IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Mi presento...

Mi presento... 5 Anni 6 Mesi fa #1

  • Chakra
  • Avatar di Chakra
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 11
  • Ringraziamenti ricevuti 4
  • Karma: 1
Salve a tutti! Mi chiamo Paolo, ho 26 anni e abito in provincia di Grosseto.

Sono appassionato al paranormale fin da quando ero bambino, probabilmete grazie al fatto che la Maremma è da sempre considerata una terra ricca di misteri e leggende.
Mio nonno ha alimentato questa mia curiosità verso il paranormale, attraverso le storie di vita vissuta sua e di molti suoi amici, che purtroppo oggi non ci sono più. Mi ricordo sempre quando in estate si riunivano davanti casa e iniziavano a cedere alle pressioni di noi bambini, dato che le questioni affrontate erano molto delicate e personali, raccontandoci le le vicende più incredibili, che persino ora mi fanno accapponare la pelle.
Il primo caso concreto in cui mi sono imbattuto sono state le voci paranormali che fuoriuscivano dalla radio di Marcello Bacci, fenomeno al quale ho personalmente assistito un paio di volte, tentando più volte a casa di replicare con un vecchio valvolare. Successivamente ho assistito a strani fenomeni, dormendo in vecchi casolari tra grosseto, siena e arezzo durante alcune campagne di scavo alle quali ho partecipato (sono un archeologo).

Insomma tutta la mia vita, fino ad ora, è impregnata da questa curiosità verso l'ignoto. La scoperta di questo forum non fa altro che ampliare questa curiosità.
Spero di non avervi annoiato, se volete chiedermi qualcosa di più sarò ben lieto di rispondervi.

Grazie a tutti
Paolo
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Mi presento... 5 Anni 6 Mesi fa #2

  • Jack_Thanatos
  • Avatar di Jack_Thanatos
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 155
  • Ringraziamenti ricevuti 25
  • Karma: 1
Ciao Paolo e benvenuto nel forum!!
Mi ha sempre affascinato il fenomeno della metafonia e mi auguro che ce ne parlerai ancora =)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Chakra

Mi presento... 5 Anni 6 Mesi fa #3

  • alceste
  • Avatar di alceste
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 1796
  • Ringraziamenti ricevuti 831
  • Karma: 7
Benvenuto Paolo;casuale o voluto il tuo nikname?

E' davvero importante conservare i ricordi delle esperienze di coloro che ci hanno preceduto,perchè ogni esperienza di vita,di ogni uomo, è veramente un'enciclopedia che andrebbe altrimenti perduta irrimediabilmente.

E gli episodi,oggi diremmo paranormali,da loro certamente vissuti in modo genuino,non erano ancora contaminati dall'inflazione culturizzata a buon mercato,quale è oggi...

Penso anche al tuo apporto di conoscenza come Archeologo,dal momento che ogni popolo ed ogni cultura ,fin dalla preistoria,abbia avuto in se quel germoglio interiore di una consapevolezza di un'altra vita...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Chakra

Mi presento... 5 Anni 6 Mesi fa #4

  • Chakra
  • Avatar di Chakra
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 11
  • Ringraziamenti ricevuti 4
  • Karma: 1
Grazie Jack!

Sicuramente, quando avrò un po' di tempo aprirò un post al riguardo. nel frattempo, se sei interessato, ti consiglio di cercare su internet gli esperimenti di Marcello Bacci, tra i più autorevoli studiosi del fenomeno.
Io ho sempre guardato alla metafonia con un occhio critico, dato che la pareidolia e l'apofenia giocano un ruolo importante, tuttavia ci sono risultati "imprevisti" che ti lasciano semplicemente di stucco!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Mi presento... 5 Anni 6 Mesi fa #5

  • Chakra
  • Avatar di Chakra
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 11
  • Ringraziamenti ricevuti 4
  • Karma: 1
Alceste il nome è voluto, anche se mi sono avvicinato alla filosofia indiana da poco!

Anch'io ho sempre pensato che il bagaglio culturale che ci portiamo dietro, durante la nostra esistenza, abbia un valore inestimabile. proprio per difendere questo valore, per trasmetterlo ai posteri, mi sono appassionato all'archeologia. Purtroppo quello che riusciamo a percepire di una civiltà perduta risiede nei beni materiali che questa civiltà ci a lasciato. Molti non riescono a capire quanta conoscenza perdiamo da una generazione all'altra.

La consapevolezza di un'altra vita era talmente forte e talmente radicata nell'immaginario delle culture passate da aver superato addirittura la barriera del tempo (penso allo sforzo immane nella realizzazione dei monumenti megalitici del neolitico o delle piramidi, o allo sviluppo di tradizioni complesse come quelle orientali). A mio avviso questa barriera è invalicabile per una società come la nostra.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Mi presento... 5 Anni 6 Mesi fa #6

  • alceste
  • Avatar di alceste
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 1796
  • Ringraziamenti ricevuti 831
  • Karma: 7
@Chakra

In effetti il nikname ha attiarato ll'attenzione.

