IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001


Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Sogni premonitori ricorrenti

Sogni premonitori ricorrenti 1 Settimana 5 Giorni fa #1

  • Mariantoniettaesposito
  • Avatar di Mariantoniettaesposito
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 9
  • Karma: 0
Salve a tutti,
Stanotte mi è capitato di fare un altro sogno premonitore. Ho mio nonno malato di diabete e ha avuto una forte artrosi che lo ha costretto a stare nel letto per quasi un mese immobile giorno e notte. Abbiamo cambiato molti medici per capire cosa avesse di preciso senza risolvere del tutto e mio nonno peggiorava giorno dopo giorno. Stanotte sono rimasta a dormire a casa sua e mi sono presa cura di lui. Sempre in mattinata ho sognato mio nonno che veniva messo in piedi da alcune persone e che inizialmente aveva dolori e dopo poco tempo questi dolori scomparivano. Mi sveglio e dopo la colazione viene una parente con il marito, lui molto grosso a portare alcune cose e con altre persone alzano mio nonno dal letto e lo mettono sulla sedia a rotelle. Costui viene anche la sera e porta un suo cugino infermiere che riesce a fargli fare dei movimenti e dice che lo farà alzare in piedi inizialmente per poco tempo fino a quando diventerà autonomo! Io non so cosa dire

Questo messaggio ha un'immagine allegata.
Accedi o registrati per visualizzarla.

L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sogni premonitori ricorrenti 1 Settimana 4 Giorni fa #2

  • Anathema
  • Avatar di Anathema
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 385
  • Ringraziamenti ricevuti 82
  • Karma: 4
Ciao Mariantoniettaesposito,
come al solito qui la questione "coincidenza-premonizione" rischia di non avere una risposta.
Di base ti potrei dire: se il problema di tuo nonno è semplicemente artrosi, con una terapia adeguata prima o poi in piedi dovrebbe tornarci, quindi diciamo era una premonizione facilmente intuibile (detto questo rimane il fatto che il sogno e questo evento siano stati fatti lo stesso giorno).
Ovviamente da quello che ho capito è già la seconda "coincidenza" (mi pare che avevi raccontato la storia di un tuo zio) quindi già è più significativo.

L'unica cosa che ti chiedo è: con quale frequenza ti capitano queste cose?
Ti spiego ciò che intendo: se tu tutte le notti sogni tuo nonno che si alza, prima o poi capiterà che riuscirà a camminare e questa ovviamente non è una premonizione, ma semplicemente un dato statistico elementare.
Allo stesso modo se tu tutte le notti sogni determinati eventi e questi non si realizzano mai, se nel corso della vita si verificano uno o due casi siamo nel range dell'assoluta normalità (anche a me è capitato in un paio di occasioni... Ma si tratta solamente di coincidenze).
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sogni premonitori ricorrenti 1 Settimana 4 Giorni fa #3

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 783
  • Ringraziamenti ricevuti 115
  • Karma: 2
Ciao Mariantonietta, bella questa foto in cui tieni la mano al tuo nonno e da parte mia gli faccio i migliori auguri di una pronta autonomia. Dal mio punto di vista il tuo sogno è stato più che altro un desiderio recondito che si è realizzato a brevissimo termine...troppo preciso però per essere solo una coincidenza, a meno che non ci siano stati già episodi simili da dove il tuo inconscio ha attinto insieme al desiderio di rivedere in salute il tuo caro. Una domanda: questa è stata l' unica volta che ti è capitato di fare sogni premonitori oppure è cosa sovente?
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sogni premonitori ricorrenti 1 Settimana 4 Giorni fa #4

  • Mariantoniettaesposito
  • Avatar di Mariantoniettaesposito
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 9
  • Karma: 0
Ciao Gold Boarder. No, non è la prima volta. La volta scorsa sognai mio zio e venni a sapere che era in coma, poi sognai la macchina di una determinata persona guasta e dopo mi disse che aveva avuto un problema. Mi capita spesso.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sogni premonitori ricorrenti 1 Settimana 4 Giorni fa #5

