Chiudi

Rispondi a: comunicare con un defunto, qual’è il metodo migliore e più sicuro.

#53885
Anonimo
Inattivo

@Franzisca90

Lascia perdere l’autoscrittura;è un metodo che non serve a nulla.Il più delle volte è il nostro inconscio che scrive.
Se per caso possiedi qualche dote medianica,di sicuro arriveranno entità di basso livello che si spaccerebbero per il tuo fidanzato,rimanendo poi nell’ambiente e dandoti fastidio.E poi bisognerebbe mandarle via.

Il fatto è che sono le entità a contattare noi;non è concepibile la credenza che basta chiamarli e loro si manifestano.
Il più delle volte non possono o non sanno ancora come agire.

Nel caso poi di morti recenti come nel caso di quel tuo fidanzato,è ancora troppo presto,perchè si trova in uno stato chiamato oblìo,
una sorta di “sonno”,necessario all’Anima per liberarsi dal corpo astrale;dunque non ti “sentirebbe”.