Chiudi

Rispondi a: Prevedere il futuro…..

#38640
Anonimo
Inattivo

La nostra memoria non risiede nel nostro cervello e ciò lo hanno ampiamente dimostrato alcuni scienziati amputando apposite zone fisiche del cervello nelle cavie e constatando che invece ricordavano sempre.
Quindi vi è un Luogo che gli antichi chiamavano Akasha donde vi sono non soltanto i personali ricordi ma anche quelli degli altri esseri Umani, e qui si spiega anche l’Effetto delle 100 scimmie od inconscio collettivo o presa di Coscienza collettiva, in quanto ogni specie avrebbe la sua Coscienza Collettiva nella sua Akasha.
Vedi la Sindrome delle 100 scimmie che spiega il perchè se un numero preciso di specie giunge ad una determinata conoscenza più evoluta poi codesta si manifesta puntualmente anche a distanze kilometriche benchè non vi sia stato alcun contatto fisico, emulazione, delle stesse e ciò in contemporanea in diversi stati del Mondo.
La Mente è soltanto una semplice funzione per poter vivere nell’Ologramma o universo virtuale, per far si che interagiamo con esso.
La Mente quindi non può raggiungere l’Akasha nè modificarne il contenuto, solo il Divino, o anima o incoscio, la Forza Creativa presente in noi, quando però Cosciente di Essere potrà agire nell’Akasha, altrimenti subisce soltanto i cambiamenti ovvero li attinge ma a livello inconscio da chi è Cosciente e partecipa attivamente alla nostra Evoluzione di Esseri Umani.
Gia anticamente era dato per certo che il tempo è pura illusione effimera, dai grandi della Meditazione, con Einstain ciò ha trovato ampia dimostrazione meglio chiarita e dimostrata dai suoi discepoli tipo il famosissimo fisico Bohm.
Per cui Matrix non solo non è la vera Realtà ma è anche modificabile a piacimento, ma ripeto soltanto da chi non si vieta mentalmente tale prerogativa ed anzi la sperimenta ogni giorno della sua esistenza, anche nelle piccole cose, come per esempio trovare di certo un parcheggio in una zona impossibile del centro…ehehh!

Per quanto riguarda l’idea di aspettare la “morte apparente” per sapere tutto, ciò risale alla ampia diffusione di idee dogmatiche pseudo-religiose dettate dalla necessità di alcuni imperatori-dittatori (Costantino e Giustiniano) per tenere a bada le colonie conquistate. Per imperare meglio, tacciando come superbia o grave peccato chi avesse osato “pensare con la propria testa” tipo Giordano Bruno ed altri che furono condannati al ROGO! Infatti è con loro che viene instaurata l’eresia ed i dogmi di stato.

Nel nostro incoscio o Anima come la designo, è scritto il nostro Destino che solo Anima se lo desidera potrà modificare e ciò ha anche una spiegazione logica o ragionevole nel momento in cui la mente attraverso la Meditazione profonda ne attinge i motivi, ma per capire il Divino in Noi tale Mente dovrà essere molto aperta a scoprire l’Infinito, altrimenti, per forza di cosa, ne resterà irrimediabilemte tagliata fuori e quando moriremo “resettata completamente” perchè completamente incosciente alla Realtà.
Quindi come non capirà niente in vita così le sarà tolto, alla Fine della sua triste ed inutile Esistenza anche quel poco che aveva.