IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Nostradamus e Notre Dame

Nostradamus e Notre Dame 1 Mese 4 Giorni fa #1

  • Isabelle
  • Avatar di Isabelle
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 92
  • Ringraziamenti ricevuti 33
  • Karma: 0
Ci avrei scommesso un marengo francese che oggi sul web sarebbero usciti articoli di questo tipo :wink: (copio-incollo):

"Nostradamus aveva predetto l’incendio che ha devastato ieri la cattedrale di Notre Dame. Ad affermarlo è la più grande e famosa esperta di Nostradamus, l’astrologa Jessica Adams.

Secondo l’esperta britannica, la profezia sarebbe racchiusa nella seguente quartina dell’astrologo francese: “Che cosa ci si può attendere dalla congiunzione di Ariete, Giove e Saturno, Dio eterno? Dopo un lungo secolo, il male ricompare. A quali emozioni saranno sottoposte Francia e Italia?”.
Cosa c’entrano queste parole con Notre Dame? Subito spiegato.

Proprio ieri pomeriggio c’è stata una particolare congiunzione astrale che ha coinvolto Ariete, Giove e Saturno: un fenomeno che si verifica ogni cento anni (il “lungo secolo”). Non solo. Secondo la Adams, l’invocazione “Dio eterno” è un modo per indicare il luogo di culto cristiano per eccellenza: la chiesa o (come in questo caso) la cattedrale.

E poi c’è la parola “emozioni” su cui in tanti si sono soffermati a causa di una coincidenza che ha dell’incredibile: è, infatti, la stessa parola usata a caldo per esprimere il sentimento comune provato davanti ad una simile tragedia.

L’ha usata il Presidente Macron su twitter quando ha cinguettato “Notre-Dame è invasa dalle fiamme. Emozione di un’intera nazione”, l’ha adoperata l’UNESCO scrivendo “Profonda emozione di fronte a questo drammatico incendio alla cattedrale”.

Insomma, c’è di che preoccuparsi, soprattutto alla luce del fatto che Nostradamus ha predetto delle “emozioni” anche per l’Italia."

Incollato da: www.cronacasocial.com/incendio-di-notre-...s-lo-aveva-predetto/
"Come away, o human child! / To the waters and the wild / With a fairy, hand in hand, / For the world's more full of weeping than you can understand" (W. B. Yeats)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Nostradamus e Notre Dame 1 Mese 4 Giorni fa #2

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2106
  • Ringraziamenti ricevuti 473
  • Karma: 20
"Adoro" il giornalismo che tace su molte cose davvero importanti, poco incline a diffondere la verità quanto l'ombra migliore per il proprio riflettore, ma poi non perde un attimo di tempo per riesumare Nostradamus e dargli un certo risalto.

Di articoli su Nostradamus in seguito all'incendio di ieri ne ho letti parecchi, molti riportano questo:

“La grande guerra inizierà in Francia e poi tutta l’Europa sarà colpita, lunga e terribile essa sarà per tutti….poi finalmente verrà la pace ma in pochi ne potranno godere“. “Per la discorde negligenza Francese sarà aperto passaggio a Maometto: di sangue intriso la terra ed il mare, il porto di Marsiglia di vele e navi coperto.”

Come testata giornalistica il Corriere dei Piccoli è da rivalutare
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Nostradamus e Notre Dame 1 Mese 4 Giorni fa #3

  • valle
  • Avatar di valle
  • Online
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1805
  • Ringraziamenti ricevuti 496
  • Karma: 30
Gli esperti di Nostradamus sono come uno che dice di avere avuto molte volte la combinazione di numeri giusta, prima dell'estrazione del Superenalotto, ma d'essersi dimenticato ogni volta di giocarla. :hahahaha:
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Nostradamus e Notre Dame 1 Mese 4 Giorni fa #4

