Chiudi

Rispondi a: Vampiri?.

#53393
Anonimo
Inattivo

Salve,
scrivo questa risposta per tutti,ma in particolar modo a Nyma.
Dalla tua frase fai capire di come ti affidi alla scienza per le risposte,il che e giusto,ma lasci anche capire che sei di mente aperta,il che e ancora piu giusto.Scrivero una spiegazione scientifica in modo piu chiaro e semplice a me possibile.
Come prima cosa,bisognerebbe conoscere un po di genetica basilare,ma saltando la parte noiosa faro semplicemente una veloce introduzione di che cosa e un Virus,elemento chiave del vampirismo,specie quello moderno.
Qualcuno potrebbe definire in modo errato i virus come delle forme di vita vere e proprie.Cio e errato perche,anche se contengono del materiale genetico e sono in grado di replicarsi, hanno caratteristiche differenti dagli organismi viventi.
Un esempio ne e il fatto che non hanno l’oganizzazione tipica di una cellula.
I virus sono costituiti da del materiale genetico, che può essere DNA o RNA, rivestito da un involucro proteico chiamato capside.
Alcuni virus sono rivestiti anche da uno strato di lipidi che svolge una funzione protettiva. Questi lipidi provengono dal doppio strato lipidico della membrana cellulare dell’ospite.
Specifico anche che esistono diversi tipi di virus.
I virus possono replicarsi solo all’interno delle cellule. Qui il materiale genetico del virus fornisce le istruzioni per la replicazione e l’assemblamento dei nuovi virus ed, infine per la lisi della cellula che porterà all’uscita dei nuovi virus.
La replica dei virus puo avvenire attraverso due modalita:
-ciclo litico:Il virus entra in una cellula, si riproduce sfruttando i meccanismi per la sintesi proteica e la replicazione del DNA dell’ospite. Ed infine “lisa” la cellula ospite, cioè distrugge la cellula da cui fuoriescono i virus creati.
-ciclo lisogeno:Alternativamente al ciclo litico, il materiale genetico del virus può integrarsi nel cromosoma del batterio, dove rimarrà finché non sarà indotto un ciclo litico.
Bene,ora dovete sapere che il virus vampirico e tra i piu potenti esistenti.
Per chi non lo sapesse,il virus piu potente non e quello che distrugge il portatore o la vittima,ma come ogni forma di vita,e quello che si adatta meglio.
Il virus del vampiro fa proprio questo:
-una volta che e all’interno del portatore,si replica.
-a replicazione terminata,l’organismo conterra una nuova specie di cellule ”infette”,andando anche a modificare parzialmente la struttura del DNA,o a volte anche in modo completo.
-l’evoluzione finale che si ottiene e un comportamento di simbiosi con ”l’ospite”,un dare e avere,le famose ”capacita” e ”debolezze”,le poche che voi conoscete sono considerate in modo fantasioso ed erroneo.
-in fine,il gene puo diventare ereditario.
Ovviamente ci sono delle eccezioni,dovute ad una ”errata”,anche se il termine piu corretto sarebbe degenerazione,ramificazione del virus.Queste danno il via ad una serie di malattie conosciute anche dagli umani,un esempio sono quelle della Porfiria.
Anche queste ereditarie.