Chiudi

Rispondi a: Viaggio astrale.

#47823
Anonimo
Inattivo
alceste wrote:
Io so solamente che quando mi capita di “uscire” dal corpo mi trovo sempre
in un mondo “astrale”.Vedo si il mio corpo fisico ma ,non mi interessa ,anzi provo
pena per quell’involucro.
così fragile e debole…A volte incontro “qualcuno” ma ,il più delle volte mi trovo
in un ambiente dove sopra e sotto di me brillano stelle grandi e una grande pace mi pervade.So di appartenere a quella dimensione e mi muovo coscientemente.
E pensare che è iniziato tutto da un rilassamento di Prana-yama!
Ciao,Alceste.

Anch’io vedo il mio corpo fisico, con la parte dell’anima che si e’ staccata. A me e’ successo di uscire fuori dal corpo, quando riuscii a muovere un oggetto senza toccarlo, mi ricordo i passaggi via via…e ricordo che per farlo, raggruppai l’energia e immaginai come se fosse un’altra parte di me a prenderla dal corpo fisico..una volta staccata quella parte vedeva al posto mio, io mi vedevo seduta e concentrata…e con l’altra parte mi sono avvicinata all’oggetto che volevo colpire con l’energia raggruppata…in quel mentre il resto della stanza intorno a me era bianca e c’ero solo io e l’oggetto in questione…avvicinandomi per colpirlo, ho visto delle vibrazioni intorno alla mia mano…e ho immaginato di attraversarlo…e questo ha incominciato a muoversi fin quando poi non mi sono svegliata col corpo fisico per il rumore che faceva l’oggetto alla parete…e capendo che ero stata io muoverlo decisi di farlo saltare in aria…siccome non cadeva. Ma da allora ho riprovato a rifarlo, ma per ora non ci sono piu’ riuscita.