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2106
  • Ringraziamenti ricevuti 473
  • Karma: 20
Purtroppo le profezie non sono mai chiare (funzionano proprio per quello) e prima o poi un collegamento tra scritto e accadimento lo trovi. Ne abbiam parlato già a lungo. Purtroppo nessuna profezia dirà mai "nel 2019 andrà a fuoco una cattedrale nella capitale Francese". Così come nessuna dirà mai "nel 2001 verranno dirottati tre aerei che si schianteranno in centro a New York e sul quartier generale delle forze armate americane". E per quanto le metafore siano sorprendentemente applicabili all'evento... resta il fatto che quelle parole esatte non sono state ne pronunciate ne scritte. Questo è l'unico dato di fatto. Poi ci si può far battaglia su chi ha le fette di salame sugli occhi per non voler vedere la similitudine e chi ha troppa voglia di spezzare la monotonia della realtà nel dover per forza di cose entusiasmarsi su semplici fantasie... ma è solo questo.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : dany

Re:Nostradamus e Notre Dame 1 Mese 4 Giorni fa #5

  • valle
  • Avatar di valle
  • Online
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1805
  • Ringraziamenti ricevuti 496
  • Karma: 30
Appunto, una previsione che non prevede nulla non è una previsione.

O ancora si potrebbe dire che una previsione che possa essere applicabile a migliaia di eventi, anche questa non è una previsione.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
Ultima modifica: 1 Mese 4 Giorni fa da valle.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Nostradamus e Notre Dame 1 Mese 4 Giorni fa #6

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2106
  • Ringraziamenti ricevuti 473
  • Karma: 20
Però voglio essere chiaro: non sto in alcun modo negando il fascino di queste profezie.

Mi interessano, mi affascinano, ogni fine anno mi diverto a cercare su youtube i video delle previsioni di Nostradamus per l'anno seguente o cose simili. Non sto dicendo un "bah" schifato e quando escono articoli o saggi sulle profezie me li leggo anche più che volentieri. Detto questo, alla domanda "dobbiamo preoccuparci?", resto confidente in un "certo che no". Parlando per metafore sarebbe come se dicessi "goditi lo spettacolo del prestigiatore e affascinati, ma poi non crederci mica"
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Nostradamus e Notre Dame 1 Mese 4 Giorni fa #7

  • KitCarson1971
  • Avatar di KitCarson1971
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 567
  • Ringraziamenti ricevuti 108
  • Karma: 0
valle ha scritto:
Appunto, una previsione che non prevede nulla non è una previsione.

O ancora si potrebbe dire che una previsione che possa essere applicabile a migliaia di eventi, anche questa non è una previsione.


Ciao Valle. Se tu fossi una bella donna, oserei dire che sei la mia musa... :hahahaha: che mi ispiri a rispondere (non per le rime, questo mai, neanche lontanamente). Anch'io, come tanti altri si aspettava le "ciarle" giornalistiche sull'incendio in questione. Va da se però che, se non eviscerare... almeno sviscerare e soppesare meglio ogni cosa, senza lasciarsi trasportare dall'enfasi del momento. Michel de Notre Dame ( guarda la combinazione...), in arte Nostradamus, oltre che astrologo, fu innanzi tutto un grande medico, per i suoi tempi s'intende. Va sempre fatto notare che le sue "Centurie" non si succedono in ordine cronologico: le quartine si presentano come lampi sull'avvenire, e di norma rimangono disordinati e frammentari.

Solo balle allora? E' stato una specie di "azzeccagarbugli"? No! Assolutamente. Ha storicamente predetto fatti poi avveratisi al 100x100. Una delle più famose quartine riguarda nel dettaglio la morte di Enrico II (quartina I-35), trovando piena conferma alcuni anni dopo. Riporto il testo:
Il giovane leone, il vecchio sormonterà
In campo bellico, in singolar tenzone ..................(su questo duello ho trovato spunto per una mia poesia, mi si consenta la subdola pubblicità...)
Nella gabbia d'oro gli occhi gli trapasserà
Due ferite una, per morire di morte crudele.