  • Mariantoniettaesposito
  • Avatar di Mariantoniettaesposito
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 9
  • Karma: 0
Ciao Selvior Boalder.
Io spero che sia solamente artrosi perchè alcuni medici ci fecero capire che il nonno non si sarebbe più alzato.
È stata l'unica volta che ho sognato il nonno e la cosa mi ha fatto rabbrividire è che nessuno aveva programmato l'incontro con questi due soggetti. È stato un caso. Forse i sogni sono una via di comunicazione in grado di mandare segnali concreti
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sogni premonitori ricorrenti 1 Settimana 3 Giorni fa #6

  • KitCarson1971
  • Avatar di KitCarson1971
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 87
  • Ringraziamenti ricevuti 14
  • Karma: 0
[quote="Mariantoniettaesposito" Forse i sogni sono una via di comunicazione in grado di mandare segnali concreti[/quote]


I sogni precognitivi di Maria sono veramente interessanti e da soli scartano l'ipotesi delle coincidenze. Va poi rilevato che la sua precognizione è libera, non indotta da rituali preventivi, senza cioè bisogno di stimoli per evidenziarli, così come spesso fanno certi sensitivi, pur dotati a loro volta. Il massimo per lei sarebbe riuscire a gestire in parte il fenomeno.

La precognizione è una delle prove dell'esistenza di possibilità paranormali in tutti noi. Quella di Maria si evidenzia solo di più, la sua è una fenomenologia che trova sempre delle conferme, in quanto le sue visioni precognitive oniriche sono molto nitide e precise. Potremmo definirle "visualizzazioni dirette" o "chiaroveggenza del futuro", seppur nel breve, ma sono vere immagini di fenomeni aspaziali e temporali, sono fatti che travalicano la barriera del tempo. Esempi come questi hanno sempre messo in grande sconcerto rappresentanti qualificati delle scienza, i quali solitamente, alzano invariabilmente un muro di scetticismo laddove non "tocchino con mano"...

E' un campo minato questo, la casistica precognitiva spontanea è aneddotica (e non potrebbe essere altrimenti), non dispone di documentazione oggettiva, (le scappatoie per non credere in ogni caso esisterebbero sempre) tipo quella che corrisponderebbe alla tappa finale del procedimento galileano che, in ambito appunto scientifico, viene definita "convalida". Dato che, come per le esperienze di Maria, non abbiamo documenti, per la composizione degli accadimenti preconizzati per l'ovvia statistica imprevedibile, mi permetto di suggerire a Maria di registrare opportunamente e tempestivamente (prima che se ne abbia convalida) le informazioni oniriche precognitive. Magari trascrivendo subito dopo, quei "sogni" che la colpiranno di più. Certo sarà un lavorone e spesso una perdita di tempo, ma ne varrà comunque la pena quando i riscontri saranno oggettivi nel verificarsi.
Un saluto
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sogni premonitori ricorrenti 1 Settimana 3 Giorni fa #7

  • Anathema
  • Avatar di Anathema
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 385
  • Ringraziamenti ricevuti 82
  • Karma: 4
Mariantoniettaesposito se è così in questo caso (stranamente :) ) devo dare ragione ha KitCarson1971.
E' faticoso, ma prova ad annotarti tutti i sogni che credi che possano essere premonitori (ovviamente prima che il fatto si verifichi) e "mettili alla prova".
Se la cosa si ripete in maniera frequente siamo certamente di fronte ad una dote particolare.

