Chiudi

Rispondi a: Meditazione….

#56602
Anonimo
Inattivo

Per me l’inferno Dantesco non può esistere così come descritto;e sappiamo bene che le descrizioni di Dante sono “ermetiche”,oltre le parole…Diversamente,se avesse scritto in altro modo,avrebbe fatto sicuramente la fine che fece il Savonarola dopo,arso vivo sul rogo…

E si,il male fatto lo si ripaga,ma per capire l’errore e l’ingiustizia commessa;

E la consapevolezza del male arrecato ad altri,nell’altra dimensione,a livello di Spirito è molto più chiara e responsabile perchè lo Spirito è a conoscenza della Legge del Bene e del Male.

Ma ci sarà data la possibilità di riscatto,questo almeno secondo la Giustizia Divina.