IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3

ARGOMENTO: La vicina di casa, iettatrice inconsapevole?

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #41

  • MrKrueger
  • Avatar di MrKrueger
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 209
  • Ringraziamenti ricevuti 53
  • Karma: 0
@Dany: Ciao, ribadisco che non ho nulla contro di te, e rispetto le tue opinioni, e infatti le mie considerazioni non sono soltanto verso le tue parole, ma in generale. Però lo hai rimarcato ancora: "Hai suggerito che sarebbe preferibile evitare di parlare di queste cose come se fossero fatti certi." Ecco, il punto sta proprio qui. Io sono certo che queste cose esistono. Quindi, poiché mi trovo nel forum di paranormale e non quello di Cristina D'avena, mi aspetto che se entro qui e propongo questo tipo di argomenti, mi rispondano persone aperte al dialogo e quindi quantomeno appunto persone propense a prendere in considerazione gli eventi riportati, senza rimarcare ogni volta che non dobbiamo parlarne come di cose realmente esistenti, perché io ti posso garantire che molte cose trattate in questo forum esistono e sono molto più reali di quanto tu possa immaginare. Poi chiaramente posso capire che ci siano persone che non hanno mai avuto esperienze simili, oppure che pur cercandole non hanno mai trovato "prove" dell'esistenza di determinati fenomeni, e non possono prendere quindi tutto per verità assoluta, sarebbe anche sbagliato giustamente, ma se si parte dalla base di suggerire di non parlare di queste cose come fossero reali, con chi invece ha già appurato che certe cose esistono e sono reali quanto me e quanto te, allora si arriva ad un punto morto e non c'è possibilità di confrontarsi. Esempio: Io personalmente non credo negli alieni modello ET, e non mi sono mai interessato agli UFO. Ma ho un amico che invece se ne occupa da tanti anni, e in base alle sue esperienze e ricerche è assolutamente convinto dell'esistenza degli esseri tipo ET. Bene, quando lui comincia a parlarne, io non gli ho mai suggerito di non parlarne come se ET esistesse davvero, ma mi sono posto sempre in modo aperto con lui, ascoltando e ragionando con lui fin dove potevo, poi chiaramente per ignoranza mia in materia, ad un certo punto devo fermarmi, perché sono consapevole dei miei limiti, certo sono consapevole anche che lui non ha prove materiali da mostrarmi che avvalorino le sue tesi, ma questo non mi fa pensare di lui come uno che non ci sta con la testa, o che si fa suggestionare. E questo è quello che ribadisco da sempre: avere mentalità aperta e prendere in considerazione il fatto che tante cose possono esistere realmente anche se fino ad oggi non ne abbiamo personalmente nessuna prova in mano.
Spero sia chiaro che non voglio litigare con nessuno, stiamo ragionando tra persone adulte, anche se attraverso un forum a volte si possono travisare i toni, ma ripeto non ce l'ho con te Dany né con nessun altro. :birra:
Non sempre ciò che l'occhio vede corrisponde alla realtà.
Ultima modifica: 3 Mesi 1 Settimana fa da Nyma. Motivo: maiuscolo non necessario
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #42

  • MrKrueger
  • Avatar di MrKrueger
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 209
  • Ringraziamenti ricevuti 53
  • Karma: 0
Anathema ha scritto:
Forse l'unica cosa che potrebbe essere utile (ma trattandosi di una vicina, io lo sconsiglio vivamente) è "l'indagine" sulla persona... Cioè cercare di capire se questa signora sia o meno consapevole di queste coincidenze parlandone direttamente con lei...
Magari si potrebbe scoprire qualcosa anche di molto interessante... Pur restando il fatto che io, onestamente, non me la sentirei di farlo.
In realtà anche se velatamente, l'ho già fatto, e come detto, anche lei stessa più volte ha ammesso di essere una "peste". Qui si usa dare della "peste" a chi si ritiene essere un portasfiga, uno iettatore. Lei stessa ripeto, in più occasioni ha affermato di essere una "peste", e di far venire la fine di persone e cose sulle quali mette gli occhi. Ma lo fa ridendo, con tono soddisfatto e compiaciuta.
Non sempre ciò che l'occhio vede corrisponde alla realtà.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #43