E' importante però che tu metta per iscritto i fenomeni che pensi potrebbero accadere prima che accadano (ed ovviamente è importante che non ti adoperi perchè il fenomeno capiti), questo perchè spesso, per meccanismi non del tutto chiari, si verifica quello che è il fenomeno del "sogno premonitore a posteriori", una sorta di Déjà vu onirico, tale per cui nel momento in cui succede una cosa ci si ricorda di un sogno fatto proprio su quell'argomento... Ma a quel punto è difficile capire se si tratti di un sogno realmente fatto o semplicemente di un ricordo costruito.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sogni premonitori ricorrenti 1 Settimana 3 Giorni fa #8

  • KitCarson1971
  • Avatar di KitCarson1971
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 87
  • Ringraziamenti ricevuti 14
  • Karma: 0
Anathema ha scritto:
Mariantoniettaesposito se è così in questo caso (stranamente :) ) devo dare ragione ha KitCarson1971.
E' faticoso, ma prova ad annotarti tutti i sogni che credi che possano essere premonitori (ovviamente prima che il fatto si verifichi) e "mettili alla prova".
Se la cosa si ripete in maniera frequente siamo certamente di fronte ad una dote particolare.

E' importante però che tu metta per iscritto i fenomeni che pensi potrebbero accadere prima che accadano (ed ovviamente è importante che non ti adoperi perchè il fenomeno capiti), questo perchè spesso, per meccanismi non del tutto chiari, si verifica quello che è il fenomeno del "sogno premonitore a posteriori", una sorta di Déjà vu onirico, tale per cui nel momento in cui succede una cosa ci si ricorda di un sogno fatto proprio su quell'argomento... Ma a quel punto è difficile capire se si tratti di un sogno realmente fatto o semplicemente di un ricordo costruito.


Vorrei ricordare al prode Anathema che anche solo un ricordo "pre-costituito" inconsciamente in fase onirica, tipo "sogno lucido" fa entrare a buon diritto nel campo (campetto, orticello, per la visuale Anathematica...) :) del paranormale. La "dote" di Maria che, secondo l'amico Anathema sarebbe (se comprovata) particolare, tale non è, essendo una facoltà innata che ogni individuo possiede, pur in misura diversa.

Certo, il suggerimento di Anathema (pur non risolutivo in alcun modo per l'avverarsi degli eventi) va tenuto in considerazione, ovvero che dopo la premonizione onirica, Maria si astenga per non avere il seppur minimo ruolo, con riferimento all'avverarsi della medesima.



Curiosando.... Un "sogno" tradotto poi in romanzo fu quello dello scrittore M. Robertson che 14 anni prima del disastro del Titanic descrisse la storia del naufragio di una nave inconcepibile per quei tempi, la chiamò Titan, aveva tre eliche, poteva viaggiare all'incredibile velocità (sempre per quei tempi) di 25 nodi orari ma, stranamente disponeva solo di 24 scialuppe di salvataggio per 3.000 passeggeri. Nel romanzo l'affondamento immaginario avveniva nel mese di aprile per la collisione con un iceberg, e il viaggio catastrofico era quello inaugurale. Le coincidenze con la tragedia reale accorsa tanti anni dopo, sono straordinarie, tanto per cominciare i nomi delle due navi: Titan e Titanic.

Entrambe, quella nata dalla fantasia e quella reale, erano ritenute inaffondabili, fra l'altro, per la stessa tecnica avveniristica, ossia l'impiego di compartimenti stagni, come impedimento all'acqua di invadere tutto lo scafo. Anche il Titanic era dotato di tre eliche, mentre i passeggeri ammontavano "solo" a 2207. Nell'invenzione di Robertson, poi, le scialuppe erano 24 invece di 20, e la lunghezza immaginaria del traslatlantico di 244 metri contro i 269 di quello reale. Pure il vero Titanic affondò in aprile, colpito nello stesso lato dell'immaginario e alla stessa distanza dalla costa, proprio durante il viaggio inaugurale e per l'urto con un iceberg. I morti nel naufragio descritto nel romanzo furono la maggior parte su 3.000, quelli della realtà 1502 su 2207. Bisogna ammettere che è davvero difficile accettare la casualità, su tante coincidenze.
Un saluto
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sogni premonitori ricorrenti 1 Settimana 3 Giorni fa #9

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 783
  • Ringraziamenti ricevuti 115
  • Karma: 2
KitCarson1971 ha scritto:
Vorrei ricordare al prode Anathema che anche solo un ricordo "pre-costituito" inconsciamente in fase onirica, tipo "sogno lucido" fa entrare a buon diritto nel campo (campetto, orticello, per la visuale Anathematica...) :) del paranormale.

