Chiudi

Rispondi a: Anima e altre dimensioni.

#57825
Anonimo
Inattivo
Quote:
io per mia formazione sono esoterista,dunque cerco le spiegazioni non all’esterno ma all’interno di me stesso:attenzione però a non fraintendere il Ricercatore…Non è la mente che “cerca risposte”ma quella particella,che è il tema del tuo ragionamento

Secondo me il miglior mezzo di ricerca è la spiritualità, intesa come percezione della realtà. Da quella percezione prende luogo il procedimento intellettuale volto a cercare, a partire dalle considerazioni interne, quelle spiegazioni interne alla realtà

Quote:
Non siamo marionette manovrate da un Grande Burattinaio,ma questo dobbiamo comprenderlo acquisendo prima la Coscienza di quella particella appartenente al Nucleo-Spirito;In seguito alla Coscienza otteniamo la Consapevolezza di essere” uno il tutto”,e questa è Conoscenza…

In qualche modo credo che le nostre anime siano collegate, in un’altra dimensione, e la sommatoria olistica di tutte le anime formerebbe una sorta di coscienza dell’universo, che mi verrebbe da chiamare semplicemente Dio

Quote:
Io penso siano vere un po’ entrambe le cose: intendo dire che l’universo sia sia deterministico che acausale.

Non è immediata ma di fatto credo anch’io non siano concetti contraddittori. In qualche modo anche il mondo delle altre dimensioni deve funzionare, quindi deve avere delle leggi che lo regolano, per quanto queste possano essere diverse da quelle a cui siamo abituati
Immaginiamo ad esempio che qualcuno abbia fatto una profezia sulla seconda guerra mondiale, 50 anni prima. Immaginiamo quindi che sia stato in grado di “risalire la sua mente” fino ad andare ad osservare il piano del libero arbitrio degli uomini che sarebbero vissuti nel futuro. 50 anni dopo sarebbe potuta succedere qualunque cosa che impedisse la seconda guerra mondiale, ma questa si è realizzata appunto perché le persone implicate volevano che si realizzasse.
In quest’ottica mi viene anche da credere all’idea che le profezie possano avere un fondamento scientifico…

Quote:
Ma considerato dal punto di vista dalla dimensione in cui sta quella che chiamiamo Anima, non c’è il tempo, oppure si può dire che il tempo c’è, ma è condensato in un puntino in cui il passato che il presente e il futuro di una persona sono sovrapposti. Penso sia per questo che si dice che l’Anima è immortale.

Sull’immortalità dell’anima non ho dubbi… mi chiedo come sia possibile e perché quest’anima debba e possa reincarnarsi in altri corpi come molti credono…

Quote:
I corpi fisici presenti in questa dimensione, secondo me, agiscono secondo precise leggi matematiche e se noi fossimo in grado di scoprire la Legge che regola le leggi diventeremo una sorta di divinità, perché comprenderemo l’Origine dall’Anima.

Con un po’ di ottimismo credo sia proprio quello il destino dell’uomo!