Chiudi

Rispondi a: attesa ...

#52249
Anonimo
Inattivo

Sensazioni proiettate al punto da avvertire presenze esterne non ne ho.
Piuttosto a volte sento un calzante desiderio interiore di andare oltre il mio livello, di fare un passo avanti nella coscienza…Una condizione futura che percepisco fuggente, inafferrabile…ma che mi sembra sempre prossima.

Temo nasca dalla mia insoddisfazione dello stato attuale: mi sento come chiuso in un guscio che vorrei ampliare..vedere il mondo con occhi più ampi..forse abbracciare l’ infinito. Non so se da un punto di vista psicologico abbia una seppur minima attinenza col tuo stato, ma forse no..boh. :)