Chiudi

Rispondi a: Coincidenze significative.

#49471
Anonimo
Inattivo

se vogliamo romanzare la cosa potrei usare i pensieri di uno scrittore che molto mi ha coinvolto nei suoi scritti …. ma chissà se come lui dice destino e il suo cugino caso (tra cui vengono comprese le coincidenze) chissà se esistono davvero … favoleggiando il destino lo aveva dipinto come un nano con un grosso libro su cui era scritto il destino della persona designata … ma alla fine dei conti il libro è di pagine bianche da riempire e il nano scrive il presente che diverrà il passato …

le coincidenze non esistono
affermazione perentoria chissà forse errata, ma non credo lo sia, ma non perchè esista il destino …
anch’esso è solo un modo confrontante per giustificare momenti che non vediamo da noi dipendenti o di cui noi non vogliamo prenderci la responsabilità ..

come dite ? non è così ?
si lo so ciò che dico non è legge ed è facilmente opinabile … ma io n e parlo per ciò che ho letto è ho vissuto

parliamo di libero arbitrio come se non vi fosse ed invece è l’unica cosa che esiste al mondo, solo che è soffocato dal materialismo in senso fisico, quando il libero arbitrio è solamente spirituale e non mi riferisco a uno spiritualismo religioso, anche se quella può essere una strada da seguire come ne esistono tante altre.

quando S. Francesco si spoglio di ogni bene materiale, o S. Benedetto con il suo motto ora et labora, non lo fecero a caso ma in loro nacque l’idea che la concentrazione sul materiale distogliesse la ricerca spirituale …

molti vivono come S.Agostino con l’ansia della verità e qui ne abbiamo avuto degli esempi, ma chi ha mai detto che la verità è assoluta ? ma soprattutto è necessario conoscere ogni verità ? questo me lo domando a volte …

divago …

dicevo destino e caso forse non esistono anzi di certo … ma esiste di certo qualcosa che ascolta i postulanti che siamo noi esseri umani … qualcosa che riveste il mondo e incastra e congiunge ogni nostro pensiero mentale …

e solo quando la mente delle persone interessate forzano il pensiero nella medesima maniera accade il fatto che per lo più si addita come coincidenza … a volte mi piacerebbe poter vedere nella mente delle persone che hanno subito gravi accadimenti che sembravano coincidenze, da questa si potrebbe capire veramente molte cose sul perchè quel fatto è accaduto …

parlo perchè sono consapevole di questo fatto, parlo perchè questo fatto da me è stato vissuto ed analizzato ..
attenzione, dunque, ai vostri pensieri possono portarvi ad esaltare la vostra persona e a farvi vivere esperienze incredibili oppure possono condurvi dove vorrete, purtroppo questo “dove vorrete” comprende anche luoghi poco piacevoli e verso accadimenti irreversibili …

@Dani
io penso che questi tuoi avvenimenti possano essere accadimenti dovuti a due motivazioni

la prima è che spesso accade che l’anima evoluta si divida per alcune vite per aumentare le esperienze e innalzarsi una volta ricongiunta e questo porta ad avere persone che seppur sconosciute vivono determinati eventi assieme poichè l’una risente l’influenza dell’altra … l.a seconda è che il tuo pensiero e quello di quel ragazzo (forse perchè gli ricordavi una ex fidanzata) erano incentrarti uno sull’altro e per questo fatti e accadimenti erano non casuali ma voluti dal vostro pensiero che speravano di incontrarsi da lungo tempo … poi se lui di questa cosa si è spaventato vuol dire che non ha capito come il suo pensiero si muove e non sa leggere in se stesso per comprendere che in questi anni il vostro ritrovamento era ciò a cui ha pensato .

mi sono dilungato troppo mi sa alla prossima