IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001


Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3

ARGOMENTO: Noah, il ragazzo che viene dal futuro

Noah, il ragazzo che viene dal futuro 2 Mesi 1 Settimana fa #21

  • Jikef
  • Avatar di Jikef
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 13
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 0
Nyma ha scritto:

Rispondendo all'ultima domanda di Jikef. Se riuscissi a spedire un messaggio al te stesso del passato secondo me non succederebbe niente. C'è una teoria speculativa che considera l'esistenza di universi paralleli. In questo caso, nel momento in cui spedisci il messaggio al te stesso del passato cambieresti i suoi pensieri ed eventualmente le sue azioni, creando così una nuova linea temporale che comunque non influenzerebbe il tuo presente.

mmmh...a questo punto mi viene da pensare che anche inventando una macchina del tempo che possa portare me fisicamente nel passato, andando a modificare degli eventi che si sono verificati in quel periodo,e poi facendo ritorno al mio attuale presente, non sarei stato in alcun modo di cambiare il mio presente, ma solo cambiare il futuro di quell'altra linea temporale...questo perchè supponiamo che vi siano più linee temporali, e che quindi modificando il passato se ne crei un'altra da quel preciso punto di modifica, correggimi se sbaglio :)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Noah, il ragazzo che viene dal futuro 2 Mesi 1 Settimana fa #22

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 1960
  • Ringraziamenti ricevuti 343
  • Karma: 15
Esatto Jikef, secondo la teoria del multiverso il risultato sarebbe quello. Così si risolvebbe anche la questione dei paradossi.
Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Noah, il ragazzo che viene dal futuro 2 Mesi 1 Settimana fa #23

  • Jikef
  • Avatar di Jikef
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 13
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 0
Quindi non c'è alcun modo di alterare il mio presente mandando un SMS nel passato :( ... e se invece di un messaggio,inviassimo dei dati di memoria di una persona? Trasformando i ricordi in dati e spedendoli nel passato, potrei spostare il contenuto del mio cervello in quello del me stesso del passato, in questo modo farei un salto temporale, si può definire cosi? Mentre scrivo questa bozza, mi rendo conto leggendola di quanto sia assurda :hahahaha: :hahahaha:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Noah, il ragazzo che viene dal futuro 2 Mesi 1 Settimana fa #24

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1546
  • Ringraziamenti ricevuti 422
  • Karma: 29
Per quanto sia affascinante ed intrigante ragionare su questi argomenti (vero Nyma? :P ), restiamo comunque nell'ambito delle speculazioni. La cosa più fattibile sembrerebbe quella del viaggio nel futuro, sempre teoricamente parlando. Mi riferisco al famoso esempio dei due gemelli, uno dei quali viene spedito a viaggiare a bordo di una navicella a velocità elevatissime, e quando torna trova il fratello invecchiato. Se, giusto per fare un esempio, a bordo della navicella il tempo relativo è di un anno mentre sulla terra ne sono passati trenta, è un po' come avere viaggiato nel futuro. Lasciando da parte, ovviamente, la fattibilità tecnica di una velocità necessaria a provocare un effetto così pronunciato.
Mentre il viaggiare indietro nel tempo resta, se non sbaglio, nell'ambito delle speculazioni teoriche. Ricordiamo che l'effetto di rallentamento del tempo a velocità elevate è stato dimostrato sperimentalmente con l'uso di orologi atomici a bordo di aerei supersonici.

