IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Sogni violenti

Sogni violenti 1 Anno 8 Mesi fa #1

  • DeanWinchester
  • Avatar di DeanWinchester
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 7
  • Karma: 0
Ciao a tutti. Mi sono appena iscritto e la prima cosa che mi viene in mente di raccontare riguarda proprio i sogni. Non sono qui per descrivere un sogno in particolare ma una caratteristica che li accomuna. Stranamente pur avendo perso diversi parenti nel corso degli anni, non li ho quasi mai sognati, neanche mio nonno a cui ero molto legato e che ho visto letteralmente morire. Da un po' di anni però periodicamente faccio sogni che definire violenti è poco, quasi sempre confusionari e quindi difficili da raccontare ma riguarda sempre me che uccido qualcuno o viceversa quasi sempre per autodifesa o in situazioni di guerra. Ricordo un sogno in particolare in cui mi accoltellarono e sentii proprio la lama entrare nel corpo, mentre invece nella maggior parte delle volte pur tentando non riescono mai a farmi del male. Molte volte sono sogni lucidi in cui quando mi trovo in una situazione estrema chiudo gli occhi e mi ritrovo in un altro posto o mi risveglio.
So che probabilmente sono sogni dovuti allo stress però ho ritenuto di raccontarlo comunque.
"Il tempo segna chi non sogna"
Ultima modifica: 1 Anno 8 Mesi fa da DeanWinchester.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sogni violenti 1 Anno 8 Mesi fa #2

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1675
  • Ringraziamenti ricevuti 467
  • Karma: 30
Ciao Dean,

benvenuto nel forum e grazie per aver condiviso i tuoi sogni.
Credo che la tua conclusione sia probabilmente giusta, è probabile che la violenza dei tuoi sogni rispecchi delle tensioni interiori.
Tra l'altro vedo dalla tua presentazione che hai 23 anni: un'età di transizione nel mondo adulto con tutte le conseguenze a livello psicologico. Ricordo che io, proprio alla tua età, cominciai a urlare nel sonno, ma urlavo anche con la voce, tanto da spaventare tutti a casa o ovunque fossi. A differenza dei tuoi sogni, i miei non era necessariamente incubi veri e propri, spesso non ne conservavo neanche il ricordo oppure si trattava di situazioni banali, non di lotte o guerre, ma qualcosa mi portava ad esprimere così il mio disagio.
Gli episodi andarono poi diradandosi fino praticamente a sparire.
Nel mio caso ne ho dedotto che i grossi cambiamenti di quella età, legati anche all'ingresso nel mondo del lavoro, l'inizio di una vita maggiormente autonoma, ecc. mi hanno caricato di responsabilità come non ero abituato ad avere fino a quel punto, e lo stress era la risposta alla situazione.
Facci sapere se hai altre cose da raccontare.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 1.207 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.