Chiudi

Rispondi a: Distinguere vivi dai morti, come?.

#52840
Anonimo
Inattivo

Ciao stefania… come già riscontrato in molti interventi che ho fatto… i luoghi è vero che posso essere infaestati da una vita o dopo un decesso… Ma spesso vi si trovano presenze dove apparentemente non ci sono legami di alcun genere… Non è detto che un’eventuale anima smarrita resti nel suo punto anzi è solito girare solitamente quelle fisse sono legate fortemente al luogo…Ma quelle morte diciamo di Morte “normale” vagano fino a che non trovano un luogo o una persona che sanno che la può aiutare.
AndreaRuberti