Chiudi

Rispondi a: Fenomeno inspiegabile...

#38923
Anonimo
Inattivo

Il risveglio nel corso della notte è senz’altro un momento particolare.
Devi sapere infatti che nel corso di un unico sonno abbiamo più fasi di sogno.
Scusami il gioco di parole ma quando noi pensiamo di aver avuto un sogno, normalmente ci ricordiamo di uno dei 4-5 diversi sogni che abbiamo a notte cioè nel corso del nostro sonno.

Bene, fin qui le premesse…

Devi sapere che l’ingresso in una fase di sogno richiede tempi diversi, potremmo dire che riaddormentarsi è più semplice che addormentarsi e quindi richiede un ‘tempo d’ingresso ‘ più breve.

Se ci si addormenta rapidamente è più semplice conservare un barlume di coscenza e avere delle esperienze classificate come Sogno lucido (vedi Lucid Dreaming . . .)

E’ una esperienza singolare, spesso con la visione del proprio corpo, di una coscenza di se esterna…, una sorta di sdoppiamento che può impressionarci ma che ha delle precise motivazioni fisiologiche.
Tra le tante sensazioni rientrano anche quelle da te segnalate, e molte altre…

Questa esperienza può avvenire in modo spontaneo, per esempio al momento di un risveglio notturno, o in modo indotto mediante tecniche strumentali, ad esempio il monitoraggio dell’attività REM (il movimento rapido ad occhi chiusi indice di un ingresso nella fase del sogno)seguito da condizionamento pre-registrato, o con particolare training.

Su quest’ultimo punto ti rimando al mio blog anche indicato alla voce link esterni di questo sito. http://oltrelospazioeiltempo.blogspot.com/

Quanto a voler investigare seriamente su questo stato ti raccomanderei in particolare un’attenta lettura del post Uscire dai Confini, dello stesso Blog.

Spero di esserti stato utile…..

Mario P.