Chiudi

Rispondi a: Considerazioni sulle Streghe Moderne.

#47481
Anonimo
Inattivo

Giuseppe Pantaleo ha scritto:

Quote:
L’unica questione sulla Wicca è sapere se si tratta di Magia Bianca, Rossa, o Nera.
Se è bianca serve per le guarigioni, se è rossa riguarda lo scotimento dei sentimenti, se è nera fa capo all’accumulo di ricchezze ed al malocchio. Oggi come oggi le Wiccan propendono soprattutto per la bianca(anche se non si possono escludere gli altri due tipi di Magia). Il Neopaganesimo – così affermano le Wiccan – crede nel Dio e nella Dea, rilevata come Madre Terra. Non dimentichiamo che anche il Cristianesimo è un tipo di Paganesimo derivante dal Mithraismo ( il “sol invictus”); in ogni caso benché le Wiccan seguano bianca, rossa o nera, i criteri rituali sono sempre gli stessi: sono i simboli che cambiano. Nel primo caso troviamo erbe, astrologia e candele; nel secondo si arriva alla fabbricazione di bambole; nel terzo invece, troviamo Messe nere ed evocazione di spiriti negativi. I sabba sono comuni a tutte le Wiccan. Per il resto, le streghe oggi sono normalissime lavoratrici e non c’è più la caccia ad esse come dal Medioevo fino ai primi dell’Ottocento.

E’ vero quello che dici. Al giorno d’oggi le streghe sono normalissime persone. Tuttavia la maggior parte di esse è convinta di possedere poteri, avvertire percezioni od altre robe simili. Questo perchè il senso di vuoto e di insoddisfazione personale è così alto che si tende a ricercare il mistero e la diversità per crearsi un minimondo perfetto