IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3

ARGOMENTO: La vicina di casa, iettatrice inconsapevole?

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 2 Settimane fa #1

  • MrKrueger
  • Avatar di MrKrueger
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 209
  • Ringraziamenti ricevuti 53
  • Karma: 0
Ciao! Vorrei parlarvi oggi della mia cara vicina di casa. Abito in un condominio di soli due piani, con due appartamenti per piano. Questa signora abita al piano di sotto, separata e con figlie. Si tratta di una persona purtroppo estremamente ignorante, nel senso che pur essendo abbastanza giovane, ha sui 45 anni, non ha titoli di studio, se non una licenza media. Non ama i libri, non guarda tv, non sa neppure usare uno smartphone. Non ha neanche lontanamente idea di cosa sia l'esoterismo, l'occultismo ecc.. non si è mai avvicinata ad alcuna pratica occulta. Eppure è un fenomeno come iettatrice, e vi racconto giusto qualche episodio:
Alcuni mesi fa: Essendo amica di mia madre, capita spesso che venga a trovarci. Erano circa le 17, arriva e si siede in soggiorno. Io ero seduto sul divano a leggere. Mi giro e noto che fissava il lampadario. Mi fa: Belle queste lampade, fanno una bella luce. Si, rispondo io, le ho prese pochi giorni fa, sono del tipo a led, consumano poco e sono anche garantite 2 anni. Passano meno di 2 minuti, una botta, e due lampade su 4 si spengono. Resto di sasso, lei mi guarda e mi fa: caspita, proprio adesso ne stavamo parlando...e ridendo aggiunge: qualcuno potrebbe pensare che porto sfiga!
Passano alcuni giorni, viene di nuovo a casa nostra. Mia madre per abitudine quando arrivano ospiti prepara il caffè con la moka classica. La vicina osserva e fa: A voi piace molto il caffè vero? Perché ho notato che hai più caffettiere, anche belle grandi. Pochi istanti, altra botta. La caffettiera esplode, mai successo prima. Per fortuna non si fa male nessuno. Mia madre quando lei va via mi fa: ma questa ogni volta che apre bocca su qualcosa, ne fa venire la fine.
Episodio accaduto durante l'estate: Avendo problemi con il condizionatore, avevamo comprato provvisoriamente un ventilatore, di marca buona, non un prodotto cinese, con tanto di garanzia. Arriva lei, osserva e fa: Questi ventilatori sono comodi, ma non possono sostituire un climatizzatore, inoltre a me non piacciono perché fanno solo vento! La sera stessa, quindi dopo poche ore, mi trovavo da solo in casa davanti al pc, con il ventilatore alle mie spalle acceso. All'improvviso avverto puzza di bruciato e vedo un piccolo bagliore riflesso nel monitor. Mi giro di scatto e trovo il ventilatore fermo, in fiamme. Praticamente aveva preso fuoco tutta la parte posteriore, che era in buona parte di plastica.
Questi sono soltanto alcuni degli episodi accaduti a noi personalmente da quando abbiamo a che fare con questa persona.
Vi riporto qualche altro episodio.
La incontriamo, verso settembre, per le scale. Lei e mia madre si fermano a parlare. Lei si lamenta della sorella e del fatto che secondo lei, la sorella si lamenta troppo dei propri problemi economici. Fa: Eh, si lamenta che i soldi sono pochi, però intanto alla figlia (cioè la nipote della mia vicina) ha appena acquistato un paio di scarpe da 150 euro!
Passano esattamente 4 giorni, la ragazzina ha un incidente a scuola e si frattura un piede, in seguito dovrà subire anche un piccolo intervento.
Pochi mesi fa: Era affacciata alla finestra che c'è sul pianerottolo. Salgo le scale, lei si volta, mi saluta e mi fa: guarda chi sta passando in auto, Francesca (nome di fantasia) una nostra conoscenza in comune. Poverina, da quando si è separata deve lavorare e pensare a tutto lei, meno male che ha quella auto per spostarsi, altrimenti sarebbe un gran problema!
Dopo soltanto due sere, incontro per strada questa donna, disperata. Quella mattina stava andando a lavoro e si era fermata l'auto. Portata dal meccanico, c'era bisogno di quasi 500 euro per la riparazione. Soldi che lei in quel periodo non poteva permettersi di sborsare, quindi era rimasta a piedi.