Ve possino, voi due mi fate morire :) :hahahaha:
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sogni premonitori ricorrenti 1 Settimana 3 Giorni fa #10

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 1906
  • Ringraziamenti ricevuti 333
  • Karma: 14
Anathema ha scritto:
E' faticoso, ma prova ad annotarti tutti i sogni che credi che possano essere premonitori (ovviamente prima che il fatto si verifichi) e "mettili alla prova".
Se la cosa si ripete in maniera frequente siamo certamente di fronte ad una dote particolare.

Condivido questo consiglio di Anathema. Da un po' di mesi lo sto facendo personalmente: sto annotando tutti i presunti sogni premonitori per poi trovarmi ad analizzarli mesi dopo con maggiore razionalità. Alcuni devo dire che trovano una spiegazione, ma altri no. Basta prendere l'abitudine e poi diventa un'azione quasi automatica quella di trascrivere i sogni. Questo ovviamente vale se Mariantonietta ha dei dubbi, perché se lei è convintissima che quelli che fa siano sogni premonitori, allora non vedo l'utilità della trascrizione.

Una mia personale ipotesi sui sogni premonitori è questa. Io vedo i sogni in generale come un tentativo dell'inconscio di parlarci. Molte delle informazioni che il nostro cervello registra non ci sono note a livello conscio, ma tendono a emergere durante il sonno. Chi fa sogni premonitori per me ha un cervello in grado di captare e registrare molte informazioni ed elaborarle (senza saperlo/volerlo consciamente) in modo da "prevedere" eventi futuri.
Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sogni premonitori ricorrenti 1 Settimana 3 Giorni fa #11

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 783
  • Ringraziamenti ricevuti 115
  • Karma: 2
Personalmente non mi sono mai espresso tantomeno sbilanciato nello spiegare i sogni premonitori. Mi sento però di proferire la forte attinenza con la famosa nonché discussa legge di attrazione. Quello che desideriamo ci coinvolge sia a livello conscio che non, anzi forse questa calamita cosmica presente in ogni essere risiede proprio nei substrati della personalità e si manifesta fortemente quando sprofondiamo nell' onirico (come si suol dire i sogni son desideri). IMHO naturalmente.
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sogni premonitori ricorrenti 1 Settimana 3 Giorni fa #12

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1446
  • Ringraziamenti ricevuti 399
  • Karma: 28
Ciao a tutti,

la domanda che stavo per fare a Mariantonietta ha già ricevuto risposta, e cioè mi domandavo se lei sapesse che il giorno dopo avrebbe ricevuto visita da parte di queste persone. Non sapendolo, il sogno si fa molto più particolare ed è difficile da spiegare.

Devo dire che anche nella mia famiglia c'è mia mamma che in più di una circostanza ha avuto dei sogni "premonitori". Se poi lo fossero davvero oppure no, non me lo so speigare. Capitò parecchi anni fa che una mia zia (sorella di mia mamma) stava male, aveva una febbriciattola continua, era debole e la cosa non si risolveva da sola. Decisero quindi di ricoverarla in ospedale per accertamenti. Mia mamma che, voglio precisare, non aveva alcuna competenza medica, nemmeno lontanamente, una notte fece questo sogno: si trovava in una stanza d'ospedale, dove era ricoverata la sorella, e vide sul comodino la confezione di un farmaco. Una voce, come fuori campo, cioè non emessa da nessuno presente sulla scena, le spiegò che si trattava di ferro, e che il motivo del malessere di sua sorella era una grave carenza di ferro.
Il giorno dopo, mia mamma ricevette una telefonata dall'ospedale. Era sua sorella, la quale le spiegava che le erano stati fatti degli esami ematici, ed era risultata una grave carenza di ferro, per cui doveva cominciare una terapia per reintegrarlo. Così fu, e si riprese.

