Chiudi

Rispondi a: Ombra dietro finestra.

#62091
Anonimo
Inattivo

In base a ciò che ho letto, i fantasmi altro non sarebbero che gusci di energia, forme pensiero eteriche molto intense che
continuano ad agire come spinte da una sorta di inerzia. E’ un po’ come quando lanci un sasso nello stagno. Il sasso è fermo
ma le onde continuano a propagarsi per alcuni secondi dopo. In genere se osserviamo i casi di fantasmi, questi non sono
esseri intelligenti come gli Angeli o i demoni, o le altre creature del folklore. Semplicemente ripetono un copione come immagini
di una pellicola cinematografica; talvolta si fermano o spariscono. E’ come se fossero delle zavorre delle anime al mondo della
materialità. Forse c’è una interazione ma è sempre limitata è come se l’anima dall’aldilà cioè da un mondo, se non perfetto, diverso
dal nostro mondo fisico fosse all’improvviso coinvolta da un evento misterioso. Se ci pensiamo è la stessa cosa che accade a noi
quando siamo testimoni di questi eventi. Ci blocchiamo, ci chiediamo cosa stia succedendo, fuggiamo.
A me convince questa spiegazione. Il senso è che la nostra anima per perfezionarsi deve liberarsi dall’attaccamento. Questi esseri
sono ancora legati al mondo materiale, proprio dal punto di vista energetico e quindi una loro proiezione si manifesta ancora nel
mondo fisico. Lasciare tutto indietro, svuotare le tasche dai sassi e continuare a guadare il grande fiume.