Tutto corrisponde, anche lo stemma (il leone). E' notorio, storico, che il 30 giugno 1559, durante uno scontro in un torneo con il giovane Conte di Montgomery, il troncone della lancia spezzata penetrava la celata dell'elmo del sovrano e trapassava l'occhio del re fuoriuscendo dall'orecchio; dopo alcuni giorni di agonia Enrico II moriva. Questo per dire una. Convengo, e non può essere altrimenti, che le Centurie sono scritte in un francese non molto puro, infarcito di parole in provenzale, in latino, anagrammate, crittografate, involute, al punto da rendere difficile la loro interpretazione. Molto probabilmente Nostradamus non indovinava, ma "vedeva" obbiettivamente nel futuro (con un mezzo del tutto particolare), a sprazzi, frammentando il tutto. Magari approfondiamo...
Un saluto
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Nostradamus e Notre Dame 1 Mese 4 Giorni fa #8

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2106
  • Ringraziamenti ricevuti 473
  • Karma: 20
KitCarson1971 ha scritto:
Il giovane leone, il vecchio sormonterà
In campo bellico, in singolar tenzone ..................(su questo duello ho trovato spunto per una mia poesia, mi si consenta la subdola pubblicità...)
Nella gabbia d'oro gli occhi gli trapasserà
Due ferite una, per morire di morte crudele.

Tutto corrisponde, anche lo stemma (il leone). E' notorio, storico, che il 30 giugno 1559, durante uno scontro in un torneo con il giovane Conte di Montgomery, il troncone della lancia spezzata penetrava la celata dell'elmo del sovrano e trapassava l'occhio del re fuoriuscendo dall'orecchio; dopo alcuni giorni di agonia Enrico II moriva. Questo per dire una.

Per quanto impressionante la concomitanza dei legami creati, è sempre un'interpretazione. Nostradamus non ha detto che nel 1559 sarebbe morto Enrico II durante lo scontro di un torneo. Ha detto di un giovane leone, gabbia d'oro, due ferite... chissà, se Enrico II non fosse morto in queste circostanze probabilmente ci sarebbe stato un altro leone, magari sarebbe stato trovato un senso figurato agli "occhi trapassati", e tutto sarebbe combaciato comunque con tanto stupore facendo "avverare la profezia" anche in quel caso. Parli di 100% predetto, io il 100% la darei solo se avesse pronunciato le parole esatte dell'evento, non su un'interpretazione perfetta pr il caso... ma tant'è, su questo non ci troveremo mai d'accordo
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
Ultima modifica: 1 Mese 4 Giorni fa da ParanormalStudio Emiliano.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Nostradamus e Notre Dame 1 Mese 4 Giorni fa #9

  • valle
  • Avatar di valle
  • Online
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1805
  • Ringraziamenti ricevuti 496
  • Karma: 30
Oltre al fatto che che la "profezia" non è precisa, come ha già detto Emiliano, in quanto bisogna identificare alcune figure e avvenimenti possibilmente metaforici, c'è sempre lo stesso elemento che conta, le profezie non sono mai state chiarite in anticipo, ma sempre a posteriori.
Chi sono i leoni, in questo caso? I due combattenti? Però scommetto che in altro contesto i due leoni avrebbero potuto essere due nazioni in guerra. Tanto che Nostradamus parla di campo bellico nella profezia. Il leone giovane che sovrasta il vecchio, poteva essere un giovane stato che si ribellava al più vecchio. La morte crudele può essere la fine di una nazione.
Insomma, bisogna dire in anticipo che cosa significa una profezia, altrimenti dopo possiamo riconoscerci ed incastrarci una molteplicità di altri eventi (come molti fanno).
E poi vogliamo parlare anche delle profezie che non hanno trovato alcun riscontro?
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : ParanormalStudio Emiliano