Ora io non saprei bene come spiegare una cosa simile in quanto mia zia non era mai stata male per lo stesso motivo, per cui il sogno non si potrebbe spiegare come una semplice intuizione dovuta a precedenti simili. Non avendo mia mamma competenze mediche, non poteva nemmeno fare una "diagnosi a naso", e quindi il sogno arriva così, senza facili spiegazioni.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sogni premonitori ricorrenti 1 Settimana 2 Giorni fa #13

  • Anathema
  • Avatar di Anathema
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 385
  • Ringraziamenti ricevuti 82
  • Karma: 4
- La "dote" di Maria che, secondo l'amico Anathema sarebbe (se comprovata) particolare, tale non è, essendo una facoltà innata che ogni individuo possiede, pur in misura diversa. -


Te possino Kit, per una volta che ti do ragione subito ti allarghi :hahahaha: :hahahaha: :hahahaha:

Magari i sogni premonitori fossero comuni a tutti.
Ma magari fosse anche certo che qualcuno possiede questa facoltà (senza ombra di dubbio).
Insomma... Magari ce le avessi io tutte 'ste certezze Kit :wink:

Detto questo, Mariantoniettaesposito come vedi anche in questo argomento si va da un estremo all'altro.
Per questo ti invito a metterti alla prova... Non tanto per la nostra discussione quanto per te.
Ultima modifica: 1 Settimana 2 Giorni fa da Anathema.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : ParanormalStudio Emiliano

Sogni premonitori ricorrenti 1 Settimana 2 Giorni fa #14

  • KitCarson1971
  • Avatar di KitCarson1971
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 87
  • Ringraziamenti ricevuti 14
  • Karma: 0
Anathema ha scritto:
- La "dote" di Maria che, secondo l'amico Anathema sarebbe (se comprovata) particolare, tale non è, essendo una facoltà innata che ogni individuo possiede, pur in misura diversa. -


Te possino Kit, per una volta che ti do ragione subito ti allarghi :hahahaha: :hahahaha: :hahahaha:

Magari i sogni premonitori fossero comuni a tutti.
Ma magari fosse anche certo che qualcuno possiede questa facoltà (senza ombra di dubbio).
Insomma... Magari ce le avessi io tutte 'ste certezze Kit :wink:

Detto questo, Mariantoniettaesposito come vedi anche in questo argomento si va da un estremo all'altro.
Per questo ti invito a metterti alla prova... Non tanto per la nostra discussione quanto per te.

Ciao. Non Tema caro Anathema, non mi allargherò mai, ci tengo alla linea... :) (mt. 1,83 x 78 kg.). Ma sostengo cicciosamente :) quanto già detto: tutti, ma proprio tutti siamo detentori di facoltà innate, per lo più inespresse, ma non per questo meno reali. Lo stesso Valle ha testè riportato un aneddoto esemplicativo. Se posso non menziono (per NON condizionare) più di tanto ciò che riguarda le mie (le nostre, di gruppo) indagini ventennali sul paranormale, ogni tanto faccio un'eccezione, è questo il caso, anche perchè non ha nulla di pauroso, anzi, per certi versi, almeno per me, risulta divertente.

Quando avevo 14 anni, un mio fratello, di 27 si sposò. Quel giorno, per quell' avvenimento, pensai a quando e con chi mai sarei convolato anch'io a nozze. Ebbene, nelle 3/4 notti seguenti sognai una ragazza, sempre la stessa, con i capelli rossi che scendeva da una scala interna di una casa mai vista. Da giovane reprobo... alla Paolo Villaggio... pensai che non era niente male se avessi trovato una così. Tutto però finì lì, non sognai più la ragazza, e in brevissimo tempo scordai completamente pure i sogni che la riguardavano.