Per me sarebbe una delle avventure più belle quella di potermi spostare lungo la storia a bordo di una "macchina del tempo", vi immaginate che bello? Ma mi sa tanto che il tutto resterà confinato ai romanzi ed ai film di fantascienza.
Mi viene in mente il film "ritorno al futuro", dove il protagonista si scatena in un assolo alla chitarra elettrica, di fronte agli occhi interdetti di un pubblico "antico" non ancora abituato a certe cose :hahahaha: :hahahaha: :hahahaha:
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Noah, il ragazzo che viene dal futuro 2 Mesi 1 Settimana fa #25

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 1960
  • Ringraziamenti ricevuti 343
  • Karma: 15
Eh sì Valle, mi sa che la mia passione per i viaggi nel tempo si è sviluppata a partire dalla visione della trilogia di Ritorno al futuro. :)

Riguardo il trasferire la memoria di una persona che vive nel presente nella sua controparte passata, la vedo una cosa che quasi esula della fantascienza ed entra nel fantasy. La memoria è contenuta in specifiche cellule del cervello. Il primo problema che si presenta è: come tradurre quelle memorie in dati? Perché è ovvio che le cellule di per sé sono materia quindi non possono viaggiare alla velocità della luce senza disintegrarsi. Secondo problema: come "trapiantare" i ricordi sull'altro te stesso? Boh, secondo me è una cosa degna di un cyberpunk in cui gli esseri umani si inseriscono cip di memoria sulla nuca. :wink: :marameo:
Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Noah, il ragazzo che viene dal futuro 2 Mesi 1 Settimana fa #26

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1546
  • Ringraziamenti ricevuti 422
  • Karma: 29
Io penso che anche senza arrivare a scenari fantasy del tipo "cavetto usb infilato nel cervello", basterebbe qualunque interazione del futuro con il passato per modificare la mente del te stesso nel passato, o di chiunque altro. Infatti una qualunque interazione produce cambiamento nella controparte.
Jikef, Nyma, se in questo momento io vi inviassi un sms, una mail, una lettera cartacea, un videomessaggio, un bigliettino con su scritto qualcosa che nella vostra linea temporale (vita) non era prevista, l'interazione ha prodotto un cambiamento, anche se minimo, quindi la vostra vita non è più la stessa.
Nyma, se io non avessi incontrato te il giorno dell'indagine al Verginese, oggi sarei una persona diversa. Ok, non darti troppe arie, adesso... :P Ma se ci pensi è così, mancherebbe un evento durato circa sedici ore sia nella mia vita che nella tua e dunque, per definizione, noi saremmo individui leggermente diversi dalla versione attuale.
Secondo questa idea, anche solo mandare un messaggio nel passato, senza necessariamente inserire artificiosamente nella mente dei pensieri o dei ricordi, è sufficiente a modificare quella versione di quell'individuo e di quel tempo che lo ospita.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Noah, il ragazzo che viene dal futuro 2 Mesi 1 Settimana fa #27

  • Jikef
  • Avatar di Jikef
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 13
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 0
Ok mi rendo conto in primis che l'idea di trasferire gli engrammi di memoria non è per niente fattibile, quindi tornando indietro al discorso delle mail nel passato...Valle tu hai detto che i dati viaggiano alla velocità della luce..quindi occorrerebbe un modo per far percorre quella strada che sono soliti compiere i dati a ritroso, al contrario..come si potrebbe?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Noah, il ragazzo che viene dal futuro 2 Mesi 1 Settimana fa #28

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1546
  • Ringraziamenti ricevuti 422
  • Karma: 29
Non ne ho la più pallida idea, Jikef :-)

Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Jikef

Re:Noah, il ragazzo che viene dal futuro 2 Mesi 1 Settimana fa #29

  • Jikef
  • Avatar di Jikef
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 13
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 0
Ahahahaha anche questo è un punto di partenza :hahahaha:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Noah, il ragazzo che viene dal futuro 2 Mesi 1 Settimana fa #30

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 1746
  • Ringraziamenti ricevuti 425
  • Karma: 19
Jikef ha scritto:
[
mmmh...a questo punto mi viene da pensare che anche inventando una macchina del tempo che possa portare me fisicamente nel passato, andando a modificare degli eventi che si sono verificati in quel periodo,e poi facendo ritorno al mio attuale presente, non sarei stato in alcun modo di cambiare il mio presente, ma solo cambiare il futuro di quell'altra linea temporale...questo perchè supponiamo che vi siano più linee temporali, e che quindi modificando il passato se ne crei un'altra da quel preciso punto di modifica, correggimi se sbaglio :)

