Chiudi

Rispondi a: cerco chi ha visto.

#56034
Anonimo
Inattivo

Non ho detto di sapere tutto ne di sapere tutte le verità. Non ho imposto la mia volontà a NESSUNO, ho solo dato dei consigli ad una persona che ha chiesto aiuto. Giudicare la conoscenza di una persona dall’età è più infantile che avere la suddetta età. Non so veramente nulla di esoterismo e non mi interessa proprio, preferisco studiare Biotecnologia e trovarmi un bel lavoro. Non ho parlato di conoscenza,coscienza, o espansione di coscienza, non so cosa tu intenda. Ovviamente dire ‘dal giorno in cui sono nato’ sta a significare ‘dal giorno in cui ho memoria’. La prossima volta specificherò meglio, ma mi sembrava ovvio. Ho scritto apposta la mia età per sentire le valangate di commenti di persone più ‘anziane’ ed ‘esperte’, come volevasi dimostrare.
Per Anacleto: non capisco che intendi con questa frase:’ FRATELLANZA immagino già che cosa sia’ e ‘ma fammi capire se a te ti appare un’anima prima di rispondere gli dici che prima devi chiedere alla fratellanza?’
Non era palese che mi riferissi ad un precedente post e non a qualcosa di mio? Ragazzi… chiamasi sarcasmo.
Genny per quanto riguarda le preghiere: io nn uso preghiere cristiane o di altre religioni, è come una sorta di meditazione, e uso le parole che mi vengono, quali siano parolacce, abbreviazioni, o parole che magari ho inventato io. So di essere capito e mi basta.
Nn credo in nessuna religione, ma se mi dovessi identificare in una di queste direi il buddhismo. Come dicevo, la chiesa è un luogo di pace, ma non vuol dire che tu debba andare li per pregare. Io prego dove mi capita, anche 30 secondi, magari in macchina mentre vado a lavoro. Ad essere sincero non ho mai visto ciò che tu descrivi e non saprei darti una spiegazione, magari queste cose le hai visto quando eri davvero piccola e solo a livello inconscio ne hai memoria, oppure a te appera così, non so perchè! Cosa intendi per ‘maligno’? Il diavolo della bibbia? O solo una persona sconosciuta ma che senti di conoscere bene ed incarna in se tutte le peggiori emozioni che tu abbia mai provato? Se è la seconda, si, mi è capitato. é non è stata un apparizione ma ho incontrato questa persona, prima in sogno e poi nella realtà. Io sinceramente ascolto quando mi parla. Dice cose molto sensate e mi ci ritrovo. Mi suscita sempre delle strane emozioni, ma ho imparato ad apprezzarla. Non so chi sia o cosa sia ma mi va bene così, sento che non devo chiedere. Le ‘entità’ come le chiami tu mi parlano, ma solo quando non le vedo. Se le vedo stanno ferme per qualche secondo a fissarmi, o magari anche minuti e poi scompaiono. A volte fanno qualcosa, a volte no, sono semplicemente li, ferme. Quando mi parlano ricollego immediatamente la voce ad una di loro, non so come, ma per me è così. Vivo nella costante convinzione di essere osservato e di avere qualcuno alle mie spalle. Ma non me ne preoccupo più così tanto. Cè da puntualizzare che quelle che vedo sono persone sconosciute, non mi è mai capito di incontrare mio nonno, o chessò la mia bismonna. Le cose che mi dicono sono le più svariate ma io non chiedo quasi mai, ascolto e basta. Non provo pietà o compassione, o almeno ho cercato di imparare ad essere più freddo possibile, ma non sempre funziona purtroppo… Ho passato tanto tempo a credere di essere pazzo, e magari lo sono, ma ho avuto la conferma più volte che le cose che mi dicevano erano vere. E ora qualche domanda: tu ci parli con loro o con il ‘maligno’? Fai domande? Se parlate, di cosa? Con che frequenza succede? Ci sono luoghi specifici? Fammi sapere!