Approfitto dell'archeologo...posso?
Sai,mi ha sempre affascinato la figura del Faraone Aknaton (Akenaton?).Perchè,in un popolo come gli Egiziani che avevano tante divinità,questo Faraone intuì l'esistenza di un'unica Divinità.Che poi lui la identificasse con il sole,non ha molta importanza,almeno per me;ma trovo interessante e significativa questa intuizione.Come è arrivato a questa consapevolezza?Potrei dedurre che la sua intuizione fosse derivata in realtà dalla sua evoluzione interiore...Però non mi spiego l'imposizione di un culto ( a dire il vero anche in casa nostra,a Roma....)data la sua evoluzione...
Alcuni archeologi,paragonano il suo inno al sole,al cantico delle creature di Francesco d'Assisi.
Detrattori dell'epoca ( e sacerdoti di Amon,immagino)ci hanno fatto pervenire la figura di un pazzoide,ammalato di una strana malattia non meglio identificata.

Ti chiedo questo:Tu,in quanto archeologo,e quindi come scienziato,come ti poni di fronte a certi interrogativi?Bisogna necessariamente fare una distinzione tra storia e religione?In questa professione è concesso anche il libero pensiero suggerito dalla ricerca?

Io penso che anche un fisico,un medico o un ricercatore possano trarre deduzioni oltre la scienza esatta della loro specializzazione...

Scusa per le domande,magari invadenti ma,mi sono sempre chiesto se anche questi studi così specializzati potessero stimolare la crescita interiore.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Mi presento... 5 Anni 6 Mesi fa #7

  • Chakra
  • Avatar di Chakra
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 11
  • Ringraziamenti ricevuti 4
  • Karma: 1
Per quanto riguarda la figura di Akhenaton (fu Amenothep IV), penso sia una delle figure più enigmatiche e al tempo stesso importanti della storia dell'umanità. la sua figura da pazzoide è dovuta alla damnatio memoriae, praticata dai successori al fine di screditare l'operato del sovrano precedente arrivando a punirlo nel peggiore dei modi, cancellando ogni sua memoria appunto; una pratica molto utilizzata dalle società antiche (tra cui i romani).

La cosa che più colpisce di questo faraone sta nel fatto che non si pose più come la rappresentazione di Dio in terra, bensì come "strumento di Dio", come in seguito fecero gli imperatori bizantini due millenni dopo, enunciando una serie di principi che sono molto simili a quelli cristiani. Qui sta l'unicità del personaggio.

Per quanto riguarda l'imposizione del cristianesimo a Roma quello è un fenomeno ormai ben documentato, anche nelle motivazioni che spinsero i ceti più alti ad abbracciare una religione così rivoluzionaria; in Egitto invece, l'errore che fece Akhenaton fu probabilmente quello di espropriare la potentissima casta sacerdotale del potere acquisito in secoli di tradizione. se ciò non fosse avvenuto probabilmente la religione monoteista avrebbe attecchito sicuramente prima del canonico anno 0.

Detto questo nasce l'interrogativo sul motivo che spinse i popoli occidentali a liberarsi dalla concezione politeista per abbracciare un unico Dio. Perchè ad esempio in oriente e in America non ci fu questa evoluzione culturale?

Vedi, non esistono scienze esatte. Tutto il lavoro dell'uomo si basa su una serie di interrogativi. procedendo a ritroso possiamo cercare di dare una risposta ma poi ti accorgi che quella risposta genera altre 2 domande. :) Anche la religione ha sempre una base storica, storia e religione sono due facce della stessa medagia, solo che la faccia religiosa è sporcata dalla mancanza di fonti documentabili e dall'inquinamento dato dal mito.

Per quanto riguarda il libero pensiero, molti studiosi fanno il grave errore di considerare le scoperte degli ultimi secoli come veri e propri fondamenti. Considerando tutto quello che ho appena scritto capisci che anche in archeologia niente è certo, tutto è completamente ribaltabile alla luce di nuove scoperte. Io attualmente, non potendo più fare dell'archeologo il mio mestiere ne ho fatto il mio passatempo preferito, e questo mi permette di stare fuori dalle imposizioni accademiche.

Scusa se mi sono dilungato troppo, ma sono sempre questioni troppo complesse da discuterne davanti ad un computer. Terminando credo che qualsiasi tipologia di studio stimoli la crescita interiore, fondamentale è la passione per quello che si fa. la passione è il motore della crescita.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Mi presento... 5 Anni 6 Mesi fa #8

  • alceste
  • Avatar di alceste
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 1796
  • Ringraziamenti ricevuti 831
  • Karma: 7
@Chakra

Ti ringrazio per per avermi spiegato più dettagliatamente la figura e l'uomo Akhenaton

<<Anche la religione ha sempre una base storica, storia e religione sono due facce della stessa medagia, solo che la faccia religiosa è sporcata dalla mancanza di fonti documentabili e dall'inquinamento dato dal mito.>>

Ecco,questa affermazione mi accomuna nello stesso pensiero;considerando quanto espresso,penso che i fanatismi religiosi
e le inevitabili ricadute di imposizioni sociali,si ridimensionerebbero...

Si,hai perfettamente ragione ,questi sono argomenti troppo complessi che non si possono approfondire in alcuni topic.

Grazie ancora per il tuo intervento!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.581 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.