Chiudi

Rispondi a: Distinguere vivi dai morti, come?.

#54081
Anonimo
Inattivo

Ciao Leda,
io sono un agricoltore del paranormale (intendo che non ho grandi esperienze se non
le cose studiate un po’ qua e un po’ la)
Concordo con il punto di osservazione di AndreaBlackPisa, secondo il mio modesto
parere, queste manifestazioni dovrebbero esserti con il tempo sempre più famigliari
sino al punto da farsi palesemente riconoscere come tali, diciamo che come se
non fosse tua la responsabilità nel riconoscerli ma piuttosto loro nel distinguersi.
Il retaggio musulmano/cristiano ci ha portato col tempo a sottovalutare certi tipi
di probabili poteri che un tempo penso fossero legati a riti sciamanici
Interessante il tuo post

Ti saluto