Undici anni dopo partecipai con una squadra di calcio amatoriale ad un torneo di calcio serale che si svolgeva ad una sessantina di km. di distanza da casa. Dopo la prima partita (era in programma un altro incontro tra altre due formazioni dello stesso girone) e dopo la doccia, ci accomodammo sulle gradinate, qui fummo avvicinati da alcune persone, tra cui una ragazza molto carina con la quale legai subito. Per farla breve, in seguito ci fidanzammo ed infine sposammo. Andammo inizialmente a vivere in un mini appartamento che, due anni dopo, si rivelò troppo mini per la famiglia che era nel frattempo aumentata di una unità... Come nuova residenza si optò per una villetta in periferia, ed è qui che infine si sollevò il velo del futuro che mi rese consapevole, come se tutto fosse già stato segnato dal libro del tempo.

La villetta dispone di un piano terra e superiore, collegati da una scala a gomito. Da subito, quando ancora ero indaffarato nel sottoscala, vedendo mia moglie scendere gli scalini, si accese di colpo, all'improvviso, la lampadina: era esattamente la ragazza sognata tanti anni prima per notti di seguito mentre scendeva dalla stessa scala, senza alcun dubbio, stesso viso, stessi capelli, stesse movenze, era proprio lei. Mi è sempre rimasto un gigantesco (di più) punto di domanda: non sono mai riuscito a concepire come non abbia mai, ma proprio mai, accomunato la figura del sogno, che nel frattempo avevo completamente dimenticato, con la mia futura moglie, già al primo incontro, durante la presentazione del dopo gara.

Questo fatto (di non riconoscerla immediatamente) mi ha sempre lasciato perplesso, lo trovai e lo trovo sconcertante, dato la chiarezza dei sogni stessi. Non sono mai riuscito a farmene una ragione. E' come se mi fosse stato impedito, per motivi che esulano dalle mie analisi.
Comunque sia, ogni giorno di più io penso che, lungi dall'essere queste "facoltà" recessive, siano in molte persone, un complemento, un arricchimento della personalità. Lo dico con sicurezza, dato i miei trascorsi, ma qui dovrei far risalire altre strane "coincidenze" ma forse è meglio di no, io temo troppo gli Anathemi... :hahahaha:
Un saluto
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sogni premonitori ricorrenti 1 Settimana 2 Giorni fa #15

  • Mariantoniettaesposito
  • Avatar di Mariantoniettaesposito
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 9
  • Karma: 0
Accetto la vostra proposta. Vediamo che succede. Un saluto a tutti.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sogni premonitori ricorrenti 1 Settimana 2 Giorni fa #16

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1446
  • Ringraziamenti ricevuti 399
  • Karma: 28
Però, KitCarson, il fatto stesso che tu non abbia mai collegato tua moglie con il vecchio sogno di quando eri ragazzino, se non nella scena della scala, non lo trovi strano? O meglio, l'hai trovato strano sì, ma questo potrebbe aprirti a nuove interpretazioni.
Esempio: a quattordici anni hai sognato una ragazza dai capelli rossi per diverse possibili ragioni. Perché ti piacevano le ragazze così, perché avresti voluto una ragazza così, perché ti ricordava una ragazza simile, ecc... Il sogno è stato espressione di un desiderio.

Quando, anni dopo, in occasione della partita hai conosciuto una ragazza con i capelli rossi e le fattezze che si avvicinavano parecchio a quelle del tuo vecchio sogno, ne sei stato attratto, anche se non ti ricordavi del sogno. Evidentemente i tuoi gusti erano compatibili con quel modello di ragazza.
Se insieme alla ragazza con i capelli rossi, fosse arrivata anche una mora, probabilmente la mora non l'avresti guardata nemmeno o non avrebbe avuto la stessa importanza della rossa.

Successivamente vi siete sposati e tutto il resto. La scena della scala è particolare sì, ma non è poi così particolare, perché una volta risolto il mistero della ragazza rossa, una scala la si può trovare in migliaia di case, non è necessariamente indicativa di quella casa.

