Chiudi

Rispondi a: Serial Killer nella storia.

#45160
Anonimo
Inattivo

Jack ormai è una leggenda, si è scritto di tutto e di più. Fu uno dei primi criminali della storia ad essere classificato come serial killer. Non fu mai trovato nè mai condannato. Non commise mai errori e non lasciava mai prove tangibili. Era preciso e metodico. La legge di allora brancolò nel buio per lungo tempo, per le mani avevano solo una manciata di indizi, tra l’altro, mandati proprio dallo stesso Jack. Pensate che a distanza di 120 anni e più, scotland yard tiene ancora aperto il caso. Jack iniziò a colpire nel 1888 tra il 31 Agosto e il 9 Novembre a Whitechapel nel East End. Jack si fece fama sin da subito perchè tutti compresero che si trattava di una storia diversa dalle altre. Venerdi’ 31 Agosto 1888 uno scaricatore di porto rinveni’ un cadevere sgozzato di una giovane donna priva di organi interni, Mary Ann Nichols. Una prostituta, come tutte le altre vittime. Il modus operandi era sempre lo stesso, kuasi un rituale; Jack aspetta la vittima in un angolo buio in una strada di Whitechapel, la soffoca, fino a che non perde i sensi. Ma non tutte muoiono subito. Le adagia al suolo e con ferocia unita a maestria le taglia la gola. Ariva kuasi a decapitarla e poi, passa agli organi interni e sul resto del corpo. Jack è capace di asportare organi interni senza toccare altre parti.( Non stò kui a raccontare tutte le vittime di Jack, sarebbe troppo lungo ma se volete saperne di più, sono a vostra disposizione :) ) Lo squartatore sembrò divertirsi in kuello scenario raccapricciante tanto ke incominciò a scrivere numerose lettere alla polizia di allora e non solo. Furono recapitati anche pacchi contenenti organi umani. Grazie a kuesto suo comportamento, furono scritti migliaia di libri e girati numerosi film(il più conosciuto è la vera storia di Jack lo squartatore con Johnny depp). Pensate che all’epoca, le forze di polizia non trovando mai un colpevole, passarono a metodi di investigazione a dir poco bizzarri. Venivano fotografate, esportate e analizzate le retine delle vittime, nella speranza di trovare l’immagine di Jack. Tanti indiziati furono fermati ma nessuno sembrava essere l’assassino perchè mentre gli indagati erano in prigione, lo squartatore uccideva ancora. Nel 9 Novembre 1888 ci fu l’ultimo degli omicidi, ma anche il più terribile. La quinta vittima, Mary Jane Kelly, fu trovata dal suo padrone di casa.
La poverina era kuasi stata decapitata con un solo colpo, l’apparato genitale fu nettamente asportato e gettato ai piedi del letto. I seni e le orecchie anch’essi recisi e appoggiati in un comodino assieme ad un polmone e allo stomaco. Sangue e interiora furono sparsi nella stanza. Il viso sfregiato e irriconoscibile. Dopo kuesto ultimo omicidio, Jack spari’ x sempre. Di sospetti ce ne furono tanti, alkuni strambi altri abbastanza convincenti. Addirittura si passò all’ipotesi della cospirazione reale. Tanti testimoni giurarono di aver visto un medico di corte, tale William Gull, aggirarsi nei dintorni degli omicidi di Jack. Tante ipotesi e tanti sospetti, ma la verità è che la polizia non trovò mai il colpevole.. “Catch me if you can, yours, Jack the ripper” Skusate se sono stato un pò crudo, ma purtroppo è la verità, ed è giusto far sapere alle altre persone che kuesti serial killer sono estremamente perikolosi, non importa se ci sono nati o se ci diventano dopo esperienze infantili traumatiche…