Chiudi

Rispondi a: Scrittura automatica.

#55145
Anonimo
Inattivo

@gianfrykkk
scusa per il post precedente, ma non so come me lo sono ritrovato qui. Quella è la risposta all’altra serie di scemate che hai scritto in un mio topic… e comunque un ripasso sicuramente non ti farà male.

Comunque visto che ci sono…ma la messa una volta non si officiava in chiesa? Ora anche sui forum… a gianfri, questo è un sito dove si parla di spiritismo, di sedute, e compagnia cantante, se a te non piacciono gli argomenti che trattiamo, mi dici chi ti costringe ad intervenire? Noi non andiamo su Radio Maria a contestare quello che dicono; è un culto e come tale va rispettato, tu perché non rispetti il pensiero degli altri? Perché vieni qui con le vesti del salvatore di anime, pronto a vomitare sentenze su chi non la pensa come te, e a voler imporre la tua religione?
Ma io ti dico forse di lasciar perdere la tua fede? Ti dico forse che la tua fede ha delle basi diverse da come te le hanno riportate?
Ognuno DEVE essere libero di professare la fede che ritiene più opportuna e che più riflette il proprio sentire, altrimenti saremmo tutti preti o tutti spiritisti ecc., non credi?
La prima cosa da tenere conto, cosa che vedo tu te ne guardi bene dal fare, è RISPETTARE il pensiero altrui, e non imporre il proprio; questo secondo me è un errore gravissimo che fai.
Tu vuoi fare il prete? E fallo, ma lascia stare in pace chi non la pensa come te, e poi, un prete (o presunto tale) non dovrebbe essere da esempio per tutti? E tu con tutta questa prosopopea, tutta questa arroganza, presunzione e ipocrisia, che immagine dai di te? Non ceerto quella dell’esempio da seguire.
Ma che mi rappresenta il passaggio “Devi far morire la donna che pratica la magia.” (Esodo 22,17)??? Questo non è Dio che parla, ma l’imbecillità umana, perché mi devi dire adesso: QUALE DIO CHIEDE DI UCCIDERE UN TUO SIMILE, PARTE INFINITESIMALE DI LUI STESSO, IN SUO NOME? Qui stiamo rasentando la follia pura, ma ce l’hai un cervello (quella cosa che non dovrebbe servire soltanto a spartire le orecchie…)? E Dio a chi le avrebbe dette queste parole?
“Chiunque fa queste cose è considerato dal Signore una vergogna.” Credo che tu sappia fin troppo bene CHI è considerato una vergogna… questa parola arcana, completamente sconosciuta in certi ambienti di nostra conoscenza…
E poi permettimi di INSEGNARTI cosa è la Fede (la F maiuscola non è un errore di battitura).
La Fede non è una cosa che si impone (come vorresti fare tu) o si inculca sin da piccoli,(come fanno altri) ma è una cosa che si diparte dal profondo dell’anima, figlia legittima del Sentire di ognuno, somma di tutti i vissuti precedenti.
Anche tutta quell’acredine contenuta nelle tue parole è figlia leggittima di un Sentire…
Un caro saluto