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1133
  • Ringraziamenti ricevuti 178
  • Karma: 3
Dunque...che certe persone etichettate come jettatori siano in grado di avere un' incidenza sulla realtà degli avvenimenti, scienza o non scienza, paranormale o meno, è innegabile e per molti (non per tutti), me compreso, altamente tangibile. Poco o niente conta il termine che gli attribuiamo: jellatore, portasfiga, gufo, e in molte zone della Campania "portasecce" o " uocchie sicco" (occhi che seccano tutto) se non a livello sociale. Che ci sia di mezzo una sorta di legge di attrazione? Che per molti non esisterebbe, ma io credo che per certi versi possa entrarci di merito...se ci si convince, dopo alcune coincidenze eclatanti, che si possa essere portatori di sventure ebbene alla fine potrebbe risultare che queste ultime vengano attratte e poi rivolte verso il soggetto preso di mira...anche se resto abbastanza irremovibile dall' ipotesi preveggenza. Quindi credo che potenzialmente potremmo essere tutti dei portasfiga, forse la differenza la fa l' indole del soggetto...conosco molte persone che al contrario sono ritenute portatrici di buona ventura, e sicuramente non sarò il solo a conoscerne...a ben vedere questo costituirebbe l' altra faccia della medaglia di quello che potremmo chiamare anche "potere".
πνεύματος
Ultima modifica: 3 Mesi 1 Settimana fa da Gemini.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #44

  • MrKrueger
  • Avatar di MrKrueger
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 209
  • Ringraziamenti ricevuti 53
  • Karma: 0
Bene Gemini. Ora, io pure diciamo che sono più favorevole all'ipotesi preveggenza (facoltà che reputo in realtà possediamo tutti, in misura assolutamente diversa.) Cosa suggeriresti? In che modo magari potrei mettere alla prova la vicina? Le chiedo i numeri del superenalotto? :) Scherzi a parte, sto cercando di capire come potrei testare queste sue presunte facoltà, magari senza farglielo capire per non condizionarla...
Non sempre ciò che l'occhio vede corrisponde alla realtà.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #45

  • obmurt
  • Avatar di obmurt
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 125
  • Ringraziamenti ricevuti 14
  • Karma: -5
potresti iniziare a trattarla malissimo e annotare ciò che succede........

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #46

  • MrKrueger
  • Avatar di MrKrueger
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 209
  • Ringraziamenti ricevuti 53
  • Karma: 0
obmurt ha scritto:
potresti iniziare a trattarla malissimo e annotare ciò che succede........
Mmm grazie, ma ho già sperimentato sulla mia pelle più volte, non ti nascondo che ho timore nel farla incavolare... :hahahaha:
Non sempre ciò che l'occhio vede corrisponde alla realtà.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #47

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1133
  • Ringraziamenti ricevuti 178
  • Karma: 3
Beh Krueger il metodo proposto da obmurt sarebbe d' efficacia sicuramente...sta a te decidere se metterlo in atto o meno in base a quello che credi sia più di pertinente attinenza al fenomeno che stiamo trattando.
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #48

  • dany
  • Avatar di dany
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 173
  • Ringraziamenti ricevuti 23
  • Karma: 0
Ciao Krueger, secondo me non puoi confessare alla vicina i tuoi sospetti perché nella migliore delle ipotesi la condizioneresti e nella peggiore la faresti incavolare (e come darle torto?), né mi pare una buona idea maltrattarla.

Più semplicemente, non potresti fare qualcosa del genere?:
Allora, durante un lasso di tempo che potrebbe essere, che so, di una quindicina di giorni (ma poi decideresti tu), annoteresti (a sinistra di una pagina precedentemente divisa in due colonne) le cose dette dalla vicina che ti sembrano più “significative” per la tua indagine; ossia ad es. se nomina una persona o una situazione in particolare, tu lo scrivi (avendo cura di numerare le varie “voci dell’elenco” e di riportare per filo e per segno con quali parole lei si è espressa).

