Chiudi

Rispondi a: Marcello Bacci.

#52835
Anonimo
Inattivo

Ciao Marcello, che piacere rileggerti…
Quindi sono tra noi, invisibili o quasi. Si forse fin da piccoli veniamo ‘abituati’ ad avere delle cognizioni tramandate ma non per questo veritiere. Non si allontana quindi molto dalla mia visione del fenomeno.
Secondo te perchè accettano di comunicare? Perchè a loro volta tentano di comunicare?