Chiudi

Rispondi a: Un fatto che mi ha inquietato...

#31617
Anonimo
Inattivo
Gen wrote:
Il tempo di reazione c’è…

Il ragazzo ha detto di aver visto un’ombra che sembrava guardare in quella direzione, il tempo di dire alla sua amica: mi sembra che c’è qualcuno li fuori è da valutare.

La presunta persona non credo era immobile li davanti, e quindi ha avuto modo di spostarsi o correre anche. Soprattutto perchè se i 2 ragazzi erano posizionati in un posto leggermente più illuminato o con la luce accesa in macchina, lui aveva il vantaggio di vedere con sicurezza se era stato individuato, quindi di spostarsi rapidamente. Anche perchè la distanza tra lui e la macchina era di circa 3 metri.

I fari, siccome la macchina era spenta, puntavano dritti in una sola direzione, anche perchè accendsendo la macchina per spostare la luce, il ragazzo in questione avrebbe dovuto compiere delle manovre.

Siccome la presunta persona, si è accorta di essere stata vista, subito dopo aver spento i fari è ripassata, per tornare da dove era venuto, e qui si potrebbe spiegare il secondo avvistamento subito dopo aver spento i fari.
Anche perchè l’aggressione, la rapina o quel che si voglia ha successo solo se c’è l’effetto sorpresa, in questo caso, no!

Grazie Gen

Sicuramente lui poteva vederci meglio di quanto noi potessimo vedere lui, ma se fosse stato un malintenzionato ha agito sconsideratamente. Se voleva spiare senza essere visto non metteva tutta la parte superiore del corpo allo scoperto come ha fatto la sagoma. Inoltre soprattutto la seconda volta che l’ ho visto ho continuato a guardarlo nella penombra e senza staccare lo sguardo, ho accesso i fari! Questa presunta persona dava l’ aria di essere incredibilmente tranquilla, osservava così come se niente fosse. Inoltre, quando ho spento i fari la prima volta, al tipo per scappare senza essere assolutamente visto li bastava stare un po’ abbassato e costeggiare il muro fino ad essere in posizione di sicurezza e non rimettersi ancora con la parte superiore del corpo scoperta (se ti ho visto prima ti vedo anche adesso al buio) . Inoltre vorrei ancora ribadire che il piano oltre il muro era più basso di quello in cui era la macchina…quindi il tipo doveva essere sopra un sostegno tranquillamente in piedi per niente aggrappato.