Chiudi

Rispondi a: La ragazza misteriosa.

#56082
Anonimo
Inattivo

Ciao a tutti, dopo un pò di tempo di tranquillità ecco che sono ricominciate le mie esperienze notturne, in tutto ho avuto 2 esperienze molto strane ed inquietanti: mi spiego:

1- mi “sveglio” improvvisamente sopra un ponte e stò camminando verso un antico borgo medioevale che si trova in una piccola valle in cui a lato passa un fiume mentre dalla parte opposta ho potuto notare una collina abbastanza imponente, improvvisamente mentre sto attraversando il ponte ècco che appare la solita ragazza che vi ho già descritto ampiamente.
Con fare tranquillo e molto educato mi accompagna verso l’ingresso del paese ed intanto mi racconta che questo luogo è dove vive lei, mentre imbocchiamo un vicolino con una discesa mi fa notare una costruzione adiacente al fiume che serviva per alzare le paratie dell’acqua quando si sentivano in pericolo per allagare tutto il fossato intorno al paese; poi mentre camminiamo mi invita visitare la torre e a salire, mentre tutto intorno il paese è vivo e pieno di persone rigorosamente vestite in stile medioevale che comunque non badano alla mia presenza fuoriluogo. Mentre saliamo sulla torre noto che è ben custodita da uomini armati e lei intanto mi descrive come è disposta la torre, ricordo che ad ogni piano c’era una stanza ben definita in cui si dormiva, un’altra dove pranzavano e cenavano, un’altra con le prigioni, altre stanze con le riserve di viveri fino a che arriviamo in cima e posso scorgere tutto il panorama dall’alto; in quel momento cerco di capire geograficamente dove potevo essere ma non ci sono riuscito in quanto tutto attorno non vedevo altro che colline e boschi…..scendiamo dalla torre e continua il mio giro dentro questo paese molto trafficato di persone che vanno avanti e indietro con merci di vario tipo, animali e tantissima verdura. La ragazza mi riaccompagna al ponte e mi saluta con un cenno del capo che si sposta leggermente verso la sua spalla destra.

2-la notte successiva mi sveglio in una abitazione caratteristica sempre di quel luogo e mi trovo davanti lei in una cucina, invecchiata ma bellissima ed io sorperso le dico “ma cosa ti è successo?” e lei dolce e gentile mi risponde “sono invecchiata caro mio, siediti che ti ho preparato qualcosa da mangiare e intanto ti spiego una cosa fondamentale della vita!…….devi sapere che il male dell’umanità deriva dai rimorsi e dalla paura della morte perchè quando le persone sono vecchie e si girano verso il loro passato tormentato e pieno di rimorsi non possono tornare indietro e rimediare, quindi caro mio, vivi la tua vita col cuore e cercando di dare sempre il massimo e ti garantisco che non avrai paura di niente”.
Improvvisamente svanisce tutto ed io mi ritrovo nella mia camera da letto che stò svolazzando sopra la scrivania del computer e mi guardo attorno, la cosa veramente incredibile è che vedo me stesso che dormo, il gatto a lato sul pavimento che mi guarda esterefatto ed io che allungo la mano per accarezzarlo e per tranquillizzarlo(lui mi vedeva che non ero nel letto!!!) ad un certo punto inizio a sentire una sensazione di vuoto terrificante e non sento ne respiro ne il cuore che batte ed ero dentro in una atmosfera di assoluta pace di ogni senso, cioè mi rendevo conto ma non percepivo nulla, ad un certo punto sento che ho bisogno di respirare, le mie sensazioni corporee ritornato e mi sveglio stanco e confuso più del solito

Un ultimo commento prima di lasciare a voi la parola: queste cose non le cerco e non le ho mai cercate, non vi sto raccontando fantasie e non ho problemi psicologici, stò benissimo e vivo una vita normale come una persona qualunque, sono qui per capirne di più, quindi accetto ben volentieri pareri ed aiuto