Poi deciderai il lasso di tempo entro il quale le presunte iettature o premonizioni dovrebbero concretizzarsi (direi non oltre una settimana/10 giorni); durante questo periodo, in caso “affermativo”, man mano annoterai la realizzazione dell’evento/degli eventi, a destra della colonna, accanto alla voce corrispondente.

Il tutto dovrebbe essere fatto nella maniera più precisa, distaccata ed obiettiva possibile.

Non so se mi sono spiegata bene, né so con quanta frequenza tu incontri la signora né di quanto tempo tu disponga, ma hai mai pensato di provare a fare qualcosa del genere? Io personalmente sono convinta che alla fine di questa piccola indagine, saresti sorpreso di vedere che il 90% o più di quanto da lei detto non ha avuto alcun effetto sulla realtà, proprio perché come ha giustissimamente fatto notare Valle, “si tende a sopravvalutare la coincidenza e a sottovalutare la non coincidenza, proprio perché la prima è più clamorosa” mentre il fatto di annotare prima tutto quanto detto dalla signora e controllare poi quante volte “ha colpito” o “ci ha azzeccato” e quante volte no, ci darebbe sicuramente una “fotografia” della situazione più completa e imparziale.

Be, che ne pensi? Sarebbe un’indagine molto semplice e rudimentale ma forse anche per questo potrebbe darti risposte più concrete e imparziali.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #49

  • Gingia
  • Avatar di Gingia
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 90
  • Ringraziamenti ricevuti 4
  • Karma: 0
Una volta lo raccontai, mio nonno a capo verde, aveva una vicina di casa, nominata strega dagli abitanti del paesino. Mio nonno faceva il formaggio e per lavoro lo vendeva, viveva di questo, aveva le sue caprette e con il latte in casa faceva le sue forme di formaggio e regolarmente lo regalava alla vicina, una volta non glielo ha regalato, anche se lei glielo aveva chiesto, perchè eravamo in tanti in casa sua, eravamo in vacanza quel mese, e non sarebbe bastato, aveva 2 caprette, non un gregge, la "strega", entra in casa, non ci sono serrature, si chiude a chiave la notte, l ha visto che stava facendo il formaggio e non è solo andato a male, ma è diventato nero davanti ai miei occhi e si è afflosciato. Mio nonno si scusò, ma non bastava e la prossima volta gliene avrebbe dato 2 formine.
All'epoca di questa mia discussione me ne dissero di tutti i colori sinceramente.

Non so se queste persone sono portasfiga, non so se hanno influenza sugli altri, e non so se sono in contatto con delle entità che permettono tutto questo. Certo è che non sono cose scientificamente dimostrabili. Uno dovrebbe vivere con una telecamera fissa 24h su 24h.
Lo scetticismo è la fede delle menti ondeggianti (Emi Cioran)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #50

  • dany
  • Avatar di dany
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 173
  • Ringraziamenti ricevuti 23
  • Karma: 0
obmurt ha scritto:
Ciò non toglie che , sebbene certe persone non abbiano nessun potere per produrre sfortuna, la loro vita è caratterizzata da questi avvenimenti, magari fatti propri come una sorta di potere. In senso opposto vale per chi si trova al centro "quasi sempre" , di situazioni davvero fortunate, nei campi più disparati.

Ciao Obmurt, appunto. Non potrebbe darsi che le nostre credenze inconsapevoli condizionino le nostre emozioni, i nostri pensieri e di conseguenza le nostre esperienze individuali nella realtà? Presumibilmente, una persona spontaneamente ottimista saprà “produrre” lei stessa le esperienze favorevoli che andrà a vivere; allo stesso modo, chi è infelice e vittimista produce lui stesso le proprie esperienze infelici. Quando le cose “non vanno”, perché cercare di addossare la colpa ad altri, presunti iettatori, o peggio ancora convincersi di essere vittima del “malocchio”? Non sarebbe meglio e più costruttivo capire che magari gli eventi sfavorevoli possono capitare; oppure, se proprio “ci va tutto storto”, che forse è il momento di cambiare qualcosa di noi stessi e/o della nostra vita?