Re:Nostradamus e Notre Dame 1 Mese 4 Giorni fa #10

  • KitCarson1971
  • Avatar di KitCarson1971
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 567
  • Ringraziamenti ricevuti 108
  • Karma: 0
valle ha scritto:
Oltre al fatto che che la "profezia" non è precisa, come ha già detto Emiliano, in quanto bisogna identificare alcune figure e avvenimenti possibilmente metaforici, c'è sempre lo stesso elemento che conta, le profezie non sono mai state chiarite in anticipo, ma sempre a posteriori.
Chi sono i leoni, in questo caso? I due combattenti? Però scommetto che in altro contesto i due leoni avrebbero potuto essere due nazioni in guerra. Tanto che Nostradamus parla di campo bellico nella profezia. Il leone giovane che sovrasta il vecchio, poteva essere un giovane stato che si ribellava al più vecchio. La morte crudele può essere la fine di una nazione.
Insomma, bisogna dire in anticipo che cosa significa una profezia, altrimenti dopo possiamo riconoscerci ed incastrarci una molteplicità di altri eventi (come molti fanno).
E poi vogliamo parlare anche delle profezie che non hanno trovato alcun riscontro?


E' sempre un piacere pensarla uguale... Se pretendiamo che il paranormale sia ... normale, va da sè che non sarebbe più paranormale... Per esempio, il futuro per Nostradamus si presenta a lui che è, di fatto, un uomo del '500 con aspetti imprevedibili, infatti si sofferma se non altro sui particolari che non sulla realtà dei fatti. Per esempio nelle quartine parla dei sottomarini come "pesci di ferro", dei carri armati, della bomba atomica, del termometro che Celsius inventerà solo nel 1730, del cinema, dell'aeroplano, della locomotiva, ecc.

Sulla "previsione" della morte di Enrico II mi sento di dire che dare spiegazioni diverse da quelle descritte risulta più difficile che interpretarla così come vien descritta: i due leoni (i due contendenti che si battono), uno giovane (Montgomery), che prevale sul vecchio (il re) in campo bellico, in singolar tenzone (in un duello nell'arena). La gabbia d'oro è chiaramente la griglia della celata, calata sul volto, che lo spezzone di lancia sfonda penetrando in profondità e provocando due ferite (una d'entrata nell'occhio e una di uscita nell'orecchio) delle quali una, la prima, che appunto penetrando nel cranio del monarca e traversandolo ne causa la "morte crudele". Una quartina chiarissima che accennava al modo in cui il re Enrico II sarebbe morto, e solo a lui ciò è accaduto, Se poi vogliamo pensare sempre ad altre soluzioni non c'è problema, i fatti però restano.

Nelle quartine ci sono indubbie interpretazioni positive, inutile negarlo. Certo, altre "rivelazioni" risultano tali solo alla luce del senno di poi, che trovano corrispondenze con fatti a venire, difficile, se non arbitraria l'interpretazione di altri fatti ancora. I suoi studiosi affermano che dal 1555 a oggi forse i nove decimi delle sue profezie si sono avverate o, perlomeno è questa la loro convinzione. Io non penso...
Un saluto
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Nostradamus e Notre Dame 1 Mese 3 Giorni fa #11

  • valle
  • Avatar di valle
  • Online
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1805
  • Ringraziamenti ricevuti 496
  • Karma: 30
Centuria II, quartina 5

Qu'en dans poisson, fer & lettre enfermee,
Hors sortira, qui puis fera la guerre,
Aura par mer sa classe bien ramee,
Apparoissant pres de Latine terre.

Tradotto diventa più o meno (tratto da varie fonti più o meno concordanti)

Chi nel pesce, ferro e lettera chiusa,
fuori uscirà, chi più farà la guerra,
avrà per mare la sua flotta ben rameggiata,
apparendo presso la terra latina

Notare bene che nel navigare le varie pagine si scopre che non solo questo "Pesce, ferro e lettera chiusa" diventa un "pesce di ferro", che è già diversa come espressione, e si vuole intendere come "sommergibile", ma troviamo ben altre interpretazioni, come questa spaziotempo.jimdo.com/progresso-scientif...45-la-bomba-atomica/:

Quando entro il pesce di ferro e(t)lettro infermato

Fuori uscirà chi peggio farà la guerra

Avrà per il mare la sua flotta ben corazzata

Apparendo in prossimità della Latina terra.

