Chiudi

Rispondi a: Mettere alla prova le mie presunte… (cercasi partecipanti – vietato minorenni).

#63844
Anonimo
Inattivo
luthier wrote:
Si sono nuovo del forum…

La mia esperienza?
Beh…. tutto è iniziato a 5 anni… operazione chirurgica andata male, arresto cardiaco e ricordo di OBE, caso di premorte. (Tutt’ora ho il vivido ricordo)

A 13 anni muore mio padre…. nel periodo dell’adolescenza sono sempre stato circondato (io e la mia famiglia) da fenomeni paranormali, e mi rendevo conto di avere le stesse capacità descritte da te
A tempo perso la testavo con gli amici, ma senza darci troppo peso.

Così fino ai 25 anni. Dove i gli eventi paranormali si fecero più consistenti (con testimoni presenti) e grazie ad un forum ho avuto l’aiuto da parte di una medium.

Mi disse che le presenze che si manifestavano era mio padre che da anni cercava di comunicare con me.
Lui è il mio spirito guida e grazie a prove inconfutabili il mio scetticismo verso la medianità è completamente sparito.
Utilizzo la scrittura automatica, il mio sesto senso di medianità.

Sto cercando di migliorare le mie capacità che spesso a causa del controllo maniacale e della mia testa che lavora in quinta condiziono le sedute.

Il mio obiettivo è quello di aiutare le persone a contattare i propri cari e riscrivere il concetto di religione.

Interessante,
per caso ti piace l’idea di fare un confronto?
Della serie potresti analizzare Vani, la ragazza di cui non sono riuscita a sondare nulla.
Però in questo caso, per evitare confusione, fare un topic separato….

Tu parli di medianità. Anch’io ne ho avuto a che fare ma in sporadiche occasioni e veramente rarefatte.. E quando succede che ho a che fare con una sorta di medianità, cioè inclusione di un’anima defunta, gli effetti sono devastanti.
Tengo a precisare comunque che non credo alla medianità quanto… ad una sorta di làscito molecolare, cioè particelle di ricordi e di energia lasciate appunto dalla persona defunta ma che avvolgono come in una pellicola trasparente i cari che sono ancora vita e che inconsapevolmente le alimentano.

Il ragionamento è contorto ma spero di aver reso l’idea. È difficile spiegare sia a parole che in scritto.
Grazie della tua testimonianza.