Chiudi

Rispondi a: La comunicazione, la domanda cruciale..

#26634
Anonimo
Inattivo

Hola!
Le comunicazioni cosiddette spiritiche o hanno lo scopo di svegliare l’attenzione degli uomini, far loro capire che esiste molto di più di quello che cade sotto i sensi fisici e che appartiene al piano fisico, o hanno lo scopo di insegnare. In un primo tempo dello spiritismo si aveva una grande sperimentazione di fenomeni fisici, altrimenti oggi lo spiritismo non esisterebbe più. Se non vi fossero stati dei fenomeni che per loro stessi costituivano delle prove di intervento di qualcosa di sconosciuto, se fino dall’inizio si fosse parlato solo di “insegnamento spirituale” lo spiritismo molto probabilmente non sarebbe riuscito a fare più scalpore di quanto lo faccia una setta religiosa.
.Ma il vero scopo dell’esistenza delle sedute medianiche è l’insegnamento; perciò, quando si è potuto accertare che il fenomeno esiste, quando è dimostrato che non siamo di fronte a quegli isterici vaniloqui privi di ogni controllo che molto sovente si chiamano sedute spiritiche o medianiche, allora le porte della comunicazione devono aprirsi; ma la comunicazione fra il mondo degli incarnati ed mondo dei disincarnati, per essere all’altezza del miracolo che rappresenta, deve superare ogni insegnamento umano, deve andare oltre ciò che gli ottimi filosofi del passato o del presente possono enunciare,e di ciò che la scienza umana ha scoperto fin qui.
I libri di Kardec, per qualche mi riguarda, sono da leggere prima di tutti gli altri; Per conoscere l’Esoterismo è importantissimo rendersi conto quanto esso sia vicino a noi più di quanto si creda. Anzi quanto esso sia dentro di noi,ed è li che bisogna cercare a fondo. Le risposte arriveranno in base a quanto tu possa aver approfondito la tua ricerca. Le risposte ognuno di noi le avrà attraverso la propria consapevolezza tramite il nostro sentire.
Hola al Tutto