Chiudi

Rispondi a: Déjà vu.

#30591
Anonimo
Inattivo

Bene! Mi sono letta tutti i messaggi dell’argomento, che ho trovato molto interessante, e ora provo a dire anch’io la mia ;)
Io ho sempre sentito parlare di un solo tipo di dejà-vu, quello a breve periodo, se così si può definire.
La sensazione di aver già vissuto una determinata scena è capita anche a me anni fa. Ma era una cosa talmente banale che non ci ho fatto poi tanto caso e ho trascurato il fatto. In pratica ebbi la netta sensazione che una mia amica si sarebbe rivolta a me in un certo modo e pochi istanti dopo successe esattamente quello che avevo percepito.
Tempo dopo ho trovato in rete una teoria scientifica molto interessante che potrebbe spiegare in parte i dejà-vu più semplici.
Si tratterebbe di un blocco temporaneo delle informazioni che dagli occhi giungono al cervello. Ora non ricordo con precisione, ma pare che l’informazione captata da un occhio arrivi al cervello prima di quella captata dall’altro… questo spiegherebbe il motivo per cui ci sembra di aver vissuto una scena che si va a verificare pochi istanti dopo: perché effettivamente si stava già verificando ma il nostro cervello l’ha elaborata in due tempi diversi creando un’illusione temporale. :)
Naturalmente questa teoria la si può applicare solo nei dejà-vu più elementari, ma decade totalmente se la si mette davanti all’esperienza descritta da saruccia88.