Chiudi

Rispondi a: Il progetto Philip Aylesford.

#60955
Anonimo
Inattivo

Bel reportage istruttivo…Si,perchè nel caso del tavolo che si solleva e delle luci che si spengono e riaccendono entra in gioco la la psicocinesi.

Questo esperimento di psicocinesi collettiva l’ho potuto sperimentare di persona,ed ancora oggi spiegando le fenomenologie dello Spiritismo,ogni tanto uso questo esperimento per dimostrare la capacità della nostra mente di usare energie latenti che però,se concentrate in un preciso obbiettivo,è in grado di produrre fenomeni quali la levitazione e lo spostamento di oggetti e di conseguenza abituare gli studiosi di Esoterismo ad analizzare gli eventi apparentemente paranormali partendo dalla conoscenza della nostra energia psichica.

Ad onor del vero però,devo anche ammettere che ho potuto assistere alla levitazione di una credenza e alla levitazione di un medium nel corso di una “seduta spiritica”. Queste però erano dimostrazioni preannunciate dall’entità incorporata nel medium,di conseguenza in questo caso la psicocinesi rimane esclusa come causa dei fenomeni,a meno che non si ipotizzi l’apporto di energia psichica dei presenti alla detta seduta;io escludo quest’ultima ipotesi perchè nessuno dei presenti,me compreso,poteva conoscere il momento preciso del manifestarsi del fenomeno di levitazione,quindi non si è trattato di cooperazione di energia psichica umana e spirituale.

Comunque ben vengano questi studi e queste dimostrazioni,sono di grande utilità per la comprensione di altre fenomenologie ben più complesse…