(2-5)
Gli scafi d'acciaio azionati da una nuova fonte energetica.
L'energia racchiusa richiama alla mente le pile nucleari, il controllo del­la reazione atomica ideata appunto da Fermi: l'elettro(ne) infermato, con­trollato, limitato dallo scienziato italiano. È lo sviluppo, dal Nautilus in poi, dei sommergibili nucleari, ma è il segnale della guerra dei nervi tra le potenze che si contendono il dominio degli Oceani.


In pratica alla parola "lettera" qualcuno ha voluto apporre "elettrico", che poi diventa "elettrone", e la parola "chiusa" diventa "l'energia nucleare imbrigliata dagli scienziati".

Porca miseria, da ferro, lettera chiusa e mare, siamo giunti all'invenzione della bomba nucleare!

Ma non scherziamo, dai....
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : ParanormalStudio Emiliano

Re:Nostradamus e Notre Dame 1 Mese 3 Giorni fa #12

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2106
  • Ringraziamenti ricevuti 473
  • Karma: 20
KitCarson1971 ha scritto:
La gabbia d'oro è chiaramente la griglia della celata, calata sul volto, che lo spezzone di lancia sfonda penetrando in profondità e

Continua a non sembrarmi cosi ‘chiaro’. L’elmo non è materialmente una gabbia d’oro, quindi dove sta la chiarezza? La gabbia d’oro poteva essere in senso figurato una corona ad esempio perche no. Tutta questa sicurezza che ‘gabbia d’oro’ equivalga a ‘griglia dell’elmo usata nel torneo’ quindi... a me pare che qui e non solo a sostegno delle proprie tesi si danno sempre per certe cose che non lo sono, come se si ha paura a sostenere una linea con un ‘è probabile che’ sia deficitario e bisogna crearsi una certezza di base che a fatti, non c’e.

è probabile che Nostradamus si riferisse a quell’evento? Sì, discutiamone pure e vediamo come ha agito l’interpretazioen. È certo? Assolutamente no, le parole sono parole e sono sotto gli occhi di tutti.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Nostradamus e Notre Dame 1 Mese 3 Giorni fa #13

  • KitCarson1971
  • Avatar di KitCarson1971
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 567
  • Ringraziamenti ricevuti 108
  • Karma: 0
Auspico coerenza storica per il nostro compatriota Michele di Nostra Signora detto Nostradamus. Aveva infatti entrambi i genitori discendenti da italiani ebrei convertiti ed emigrati in Francia verso il 1470. Per coerenza storica intendo il capire in quale periodo di ottuso bigottismo e di grandi sospetti si avevano verso tutto ciò che sapeva di mistero e di incomprensibile (si andava al rogo per molto poco, ma i medici, e lui era un grande medico, scarseggiavano...), dovette infatti guardarsi e difendersi da calunniatori e censori che provarono a screditarlo, più tardi ci riuscirono con il povero G. Galilei, il che è tutto dire. Fu per sua fortuna, protetto dalla Regina Caterina dei Medici, moglie (e poi vedova) di Enrico II, nominato da questa Protomedico e Consigliere di Corte. Fu medico personale di Carlo IX, che succedette al padre Enrico II.

Non mi curo certo di sostenere l'insostenibile, tanto è vero che mi sembra che diverse quartine potrebbero facilmente essere adattate a diversi avvenimenti storici che appaiono con caratteristiche simili, ma, seppur considerando questo, non bisogna disconoscere quelle che risultano meno enigmatiche e che "puntano" decisamente certi fatti. La figura di Hitler è uno di questi, così come la profezia degli atleti israeliani compiuta alle Olimpiadi di Monaco nel 1972 (quartina 9-14), quartina esatta, che si confaceva però (come tante altre del resto) solo dopo l'avvenuto avvenimento, così come per l'uccisione di Kennedy in quel di Dallas, città che il nostro Nostradamus non poteva conoscere e che descrive a modo suo...

