Chiudi

Rispondi a: FOTO.

#58764
Anonimo
Inattivo
Aranel K wrote:
Che “Loro” mi parlano attraverso i sogni e gli astrali…

Ciuccolo, quella porta era stata aperta da una sottospecie di demone…volevo vedere se avesse in qualche modo lasciato delle tracce.

Non mi lascio suggestionare…

Secondo me ci sono delle possibili (non volontarie) contraddizioni in ciò che dici;

dal linguaggio che usi intuisco che dai per scontato che una figura come un Demone (preferisco scriverlo maiuscolo, spero di non dare fastidio a qualcuno…è una mia cosa personale) esista a livello oggettivo. Ma ad oggi credere nell’esistenza di creature/entità del genere rientra nella sfera delle FEDI. E la fede, per definizione, è qualcosa di soggettivo, personale che riguarda la singolarità dell’individuo che crede.

Ciò non significa che un Demone non esista, significa che potrebbe esistere come potrebbe non esistere, fino a prova contraria di una delle due possibilità.

A livello soggettivo e singolare, è proprio la suggestione che più influisce su una fede/convinzione, oltretutto non siamo noi stessi che possiamo decidere coscientemente se lasciarci o meno suggestionare, poichè la suggestione è alimentata direttamente da inconscio, paure e retaggi.

In poche parole non basta dirsi che non subiremo suggestione, se dentro questo tipo di argomenti ci generano angoscia e paure.

Se questo ragionamento ti risulta chiaro e ritieni che possa esserti utile il parere di un cercatore, mi farebbe piacere approfondire ciò che ti accade e ciò che ti ha portato a credere che un Demone abbia aperto la porta della tua stanza di notte.