Chiudi

Rispondi a: I vostri “poteri”.

#62115
Anonimo
Inattivo

E’ una teoria condivisibile quella genetica. In effetti, il concetto di nobiltà si basa su questo.
Chi ha alle spalle una discendenza di Santi, persone meritevoli, o grandi condottieri può ereditare tali disposizioni genetiche. Nella realtà storica però molte di queste persone erano degenerati che hanno compiuto delitti efferrati e crimini orrendi.
Ma ciò non cambia la validità del discorso sul piano scientifico. Oltre a ciò sarebbe veramente una bella cosa pensare di trasmettere un corredo genetico migliore e quindi a tal fine spendere la propria vita in maniera utile e saggia. Questo argomento mi ricorda un po’ la differenza che esiste tra le religioni indiane e quelle tibetane. La casta dei Bhramini per esempio si basa sulla discendenza, mentre nel buddismo tibetano i Lama vengono scelti secondo complicati calcoli che individuano queste personalità tra la gente comune.