Tornando alla quartina 1-35 che, vedo, sta diventando famigerata... non servono a mio modo di vedere, dei voli pindarici interpretativi. La gabbia d'oro stava per l'elmo dorato del sire. Questa ebbe per il tempo in cui fu redatta un eco clamoroso, rese celebre il Nostro in tutta la Francia, il che va al di là dei nostri attuali disconoscimenti. Molte quartine si prestano senza non pochi dubbi interpretativi, sembra che Michele si divertisse a immettere vari idiomi oscuri e rimati, come ad esempio nella quartina 6-05 che a ben guardare tratta dell'inquinamento provocato dall'incidente di Cernobyl. Ma chi ha il coraggio di farlo presente all'amico Valle?.... :) :aa: :cool:
Un saluto
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Nostradamus e Notre Dame 1 Mese 3 Giorni fa #14

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2106
  • Ringraziamenti ricevuti 473
  • Karma: 20
KitCarson1971 ha scritto:
La gabbia d'oro stava per l'elmo dorato del sire.

Ripeto: e chi lo dice? D'oro o meno che fosse il suo elmo, non era una gabbia. Poi, che in molti suppongano come sia elementare il fatto che gabbia d'oro = elmo d'oro... ok. Io resto dell'idea che la parola gabbia sia diversa dalla parola elmo, sia semanticamente che grammaticalmente. E per la mia immaginazione interpretativa "gabbia d'oro" si addice di più ad una corona che a un elmo.

Come ha detto il buon Valle, quella quartina può benissimo essere interpretata in tanti altri modi per il quale non è avvenuta corrispondenza storica. Sta quindi a noi scegliere cosa farne. Vogliamo dire che se su 100 interpretazioni possibili una ha avuto una similitudine storica allora è senz'altro quello il significato originale e abbiamo svelato il mistero? Oppure vogliamo dire che un centro su cento non possono stabilire un senso a parole dette in precedenza? Io preferisco pensare ai 99 fallimenti che indicano che si tratta di mera interpretazione senza alcun collegamento storico reale. Altrimenti anche io mi prodigo or ora: "due splendide gambe di donna si specchieranno nelle acque della fontana Salentina ed il maestoso uccello coglierà il vermiglio fiore"... quando uscirà 35, 51, 76, 77 e 81 sulla ruota di Bari allora potremmo dire che intendevo proprio quello e ho avuto una magistrale premonizione... cosi come se qualcuno farà qualcosa di zozzo nel parco... Quale delle due cose (o chissà quali altre) darà il senso alle mie parole affibiandogli una verità? Anche se la verità è solo che ho guardato la tabella della smorfia e ho inventato una storia a caso.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
Ultima modifica: 1 Mese 3 Giorni fa da ParanormalStudio Emiliano.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Nostradamus e Notre Dame 1 Mese 3 Giorni fa #15

  • valle
  • Avatar di valle
  • Online
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1805
  • Ringraziamenti ricevuti 496
  • Karma: 30
Io, per esempio, quando ho letto l'espressione "gabbia d'oro", ho immaginato la residenza di un sovrano.
D'oro perché è piena di lusso e ricchezze, ma gabbia perché in qualche modo è una prigione.
Ma, si sa, io non sono un esperto di Nostradamus.

In ogni caso quello che mi lascia sempre perplesso è che nel mondo del paranormale, le presunte capacità sono sempre molto incerte... Nelle prove si tratta di valutare un 51.3% contro il 50% di casualità nella riuscita degli esperimenti, o forse poco più, ma mai che ci sia un chiaroveggente che riesca ad ottenere il 100% dei risultati.
Se mi rivolgo a un falegname per farmi costruire una porta, mi aspetto che riesca a fare una porta nel 100% dei casi, non che gli riesca 6 volte su 10...
E magari se mi lamento, il falegname dice anche che è colpa mia perché avevo scarsa fede nelle sue capacità!
Sembra che invece il paranormale si diverta a lasciarci nel dubbio.

