sincera e umilmente vuole dare un contributo per aiutare a credere che esiste qualcosa oltre la materia.
:) :) :) :)

Bellissima testimonianza!