Chiudi

Rispondi a: Rumori dal futuro: le mie esperienze..

#59020
Anonimo
Inattivo

Il riscontro nella realtà c’è nel momento in cui vado, senza rendermene conto, a riprodurre il rumore che ho sentito. Le frequenze simili le conosco. Ripeto che ho sentito anch’io voci di parenti che mi chiamavano mentre ascoltavo una canzone e poi togliendo le cuffie mi son resa conto che la voce era parte della frequenza della melodia. Diverso è quando non ho le cuffie e sento un rumore preciso che mi spaventa pure perché ho la netta sensazione che sia provocato da qualcuno e non qualcosa e puntalmente, dopo qualche ora, divento la fonte del rumore stesso. E non è che sento bussare all’interno di una camera vuota, vado lì e dico “toh, adesso busso anch’io così chiudo il loop”, no… io vado in camera per fare altro e il caso vuole che riprovoco il rumore, non senza una sensazione simile al déja vu. :confused:
Mi è capitata una cosa simile anche a livello visuale, ma non gli ho dato molta importanza: stavo facendo mediazione e vedevo un sacco di luci e colori nella mente, ad un tratto le luci e i colori hanno dato forma ad un tazza rosa. Qualche ora dopo ho rivisto la stessa tazza rosa sul comodino della stanza di in un film che stavo guardando per la prima volta.
Sono avvenimenti che non hanno alcuna utilità finché riguardano solo me. Se almeno vedessi o sentissi qualcosa che riguarda altre persone potrei provare a rendermi utile.