In definitiva il sogno non sarebbe premonitore, se non per il fatto che è stato una rappresentazione dei tuoi desideri e dei tuoi gusti. Le tue azioni successive hanno semplicemente assecondato gli eventi nella direzione più compatibile con questi. Magari se le cose fossero andate diversamente, avresti trovato una ragazza dalle caratteristiche simili che lavorava alla cassa del supermercato e avresti cominciato a corteggiarla, sposando una donna diversa, ma sempre simile al tuo sogno di ragazzino.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : ParanormalStudio Emiliano

Sogni premonitori ricorrenti 1 Settimana 2 Giorni fa #17

  • KitCarson1971
  • Avatar di KitCarson1971
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 87
  • Ringraziamenti ricevuti 14
  • Karma: 0
Ciao Valle. I tuoi ragionamenti non farebbero una grinza, credimi se dico che mi piacerebbe convalidarli, avrei almeno la risposta alla solita domanda, se non che me li sono posti innumerevoli volte senza mai, purtroppo ricavarne una spiegazione, razionale o meno che fosse. Il colore dei capelli in una donna li preferivo corvini, colore che avevano i capelli della mia... ahem... precedente "fidanzata" . Quando incontrai la mia attuale signora notai naturalmente i capelli e relative efelidi le quali non è che mi entusiasmassero poi molto... la simpatia nei suoi confronti fu innanzi tutto il sorriso, il modo di proporsi che faceva simpatia. Nel sogno (sogni) lei non profferì mai sillaba, scendeva semplicemente dalle scale. Scale inconfondibili non tanto per le pareti o la qualità normalissima del marmo, ma perchè la ringhiera (nera) era sormontata da una piccola (mica tanto...) palla dorata, di ottone, dettagli questi poi confermati nella realtà, che tornarono alla mente perchè già visti nei sogni fatti, nitidi, sempre identici tra loro.

Non averla riconosciuta immediatamente, questo resta per me la parte più intrigante, come mai? Come fu possibile? Una spiegazione, forse astrusa tirata con le pinze, potrebbe essere che se l'avessi riconosciuta come destinata a diventare mia moglie, questo evento (il matrimonio) avrebbe potuto anche non verificarsi? Una situazione pilotata dunque? Se così mai fosse, da chi? Si va oltre la razionalità, ne convengo, ma tantè. La risposta, ripeto, non l'ho mai trovata. Ognuno di noi, nessuno escluso, entra (ed esce) suo malgrado da situazioni inverosimili, spesso incoerenti o di difficile lettura, tu stesso qualche post fa lo hai sottolineato.
Un saluto
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sogni premonitori ricorrenti 1 Settimana 2 Giorni fa #18

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 783
  • Ringraziamenti ricevuti 115
  • Karma: 2
valle ha scritto:
Se insieme alla ragazza con i capelli rossi, fosse arrivata anche una mora, probabilmente la mora non l'avresti guardata nemmeno o non avrebbe avuto la stessa importanza della rossa.

Ahi ahi ahi...se all' unisono anche quella bionda io avrei cercato di far carte con tutte e tre :aa: :| :aa:
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Sogni premonitori ricorrenti 1 Settimana 2 Giorni fa #19

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1446
  • Ringraziamenti ricevuti 399
  • Karma: 28
Ahahah! In effetti io ho sposato una mora, mi attirano le bionde e mi conturbano le rosse.


Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sogni premonitori ricorrenti 1 Settimana 2 Giorni fa #20

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 783
  • Ringraziamenti ricevuti 115
  • Karma: 2
KitCarson1971 ha scritto:
Non Tema caro Anathema, non mi allargherò mai, ci tengo alla linea... :) (mt. 1,83 x 78 kg.).

Azz Kit sei piccolino :P ...je suis 1,88 x 88 kg :cool: :cool:
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo creazione pagina: 0.810 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.