E' un po' come il paradosso del secondo Ritorno al Futuro. Ammettiamo che tornando indietro si modificherebbe un altro passato, quando la macchina torna nel futuro in quale futuro va? Per molti il fatto che il vecchio Biff torni nel futuro nel quale ha rubato la macchina a Martin è stato un errore necessario per la trama, mentre sarebbe dovuto andare nel futuro della nuova linea temporale.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Noah, il ragazzo che viene dal futuro 2 Mesi 1 Settimana fa #31

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 1960
  • Ringraziamenti ricevuti 343
  • Karma: 15
valle ha scritto:
vento durato circa sedici ore sia nella mia vita che nella tua e dunque, per definizione, noi saremmo individui leggermente diversi dalla versione attuale.
Secondo questa idea, anche solo mandare un messaggio nel passato, senza necessariamente inserire artificiosamente nella mente dei pensieri o dei ricordi, è sufficiente a modificare quella versione di quell'individuo e di quel tempo che lo ospita.
Sono d'accordo, una semplicissima interazione può cambiare molte cose, il punto è sempre lo stesso: come si possono inviare messaggi in altri tempi?
Perché una cosa è venire captati da una civiltà aliena che ci vedrà per come eravamo nel passato, un'altra è inviare un sms al te stesso del passato o del futuro. Nel primo caso il tutto funziona in modo automatico perché la luce si sposta nel tempo e nello spazio (non può stare ferma), nel secondo caso i dati dovrebbero poter viaggiare nel tempo senza spostarsi ad anni luce di distanza perché il cellulare al quale voglio fare arrivare l'sms non è dall'altra parte della galassia.
Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Noah, il ragazzo che viene dal futuro 2 Mesi 1 Settimana fa #32

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 1960
  • Ringraziamenti ricevuti 343
  • Karma: 15
ParanormalStudio Emiliano ha scritto:
E' un po' come il paradosso del secondo Ritorno al Futuro. Ammettiamo che tornando indietro si modificherebbe un altro passato, quando la macchina torna nel futuro in quale futuro va? Per molti il fatto che il vecchio Biff torni nel futuro nel quale ha rubato la macchina a Martin è stato un errore necessario per la trama, mentre sarebbe dovuto andare nel futuro della nuova linea temporale.

Ho letto una discussione su quel presunto errore del film.
Per far funzionare la trama sembra che abbiano fuso due teorie: quella degli universi paralleli e quella che chiama in causa i paradossi.
Nella teoria degli universi paralleli è corretto che il vecchio Biff sia tornato nel tempo nel quale ha rubato la macchina. In questo caso il suo gesto avrebbe creato una linea temporale a sé stante (un mondo parallelo) e i protagonisti non si sarebbero mai accorti di niente.
Nel secondo caso il vecchio Biff sarebbe dovuto tornare in un futuro diverso da quello che conosceva, perché il suo atto nel passato ha provocato una reazione a catena. Ma che succede alla vita di Biff mentre lui viaggia dal 1955 al 2015? Sparisce per 60 anni? No, dite, perché c'è il Biff giovane che continua a vivere nel tempo ordinario, giusto? Allora quando il vecchio Biff arriva nel 2015 dovrebbe trovare un'altro se stesso, no? Le troppe domande mi fanno vedere come soluzione migliore l'esistenza di mondi paralleli. C'è da dire che le problematiche maggiori si pongono solo quando uno viaggia nel futuro. Se uno viaggia nel passato può scegliere di tornare al presente esattamente nel momento in cui è partito senza far percepire la propria assenza. Invece se si viaggia nel futuro anche solo di un giorno, il viaggiatore sparirà per un giorno.
Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
Ultima modifica: 2 Mesi 1 Settimana fa da Nyma.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Noah, il ragazzo che viene dal futuro 2 Mesi 1 Settimana fa #33