Emiliano, le tue profezie hanno del pornografico! Ahahah

Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Nostradamus e Notre Dame 1 Mese 3 Giorni fa #16

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2106
  • Ringraziamenti ricevuti 473
  • Karma: 20
valle ha scritto:
Emiliano, le tue profezie hanno del pornografico! Ahahah

L'ho fatta volontariamente ambigua per rendere ancora più facile "la lettura alternativa" della cosa :P
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Nostradamus e Notre Dame 1 Mese 3 Giorni fa #17

  • valle
  • Avatar di valle
  • Online
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1805
  • Ringraziamenti ricevuti 496
  • Karma: 30
Al bar stavano parlando dell'eliminazione della Juventus dalla Champions league. Siamo sicuri che Nostradamus, quando scriveva del duello in campo bellico non si riferisse ad una partita di calcio?
Magari le due ferite erano due gol. E la morte crudele l'eliminazione dalla Champions.

Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : ParanormalStudio Emiliano

Re:Nostradamus e Notre Dame 1 Mese 3 Giorni fa #18

  • KitCarson1971
  • Avatar di KitCarson1971
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 567
  • Ringraziamenti ricevuti 108
  • Karma: 0
valle ha scritto:
Al bar stavano parlando dell'eliminazione della Juventus dalla Champions league. Siamo sicuri che Nostradamus, quando scriveva del duello in campo bellico non si riferisse ad una partita di calcio?
Magari le due ferite erano due gol. E la morte crudele l'eliminazione dalla Champions.

Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk


Ciao Valle. Sospettavo che come un buon arbitro da Bar accomunassi una veggenza con un barile costruito da un falegname, sei un fine dicitore, a noi puoi dirlo che stai parlando della stessa cosa, come dire: se spremo un copertone ottengo tot litri di bruciabudella.... Caro amico, predichi serietà e poi la butti alla viva il parroco... La Juve comunque è stata surclassata tecnicamente, bisogna onestamente dirlo, andemo, andemo, dai, riprendiamoci... :( :) Si può non credere al paranormale, ma pretendere che questo si offra e si determini alle nostre lunghezze d'onda mi sembra un popò troppo, invece qui, questo si pretende, mi sembra di capire che non avete capito il significato di para-normale, o forse posso essere benissimo io che non ho ancora capito una mazza, il che è più che possibile, e che il para-normale si può benissimo aggiungere agli spaghetti con le vongole (boooni questi :) ).

Non sposo la causa di Nostradamus, già intricatissima di per sè, ma non si possono dare giudizi cosi restrittivi (sempre e comunque) e (soprattutto definitivi) vivendo questi nostri tempi senza calarsi nel suo periodo storico, sarebbe demagogia spicciola e inconcludente, a questa stregua il puzzle si complica notevolmente e (come al solito) non si arriverà a nulla di fatto. Per chi si è preso la briga di studiare il personaggio Michelino nostro, sa che le sue Centurie sono un abile miscuglio di simbolismi alchemici, astrologici, e di riferimenti storici e geografici, con volute "omissioni". Molte lacune probabilmente sono dovute alla inevitabile imperfezione dei presunti "flashes" profetici da lui avuti.

Dal punto di vista strettamente paranormale cosa possiamo dire di lui a prescindere da tutte le sovrastrutture magico-alchemiche e cabalistiche? Possono avere ragione quelli che pensano che nella cornice astrologica-alchemica, Nostradamus ha dovuto sviluppare e potenziare le facoltà paranormali già presenti in lui, un processo il cui scopo, in gran parte realizzato (non per l'amico Valle & c. ovviamente), era quello di ottenere delle "visioni" di eventi futuri, quasi a comando, con quello schema di ripetibilità che oggi, oltre a Valle, farebbe contenti Polidoro e l'amicone al Garlaschell, insomma la quadratura del cerchio (non della botte di Valle) che per i seri ricercatori della parapsicologia sarebbe non meno importante della pietra filosofale. Ma tantè, la nostra potenzialità energetica-spirituale è questa e dobbiamo accontentarci...

