Chiudi

Rispondi a: Il sacrificio di un Salvatore del mondo.

#56531
Anonimo
Inattivo

@lechateau

Giusta considerazione ! C’è però una soluzione fattibile;in India,quando un genitore ha visto tutti i suoi figli che hanno preso la loro strada,perchè ormai adulti,si dedica alla Ricerca interiore.Naturalmente con il consenso della moglie.In Europa,e specialmente qui in Italia,abbiamo però la mentalità innata di essere “mammoni”.considerare i figli come “cosa”propria,e non come esseri solo affidati a noi,i primi loro maestri di vita…

Altre scusanti sono emerse in questi ultimi anni con la disoccupazione e la convivenza forzata dei figli nella famiglia,anche in età adulta:
è un dato di fatto questa crisi,ovviamente;ma ciò non toglie che quando le responsabilità genitoriali siano state assolte,e i figli fanno le loro esperienze di vita,una persona possa dedicare del tempo a se stesso;è un dovere a se stesso…

Fermo restando l’Amore eterno per i figli procreati…

Indubbiamente si è più facilitati nella solitudine,o nel “rinchiudersi”in qualche ashram,o anche,perchè no, in un convento.
Ma si può fare…