IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001


Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Premonizione?

Premonizione? 3 Mesi 1 Settimana fa #1

  • mondisommersi2
  • Avatar di mondisommersi2
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 3
  • Karma: 0
Salve a tutti,
Mi chiamo Flavio, ho 33 anni, sono di Torino e vi scrivo in merito a una vicenda personale su cui vorrei un gentile parere da parte vostra. La mattina dello scorso scorso 1 Maggio purtroppo ho perso la mia adorata cagnolina, Devon, in una circostanza a dir poco tragica e fatalista. Nonappena mi sono svegliato, ho preso la mia piccolina e l'ho portata fuori. Abbiamo fatto una lunga passeggiata, passando da un parco all'altro, arrivando a un parco in cui c'erano un paio di pitbull slegati (anche la mia era slegata in quanto avendola addestrata andando in una scuola cinofila fin da quando aveva 3 mesi, tra le altre cose l'avevo addestrata a starmi al passo perchè amavo darle la massima libertà possibile in un contesto di sicurezza e controllo dato dall'averla addestrata allo scopo). Inizialmente i due pitbull non mi sembravano essere un problema, in quanto seppur slegati sembrava che seguissero il loro padrone senza problemi. Tuttavia all'improvviso hanno iniziato a rincorrere la mia cagnolina, che letteralmente terrorizzata è scappata correndo fuori dal parco. Di lì a breve è stata investita. Voglio specificare che abitando da solo, tra me e la mia cagnolina c'era un fortissimo rapporto di simbiosi, inevitabile in quanto era la mia famiglia. Proprio ieri notte, mentre stavo leggendo alcune pagine inerenti i sogni e le premonizioni, mi interrogavo sull'eventualità che potessi aver avuto dei "segnali" che potessero essere stati dei monito di questa triste vicenda. Quindi ho iniziato a pensare, e all'improvviso, ho avuto come una sorta di reminiscenza che mi ha gelato il sangue, rabbrividendomi. Questa sorta di ricordo che è improvvisamente riaffiorato è accaduto qualche settimana fà, non saprei dare una collocazione precisa, e ricordo chiaramente di essermi svegliato una mattina in uno stato di profondo terrore e disperazione. Queste sensazioni erano date dal sogno da cui mi stavo svegliando, che riguardava la morte della mia cagnolina. Ricordo molto bene tutto questo (di cui però non ricordavo assolutamente nulla fino a ieri, fino a prima di iniziare a pensare e interrogarmi su queste possibili eventualità) perchè la prima che cosa che ho fatto nonappena ho aperto ho gli occhi è stato di cercare con lo sguardo la cuccia della mia cagnolina. Ricordo altrettanto chiaramente di aver provato un immenso sollievo e uno stato di grande felicità nel momento in cui l'ho vista, poichè in quel momento realizzavo a pieno che si trattava solo di un sogno. Riesco a ricordare con estrema nitidezza la forte disperazione che ho provato in quel sogno, di cui non ho un ricordo dettagliato tranne che per due cose: la prima è che si trattava di una dinamica estremamente simile in quanto era accidentale e drammatica allo atesso modo (credo che fu proprio a causa del fatto che la mia cagnolina nel sogno era stata investita da un auto), la seconda è che ho come la sensazione che nel sono mi trovassi in un parco molto simile a quello in cui poi si è sviluppata la dinamica, anche se va precisato che la mia amata è stata investita in un incrocio a circa tre o quattro isolati da quel parco). Come ho già detto, nel momento in cui ho ricordato questa cosa il sangue mi si è gelato.

Ora io non so se questo sia il caso di parlare di una premonizione, ciò che posso dire è che comunque non avevo mai sognato la mia cagnolina prima, e quindi questo sogno si è ripetuta un'unica volta. Spero che possiate darmi un vostro parere in merito.

Grazie in anticipo.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Premonizione? 3 Mesi 6 Giorni fa #2

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1515
  • Ringraziamenti ricevuti 411
  • Karma: 28
Ciao Flavio,

mi dispiace molto per la tua cagnolina, amo anch'io gli animali e immagino come ci si possa sentire a perdere un amico a quattro zampe.
Per quanto riguarda il sogno, in effetti ha un paio di aspetti strani, e cioè la situazione simile che ha portato alla morte del cane ed anche il fatto che tu non abbia mai sognato prima la cagnolina (o forse non lo ricordi).
Sognare qualcosa di brutto che coinvolge persone o animali cari non è strano perché fa parte delle paure di ognuno di noi, però la circostanza del sogno e la sua vicinanza con l'evento reale fa pensare.
Alla fine non so dirti se si possa parlare oppure no di premonizione, e nemmeno se questo fenomeno esista, però è sicuramente qualcosa di particolare.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Premonizione? 3 Mesi 6 Giorni fa #3

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 1705
  • Ringraziamenti ricevuti 417
  • Karma: 19
Anche a me spiace molto per la tua perdita, e il sogno ha singolari coincidenze. Ma siamo anche molto bravi a trovare segnali dove vogliamo, soprattutto se siamo emotivamente coinvolti in qualcosa.