Lo ripeto, ma so benissimo che non mi si darà ascolto: Nostradamus con le sue centurie, va rintracciato nella complessa cultura esoterica del suo tempo, altrimenti si comincia sbagliando (e di brutto) l'approccio. Con questo nessuno può nascondere il fatto che pochissime delle sue centinaia di "quartine" che compongono le dieci principali centurie, sono agevolmente interpretabili, nel senso che si attagliano a certi eventi storici notevoli. Ma ritornando alla sua epoca, sotto il profilo psicologico e umano è del tutto probabile che egli fosse aspramente combattuto tra il desiderio di esprimere chiaramente le sue divinazioni e il timore di farlo. Significativo a tale proposito è ciò che egli scrive al figlio Cesare: "Se riportassi chiaramente ciò che sarà il futuro, gli uomini di governo, di partito, di religioni o credenze, lo troverebbero così in disaccordo ai loro orecchi che non mancherebbero di condannare ciò che si vedrà e riconoscerà nei secoli a venire". Mi sembra che non avesse tutti i torti, non solo per la sua epoca, ma anche per la nostra, così emancipata, solo a parole.
Un saluto
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Nostradamus e Notre Dame 1 Mese 3 Giorni fa #19

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2106
  • Ringraziamenti ricevuti 473
  • Karma: 20
KitCarson1971 ha scritto:
egli fosse aspramente combattuto tra il desiderio di esprimere chiaramente le sue divinazioni e il timore di farlo.

E' una possibilità, ma il timore nella sua opera non sarebbe dipeso dalla sua chiarezza. Chiara o meno che fosse, una profezia sarebbe stata comunque condannata in egual misura e Nostradamus non le ha spacciate per poesie primaverili, ma da sempre sono apparse come profezie. La loro poca chiarezza non gli avrebbe certo valso lo sconto di un'eventuale pena. E considerando che le profezie sono tutte da ricercare nel futuro dei giorni in cui visse lui e chi gli stava attorno, quale animo avrebbe mai potuto turbare se avesse detto qualcosa di scomodo su un personaggio del 20mo secolo? Forse temeva solo grasse risate alle sue spalle parlando di aerei a quel tempo? Non che le grasse risate non se le siano fatte comunque.

Questa tesi mi convince meno di quella per cui ha trovato un modo per passare alla storia dando all'umanità qualcosa di "sensazionale" e non abbattibile, perché prima o poi qualcuno gli avrebbe dato ragione in qualche modo. Possibile che l'ha fatto solo per fama? Di certo non l'ha fatto per soldi; ha sbagliato secolo, se l'avesse scritto ai giorni d'oggi con i diritti d'autore di una cosa così intrigante e non smentibile come baggianata avrebbe campato di rendita lui e fatto campare di rendita i suoi discendenti fin tanto che tutte le storielle inserite nel libro si fossero "realizzate".

Oppure ancora chissà, magari era un fervido sognatore e ha trascritto semplicemente ciò che in realtà andava sognando, magari in buona fede pensando che davvero volesse dir qualcosa, o magari in mala fede sapendo che tanto scritto accattivante ed astratto avrebbe fatto riecheggiare il suo nome nei secoli.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Nostradamus e Notre Dame 1 Mese 2 Giorni fa #20

  • Anathema
  • Avatar di Anathema
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 559
  • Ringraziamenti ricevuti 137
  • Karma: 4
Lo confesso, la figura di Nostradamus mi ha sempre affascinato...
Però più a livello psicologico che esoterico.

Purtroppo il discorso è molto semplice: se non si da quantomeno una delimitazione temporale, non esiste alcuna profezia, perchè a posteriori, prima o poi, qualunque profezia verrà verificata.

Prendendo spunto da quanto scritto poco prima, se io dovessi scrivere: "la vecchia signora, dalla lupa, verrà sbranata" tra 100 anni qualcuno potrebbe dimostrare che avevo previsto la vittoria dello scudetto della Roma (speriamo) all'ultima giornata, contro la Juve...

In realtà ho scritto una cosa che può essere interpretata in 1000 modi e che, se non la delimito nemmeno nel tempo, potrebbe verificarsi prima o poi nella storia del mondo.

Nostradamus questo ha fatto: ha scritto tantissimo, sempre in modo molto vago e qualcosa, prima o poi, sicuramente si risconterà... Anzi vi dirò, prima o poi qualcosa che calzi con ogni profezia si riscontrerà per forza.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : ParanormalStudio Emiliano, valle
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo creazione pagina: 0.399 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.