Chiudi

Rispondi a: La paura.

#59350
Anonimo
Inattivo

Forse è paura di una coscienza fra l’incoscienza dei vivi, quindi anche la frustrazione di non essere più in grado di cambiare gli eventi. O forse solo quella di non poter dimostrare tutto l’amore che ho dentro e morire frainteso.
La paura in genere non la avverto per il distacco, ma per il dolore che può creare la mia partenza.
Per il resto..solo tragici pensierini per una morte improvvisa o piena di sofferenza.