Chiudi

Rispondi a: Dio, come lo immaginate ?.

#59155
Anonimo
Inattivo
Ciuccolo wrote:
Sedere alla destra del Padre. Quindi anche Dio si siede a tavola? E il figlio fatto a sua immagine e somiglianza, con passeggiate sui mari..resurrezioni…non è egli stesso qualcosa che si trasforma?
Riconosco Dio nella mia quotidianità, ha le forme di una bambina, di un vecchio, di un’insegnante o di un idraulico.. Quindi per quante forme possa assumere, è qualcosa che risiede nella mia coscienza. Non da induzioni, ma semplicemente da me stesso.
Non sono impressioni, ma constatazioni che marcano l’anima. Lui è li, lo vedi anche se non ha forma o sostanza. E’..amore..non so definirlo in modo migliore. Amore che fa apparire gli oceani pozzanghere.
Non l’amore per la collega universitaria, e non la forza misteriosa che provoca erezioni anche quando non è il caso di riprodursi. Ma un concetto di gioia e armonia che una misera scatola cranica non può accogliere.

praticamente hai la mia stessa visione percezione :)