Hai poi aggiunto:
[/quote]Io , che un fondamento al calcolo probabilistico lo do , mi tengo ben volentieri lontano da certi personaggi. Ma solo da quelli che se lo autoassegnano e perfidamente ci speculano.[/quote]

Infatti, Obmurt. Da quanto ho capito dai tuoi interventi anche passati, sei un utente abbastanza scettico in generale. Ciò nonostante, ammetti che anche tu potresti cadere nella trappola insidiosa della superstizione, a testimonianza di quanto sia difficile, se non impossibile, sradicare le credenze che affondano le loro radici nella paura.
Ultima modifica: 3 Mesi 1 Settimana fa da dany.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #51

  • MrKrueger
  • Avatar di MrKrueger
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 209
  • Ringraziamenti ricevuti 53
  • Karma: 0
@Dany:Ciao, si, quello che proponi mi sembra interessante come test. La signora in questione praticamente la vedo tutti i giorni, in quanto oltre mia madre non frequenta altre case (…) e con i parenti si sentono solo al telefono, quindi non avendo quasi mai nessuno con il quale scambiare due chiacchiere me la ritrovo quasi tutti i giorni in casa. Chiaramente non le potrò dire nulla per non influenzarla in alcun modo, ma posso prendere nota, ovviamente quando fa qualche affermazione negativa, critica, o sparla di qualcuno, per verificare poi…
Non sempre ciò che l'occhio vede corrisponde alla realtà.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #52

  • obmurt
  • Avatar di obmurt
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 125
  • Ringraziamenti ricevuti 14
  • Karma: -5
Dany, la penso "quasi" esattamente come te! Ma non generalizziamo del tutto...
Ci sono persone estremamente ottimiste e positive che arrivano a fare gesti estremi appena gli gira male...è un discorso con tante variabili, quanti abitanti ha il pianeta terra.
Sono sempre molto scettico, ma per il discorso che certe persone portino davvero sfortuna, la mano sul fuoco non ce la metto.
Se poi parliamo di paura, ti propongo un giochino....: se te la senti manda una tu a foto a Krueger in modo che con una scusa la faccia vedere alla dolce signora e cerchi , dopo aver inventato qualcosa di poco simpatico su di te, di estrapolargli qualche commento.
Ti fideresti?
Contando sul fatto che Krueger sia persona corretta e non ne faccia altri usi impropri, ma non credo.
Non ti sto sfidando, sia chiaro!
Ma se io, che mi considero e vengo tacciato di scetticismo estremo, ho delle riserve su questo argomento, non ti fa pensare?
Mi duole ammetterlo, ma ci sono cose in cui è meglio non addentrarsi.
Poi, sicuramente avranno anche una spiegazione scientifica, ci puoi contare, ma per ora, quando il danno inizia, non ci sono medicine affidabili ;-)

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 6 Giorni fa #53

  • dany
  • Avatar di dany
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 173
  • Ringraziamenti ricevuti 23
  • Karma: 0
@ Obmurt

Non mi pare una buona idea, ma non perché io tema usi impropri da parte di Krueger, e neppure perché temo la signora. Semplicemente, se anche in seguito a questo piccolo esperimento, mi capitasse qualcosa di sgradevole (a proposito: grazie di volermi usare come “cavia” eh, fa sempre piacere sentirsi benvoluti!... :hahahaha: ), ebbene anche in quel caso, non potrei assolutamente avere la certezza che a “provocarla” sia stata lei e che non si tratti di pura coincidenza o, perché no, anche di autosuggestione, dalla quale, secondo me, nessuno (o quasi) è completamente immune.

