Chiudi

Rispondi a: Spirto materia assume pe’ bisogno de conoscenza.

#54545
Anonimo
Inattivo

No, non ti preoccupare, a me piace scrivere tanto, altrimenti non avrei potuto impaginare la bellezza di 11 libri.
La tua attrazione verso quell’epoca, senz’altro è dovuta ad un tuo precedente vissuto e quelle sensazioni che provi (Il vento d’estate,le nuvole e la pioggia) possono essere dei deja vu, o flash, inerenti una vita o più vite passate che riemergono parzialmente alla memoria, ma solo quel tanto che basta per farti riflettere, ragionare, credere nella reicarnazione.

Gli angeli custodi, quelli con le ali da papera, solitamente biondi, asessuati, che vivono su di una nuvoletta, e che dovrebbero proteggere ognuno di noi, soprattutto i bambini, secondo te potrebbero realmente esistere, o ti viene il dubbio che sia un’altra delle solite invenzioni della chiesa? E se esistessero veramente, (ora uso una frase di Lucia) cosa stavano facendo quando tanti poveri bambini venivano seviziati, quando altri cadevano vittime del traffico di organi etc etc.? Forse erano entrati in sciopero?
Allegorie religiose a parte, nel percorso spirituale, quelli che la religione chiama angeli, sono in realtà Centri di Luce Purissima, entità di massima evoluzione, ma che non hanno compiti di “protezione”, i loro compiti sono ben altri! Però posso dirti che esistono invece gli spiriti guida, si tratta di entità di evoluzione superiore alla nostra, che ci accompagnano e ispirano nelle scelte e nei “bivi” che prima o poi dovremo affrontare; ma la domanda è: quanti degli esseri incarnati riescono a sentire la loro voce? E quanti di questi le prestano ascolto?

Il tabellone è l’evoluzione della “tavoletta Ouija” di cui molti ne parlano male, specialmente i negazionisti ad oltranza; nessuno di questi però ha mai detto che non bisogna cimentarsi in prove delle quali non se ne ha conoscenza, o peggio usarla tanto per ammazzare la noia di una serata monotona, no! Per carità! Si limitano a dire che la suddetta tavoletta (io preferisco chiamarlo Tabellone) è pericolosa! Capito? Non è l’ignoranza e l’incoscienza dell’essere umano ad essere pericolosa, no, egli può fare tutte le sciocchezze (imbecillità) che vuole, però la colpa è della tavoletta Ouija!
Per tornare al discorso iniziale, il tabellone è un foglio dove ci sono stampate le lettere dell’alfabeto, i numeri da 0 a 9 e alcune risposte pre-confezionate; ci si poggia sopra un tappino di plastica, si fanno posizionare sopra di esso gli indici dei medium (di solito sono due, ma con una adeguata preparazione, uno basta e avanza) e si inizia la comunicazione. Bada però, che io l’ho raccontata semplificandola al massimo, perché per ottenere risultati degni di nota, c’è dietro una severa preparazione e non solo!

Le nostre riunioni si svolgono ogni quindici giorni.

Le entità intervengono da sole, previa selezione dello spirito guida del gruppo. Raramente ci siamo riuniti con l’intento di comunicare specificatamente con qualcuno (magari un caro di qualche ospite del gruppo) ma senza mai evocarlo… questi sa che qualcuno ha bisogno di avere sue notizie, per cui, SE PUO’ E SE VUOLE, interviene da solo. Evocare qualcuno è uno degli errori più grossi che si possano commettere!!!

Hai dato un’occhiata al nuovo topic? Si chiama “Testimonianza dall’Oltre”. Facci un passaggio…

Ora ti spedisco il primo libro e ti auguro una buona lettura :)

Roberto