Chiudi

Rispondi a: Scrittura automatica.

#55143
Anonimo
Inattivo

Caro gianfrykkk,
io non sono alla ricerca della notorietà, come mi fai notare in fondo alla lettera, e non ti ho nemmeno detto che non devi scrivere su questo forum, ho soltanto voluto dirti, visto che hai cominciato a menare come un fabbro, di darti una calmata, anzi, prima di metterti a scrivere certe cose e in quei toni, sarebbe opportuno che ti prendessi un bel secchio di camomilla, perché trapeli rabbia da tutti i pori: è questo che ti ha comandato il tuo Dio? Di diffondere rabbia, odio, rancore, verso chi non la pensa come te?
Io quello che scrivo, ha una logica, ha una coerenza e non si basa su leggende artefatte, modificate, solo per tornaconto…
Tu ti professi il latore della parola di Dio… il mio Dio, non è iracondo come il tuo, il mio predica pace, amore, ma soprattutto fratellanza… ed è coerente; di tutto questo, cosa riconosci nei tuoi discorsi, nel modo come mi hai attaccato la volta scorsa (immagino, dopo aver letto che non frequentavo più il forum…) bel coraggio, ma soprattutto che bell’esempio di portatore di amore che hai dato.
Questi sono i rappresentanti della chiesa? Tu saresti colui che ricalca le orme di Cristo???
Tu cosa ne sai se io sono credente o meno? Credente significa essere pieni di odio come te?
Io credo in Dio, credo nella venuta e nel sacrificio di Cristo, anche se, QUELLI COME TE HANNO MISERAMENTE INFANGATO, e prima di nominarLo dovresti sciacquarti bene la bocca!
Non provi neppure un briciolo di vergogna per quello che hai scritto, oggi come allora? Non vedi quanta povertà d’animo esce dalle tue parole? E’ tutto qui quello che hai da dire? Riportare a menadito quello che ti dicono di dire e fare quello che ti dicono da fare i tuoi libri ? Ma un cervello tuo, una bocca tua, la possiedi oppure no? Se sì, allora usala, se invece (come credo) è no, allora cosa (s)parli a fare, non ti rendi conto delle idiozie che scrivi? Guarda che questo è un forum aperto a tutti, e tutti leggono le tue paranoie. Alcool e droga non sono esattamente il cibo che ci ha indicato Nostro Signore, ma sono le preghiere, i gesti d’amore, pietà e misericordia verso i più diseredati, una parola per chi è solo e sconfitto dalla vita, un gesto di generosità verso i bisognosi (elemosina, farla, non chiederla…).
Dalle tue parole, traspare anche solo lontanamente qualcosa che somigli, anche vagamente, a tutto questo? A me non sembra, ma se invece mi sono sbagliato, ti chiedo scusa, ma ti chiedo anche di farmi notare DOVE!
Grazie fratello, grazie di avermi fatto notare la differenza.
Con affetto

Ps: Come lo conosci Odifreddi, per avere letto il suo libro? Guarda che non parla di matematica, ma di stravolgimenti, prepotenze, inganni e quant’altro abbia contribuito a far diventare ricchissimi e potenti chi invece avrebbe dovuto vivere in povertà e amore, calcando le orme di chi ha dato l’esempio… a proposito, un passaggio del suo libro parla di Gesù, nel Tempio, non ricordo bene, cosa a fatto ai mercanti e perché? Se tornasse oggi, con tutti ‘sti santuari…
Io non conosco la spiritualità, come è fatta? E’ forse quella che traspare dalle tue parole?
Io ne ho sentito parlare diversamente…
Ti amo fratello!