  • Rogar74
  • Avatar di Rogar74
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 18
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 0
Io provo a fare un'ipotesi, prendiamo per esempio le scelte che facciamo ogni giorno abbiamo la scelta tra A e B, secondo me avremo le due scelte e si creeranno due linee temporali diverse, una con la scelta A ed una con la scelta B e via così.
Sarebbe verosimile secondo voi?
Poi, anche se si riuscisse a tornare indietro nel tempo, saremmo sempre nella nostra linea temporale, e non potremmo cambiare gli eventi, in quanto esistono già le linee temporali alternative, potremmo solo cambiare noi linea temporale e trovarci in un futuro, tornando dal viaggio, diverso da quello di partenza.
Enrico
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Noah, il ragazzo che viene dal futuro 2 Mesi 1 Settimana fa #34

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 1746
  • Ringraziamenti ricevuti 425
  • Karma: 19
Nyma ha scritto:
Nella teoria degli universi paralleli è corretto che il vecchio Biff sia tornato nel tempo nel quale ha rubato la macchina. In questo caso il suo gesto avrebbe creato una linea temporale a sé stante (un mondo parallelo) e i protagonisti non si sarebbero mai accorti di niente.

La mia perplessità invece era proprio su questa teoria degli universi paralleli. Se torno indietro nel tempo e mi ritrovo in un universo parallelo B appena creato, perché mai tornando nel futuro dovrei tornare in quello A? Ormai sono in B, andrei nel futuro di B. Quindi Martin che era in A non avrebbe più dovuto ritrovare la sua macchina rubata e fine film.

Se invece avessero avvalorato l'altra teoria il futuro avrebbe dovuto cambiare sotto i piedi di Martin, creando il paradosso che lui non avrebbe più avuto ragione di esser li ecc ecc.

Ovvio che per esigenze di trama hanno preso il meglio delle due teorie, però film a parte, se la teoria degli universi paralleli fosse vera (teoria a cui non credo), il "ritorno al futuro" non sarebbe stato alcun ritorno in A.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
Ultima modifica: 2 Mesi 1 Settimana fa da ParanormalStudio Emiliano.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Noah, il ragazzo che viene dal futuro 2 Mesi 1 Settimana fa #35

  • Jikef
  • Avatar di Jikef
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 13
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 0
Mamma che male di testa :hahahaha: :hahahaha: tutte ste linee temporali, sti paradossi, che macello...possiamo parlarne quanto vogliamo ma se non si riesce a fare un tentativo non ne verremo mai a capo, perchè ogni teoria di per sè è quella giusta, ma la verità è solo una..
La butto lì, è un'idea molto banale e sempliciotta: ma se si collegasse il telefono ad un apparecchio che gira in senso contrario? Si potrebbe riuscire a far viaggiare, per lo stesso meccanismo che muove in senso opposto l'apparecchio, un messaggio a ritroso? Non prendetemi in giro per la mia stupidità :P :hahahaha: :hahahaha:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Noah, il ragazzo che viene dal futuro 2 Mesi 1 Settimana fa #36

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 1960
  • Ringraziamenti ricevuti 343
  • Karma: 15
ParanormalStudio Emiliano ha scritto:

La mia perplessità invece era proprio su questa teoria degli universi paralleli. Se torno indietro nel tempo e mi ritrovo in un universo parallelo B appena creato, perché mai tornando nel futuro dovrei tornare in quello A? Ormai sono in B, andrei nel futuro di B. Quindi Martin che era in A non avrebbe più dovuto ritrovare la sua macchina rubata e fine film.
Ma no, se esistessero gli universi paralleli uno che viaggia nel tempo, nel passato o nel futuro, resta sempre nella sua linea originaria. E' nel momento in cui interagisce in qualche modo che crea una linea alternativa, ma lui non potrà mai vederla.
Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Noah, il ragazzo che viene dal futuro 2 Mesi 1 Settimana fa #37