Poi se Krueger vorrà fare il test che gli ho suggerito (in tal caso su un “campione” di situazioni più ampio e su un numero maggiore di persone (che tra l'altro in tal caso sarebbero all’oscuro di tutto, e quindi non suggestionabili), allora mi auguro che poi vorrà condividerne con noi i risultati. :thumright:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 6 Giorni fa #54

  • MrKrueger
  • Avatar di MrKrueger
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 209
  • Ringraziamenti ricevuti 53
  • Karma: 0
No dai, povera Dany :hahahaha: . In realtà l'esperimento proposto da obmurt sarebbe anche interessante, ma proprio
perché sono convinto che non si tratti di suggestione e superstizione non me la sento di far correre rischi inutili a nessuno.
Ci sono passato purtroppo io stesso: un giorno mi fa i complimenti per la mia dentatura, dicendo che ho dei bei denti e chiedendomi
se avessi mai avuto problemi. Le risposi che no, faccio regolari controlli e pulizie e non avevo mai avuto problemi, fino a quel momento ma che ero certo che adesso che aveva parlato lei, qualcosa sarebbe accaduto. Lei rise, e disse che non avrei dovuto lamentarmi, in quanto le figlie in confronto a me erano bambine e avevano già avuto problemi di carie. Poco dopo, inteso come neanche un mese, mi arriva una carie tremenda che mi porta a far estrarre un molare. E mica finisce qui: un intervento di pochi minuti, almeno secondo la dentista e le esperienze di persone che conosco che ci erano già passate,
a me è durato un ora e mezza per via di vari imprevisti, richiedendo ben 4 dosi di anestesia!
Al limite cerco di veicolare il discorso con lei e portarla a parlar male (cosa che le riesce benissimo) di qualcosa piuttosto
che di qualcuno, e vedere cosa succede.
Non sempre ciò che l'occhio vede corrisponde alla realtà.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 6 Giorni fa #55

  • obmurt
  • Avatar di obmurt
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 125
  • Ringraziamenti ricevuti 14
  • Karma: -5
Dany e Krueger, naturalmente scherzavo :-) , io non mi fiderei a fare un esperimento del genere ;-)

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 5 Giorni fa #56

  • Isabelle
  • Avatar di Isabelle
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 88
  • Ringraziamenti ricevuti 33
  • Karma: 0
MrKrueger ha scritto:
Al limite cerco di veicolare il discorso con lei e portarla a parlar male (cosa che le riesce benissimo) di qualcosa piuttosto
che di qualcuno, e vedere cosa succede.

Ideona: basta che apri un tg e lì di gente poco raccomandabile se ne parla a bizzeffe... prova a farle fare un commento su qualcuno di loro (è facile, basta dirle "signora, ha sentito la notizia di X, Y o Z" e lei di sicuro attacca), così poi vediamo gli sviluppi :)
Se funziona, la si può usare come "arma impropria" di giustizia per tutti quei disgraziati che la fanno franca! :hahahaha:
"Come away, o human child! / To the waters and the wild / With a fairy, hand in hand, / For the world's more full of weeping than you can understand" (W. B. Yeats)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Nyma, MadMat

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 5 Giorni fa #57

  • Anathema
  • Avatar di Anathema
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 540
  • Ringraziamenti ricevuti 129
  • Karma: 4
E così inventammo il death note :)

Come si diceva una volta: "essere superstiziosi è da ignoranti, ma non esserlo porta male" quindi io, per scrupolo, eviterei esperimenti su chiunque (fosse anche l'uomo più cattivo del mondo).
Forse su qualcosa di innocuo magari... Ma pure li ci andrei cauto.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : MrKrueger

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 5 Giorni fa #58

  • MrKrueger
  • Avatar di MrKrueger
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 209
  • Ringraziamenti ricevuti 53
  • Karma: 0
Isabelle, una ideona davvero! :hahahaha: Davvero funzionasse cosi, ce ne sarebbe di pulizia da fare! Però come detto, bene o male fino ad ora ho constatato che il suo "influsso" agisce su cose e persone con le quali lei entra in contatto, persone conoscenti, amici, parenti, vicini di casa...idem per gli oggetti che si sono guastati o rotti in seguito alle sue osservazioni, appartengono comunque a persone che lei conosce e frequenta. Oggi dovrei vederla, cerco di inventarmi qualcosa!
Non sempre ciò che l'occhio vede corrisponde alla realtà.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3
Tempo creazione pagina: 0.918 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.