Vorrei dire che capisco la voglia di donare libertà al proprio cane e io son parecchio dalla parte degli animali, son anche dell'idea che è meglio un animale di un uomo in moltissimi casi (potrei anche esser considerato estremista su questo aspetto anti-umano); ma al tempo stesso penso che i cani dovrebbero portare la museruola o per lo meno essere al guinzaglio se si è certi di poterlo tenere, perché comunque non si può mai sapere come il cane può reagire ad un altro cane magari sotto provocazione, nonché per la sua stessa sicurezza siccome potrebbe inseguire qualsiasi animale rischiando per l'appunto di farsi male. Una cosa è farlo correre in un campo dove magari non c'è nessun altro e può scarrozzare tranquillo, un'altra in un posto con "distrazioni"
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Premonizione? 3 Mesi 5 Giorni fa #4

  • mondisommersi2
  • Avatar di mondisommersi2
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 3
  • Karma: 0
Ciao valle,
Anzitutto grazie per la risposta. Anche io ho riflettuto molto sul fatto di non aver mai sognato prima di quel momento la mia cagnolina (e se anche fosse capitato in passato, sicuramente non ho mai sognato nulla di così drammatico). Aggiungo anche un altra cosa, su cui sto riflettendo in questo momento: quella mattina mi sono svegliato a dir poco di pessimo umore, al contempo ero nervoso, ansioso, angosciato, irrequieto ,ma anche triste, come se qualcosa stesse finendo. E ricordo di aver pensato che questo stato d'animo probabilmente doveva essere attribuito al fatto che era l'ultimo giorno di ferie di quel ponte e nient'altro di più, ma adesso chiaramente inizio ad avere più di un dubbio su quella serie di emozioni e stati d'animo. Il dubbio è che qualora si fosse trattato realmente di un epidosio premonitore (il sogno, avvenuto settimane prima, cosa su cui non avrò mai risposta evidentemente), probabilmente quelle protebbero essere state delle sensazioni con cui inconsciamente stavo avvertendo l'imminente prossimità di quanto sarebbe successo, e quindi come se mi stessi emotivamente preparando. Perchè penso che al di là del fatto che sta finendo un periodo di ferie di sette giorni (e sicuramente a tutti dispiace terminare un periodo di ferie), oggettivamente quelle emozioni probabilmente sono state troppo esagerate e forti per poter essere giustificate in questa maniera. Un altra cosa che non capisco è come mai ho dovuto sforzarmi di ricordare, mi spiego meglio. Sicuramente non ho dato alcun peso a questo sogno, ma non capisco come mai non ho avuto alcun tipo di ricordo in merito a questo sogno successivamente all'accaduto, se non dopo una settimana, e per giunta dopo averci dovuto riflettere. Questa cosa sinceramente mi sfugge.

Ad ogni modo purtroppo non avrò mai risposta a questo quesito, sicuramente ciò che credo di aver capito è una cosa sostanziale: credo che si debba imparare ad ascoltare di più sè stessi, le proprie emozioni e i propri stati d'animo. Ad esempio, cosa che io inizierò a fare, annotandosi sogni e/o sensazioni provate. Se c'è realmente una possibilità che questo tipo di fenomeno possa accadere, sicuramente è qualcosa di totalmente inutile laddove una persona non presta la dovuta attenzione.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Premonizione? 3 Mesi 5 Giorni fa #5

  • mondisommersi2
  • Avatar di mondisommersi2
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 3
  • Karma: 0
Ciao Paranormal,
Non mi sento di darti torto, anche se io ero estremamente convinto di avere il pieno controllo (e questo atto di arroganza proviene dal fatto che avendola addestrata con dei professionisti, credevo di sapere sempre cosa aspettarmi, grande errore) e che non lo avrei mai perso. Sapessi come mi sento in colpa per questo.

E credimi, pensare di aver anche sognato la sua morte non aiuta di certo, anzi.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Premonizione? 3 Mesi 5 Giorni fa #6

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1515
  • Ringraziamenti ricevuti 411
  • Karma: 28
Imparare ad ascoltare se stessi credo che sia una cosa davvero utile da fare, ma nasconde anche qualche insidia: se mi sveglio una mattina angosciato, ansioso, nervoso come è capitato a te... come faccio a sapere se è possibile che ci sia qualche capacità di premonizione nella mia testa che in qualche modo mi sta mettendo in guardia, oppure è semplicemente perché sono sotto stress, ho delle paure, delle insicurezze che mi fanno sentire in questo modo?

Forse in entrambi i casi è comunque utile prendersi un po' di tempo e spazio per rifletterci sopra, in quanto anche se è soltanto una propria condizione di stress, significa che c'è qualcosa da migliorare, modificare, superare in qualche modo.
Da questo punto di vista l'ascolto ritorna comunque utile. Ho però l'impressione che se comincio a pensare che questo possa dipendere da eventi esterni, che la mia premonizione mi fa presagire, potrei non riuscire mai a venire a capo di qual è la vera minaccia. Sono io? Sono gli altri? Sono entrambe le cose? Basta rimandare l'impegno e le cose andranno meglio?
Insomma, diventa una bella impresa riuscire a districarsi tra le sensazioni così, a "naso". A meno che non si diventi davvero bravi a saper distinguere tra ciò che arriva dalla propria emotività e quello che, presumibilmente, arriva da fuori.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.591 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.