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1546
  • Ringraziamenti ricevuti 422
  • Karma: 29
Premesso che non sono un grande intenditore di teorie del viaggio nel tempo, avevo anche letto qualcosa circa un'ipotesi che qualunque viaggio nel passato, già solo per essere stato fatto, avrebbe creato un universo parallelo, ma non ne sono certo.

Comunque, per rispondere a Rogar sulle alternative A e B in ogni scelta della vita quotidiana, avevo letto un articolo secondo il quale, per la scienza quantistica, ogni volta che si pone un'alternativa, verrebbero creati due universi paralleli nei quali ognuna delle alternative si realizza. Per dire, se io lancio una moneta, può venire testa oppure croce e in quell'istante si aprono due universi paralleli dove esce testa in uno, e croce nell'altro.
Io di fisica dei quanti non ci capisco una mazza, però questo è ciò che avevo letto... un'ipotesi affascinante.
Certo è che, se questo fosse vero, questo universo sarebbe un gran casino dove ogni minima alternativa da' luogo alla nascita di altri universi, ogni singolo evento umano o non umano, animale, e così via. Mah....
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
Ultima modifica: 2 Mesi 1 Settimana fa da valle.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Noah, il ragazzo che viene dal futuro 2 Mesi 1 Settimana fa #38

  • Rogar74
  • Avatar di Rogar74
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 18
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 0
Si, sarebbe un gran casino.
Pensandoci bene in ogni istante della nostra vita, noi facciamo delle scelte, anche incosciamente, e non sono limitate ad A oppure B, ma può succedere che abbiamo da scegliere tra più strade.
Per esempio in ogni istante noi potremmo decidere se camminare, correre, stare fermi, oppure se respirare o trattenere il fiato o fumarci una sigarette e bere un bicchiere. Se mettiamo dentro anche, che so io, il tempo atmosferico, le variabili sono ancora di più.
Enrico
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Noah, il ragazzo che viene dal futuro 2 Mesi 1 Settimana fa #39

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1546
  • Ringraziamenti ricevuti 422
  • Karma: 29
A proposito di alternative ed universi paralleli, ieri mi sono imbattuto in questo video molto suggestivo. Purtroppo è inglese, ma alcune cose potreste capirle solo dal video anche se non masticate l'inglese. L'autore del video suggerisce l'idea che noi viviamo in una simulazione (alla Matrix, insomma) e che le strane coincidenze, altro non sarebbero che una sorta di bug del programma. Un uomo cammina sulla strada, si ferma un secondo per guardare sotto la suola della scarpa, forse per un sassolino, poi riprende a camminare. Pochi secondi dopo viene sfiorato da un lastrone di vetro staccatosi da una finestra che per poco non lo affetta come un pollo.
Se non si fosse fermato per quel secondo, sarebbe stato colpito probabilmente in pieno.
Ed altri esempi incredibili come questo...

C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
Ultima modifica: 2 Mesi 1 Settimana fa da valle.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Noah, il ragazzo che viene dal futuro 2 Mesi 6 Giorni fa #40

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 1960
  • Ringraziamenti ricevuti 343
  • Karma: 15
Molti degli argomenti toccati in questi ultimi post sono trattati anche nel libro che sto finendo di leggere in questo periodo. Sto trovando delle riflessioni interessantissime (per esempio sul concetto di tempo, coincidenze e libero arbitrio), quindi aprirò un topic dedicato non appena lo finisco. Non vorrei andare off topic qui.
Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
Ultima modifica: 2 Mesi 6 Giorni fa da Nyma. Motivo: correzione
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3
Tempo creazione pagina: 1.364 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.