Mi fermo qui, ma vi assicuro che potrei raccontarvi decine di episodi del genere. A volte lei stessa, parlando, ironizza su queste cose, e sottolinea il fatto che quando parla lei non c'è verso di scansarsi!
Non possiamo neanche minimamente parlare di casualità e di suggestioni, gli episodi sono tantissimi e i fatti si realizzano sempre nel giro di poche ore o al massimo di qualche giorno. Che sia una iettatrice inconsapevole (ma neanche troppo inconsapevole)?

Io che qualcosina negli anni l'ho appresa, mi sono visto costretto a prendere provvedimenti almeno in casa mia, perché faceva venire la distruzione di qualsiasi cosa sulla quale puntasse la sua attenzione. Ma povere persone che la incontrano!
Non sempre ciò che l'occhio vede corrisponde alla realtà.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #2

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2089
  • Ringraziamenti ricevuti 468
  • Karma: 20
Chissà, magari ha una forza psichica telecinetica inconscia e concentrandosi su qualcosa la distrugge
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #3

  • Anathema
  • Avatar di Anathema
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 540
  • Ringraziamenti ricevuti 129
  • Karma: 4
MrKrueger non la invitare più a casa!!!

Anzi trasferisciti lontano :hahahaha: :hahahaha: :hahahaha:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : MrKrueger

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #4

  • MrKrueger
  • Avatar di MrKrueger
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 209
  • Ringraziamenti ricevuti 53
  • Karma: 0
Infatti, pensavo a qualche forma di psicocinesi, perché non saprei spiegarmi altrimenti. Tanto è che pure tutti i parenti si tengono alla larga, non è vista di buon occhio praticamente da nessuno delle persone che conosciamo in comune. Ricordo anni fa quando venimmo ad abitare qui, c'era una signora anziana che abitava di fronte la vicina, e un giorno fermò i miei genitori per le scale e consigliò loro di fare attenzione a questa persona e di evitare di entrare in amicizia e farla entrare in casa nostra, in quanto portava male. All'epoca pensammo fosse solo superstizione, ma negli anni non si contano più gli episodi accaduti che non possono far pensare a semplici coincidenze.
Non sempre ciò che l'occhio vede corrisponde alla realtà.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #5

  • Gingia
  • Avatar di Gingia
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 90
  • Ringraziamenti ricevuti 4
  • Karma: 0
In primis ti chiedo scusa
Leggendo ho riso tantissimo
Mi immagino le scene e voi che tentate di tenerla alla larga e allo stesso tempo avete paura a rendervela nemica
Avevo una vicina simile quando vivevo con i miei genitori e vivevamo in periferia, a parte che sanno tutto di tutti, noi facevamo finta di non essere in casa. Io e mia madre, quando mio padre era a lavoro, se quando rientravamo, non vedevamo nessuno di loro affacciati, ci sembrava di fare i ladri jn casa nostra, ci tappavamo dentto, io studiavo e mia madre riposava dopo una giornata di lavoto. Bussavano e noi respiravamo piano piano. Mamma mia rottura di co.....ni
Pero quando decidi di aprire t fanno scassare dalle risate anche per la loro ignoranza. Certo la tua fa un pò paura in questo caso... la mia, invece non era iettatrice... per fortuna
Pero come dici tu, lo farà inconsciamente, un pò come mia suocera...
Lo scetticismo è la fede delle menti ondeggianti (Emi Cioran)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #6

  • KitCarson1971
  • Avatar di KitCarson1971
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 513
  • Ringraziamenti ricevuti 104
  • Karma: 0
Ciao Mister. Sarebbe pure divertente, a parte la caffettiera, il ventilatore, le scarpe, l'auto che hanno avuto dei riscontri deterrenti.
Non esiste ma ci credo diceva qualcuno. Noi possiamo solo interrogarci: esiste lo iettatore? Si può arrivare a far del male anche senza volerlo, ma solo con il pensiero? Per tante ragioni io propendo per il sì. Sono convinto che se si allargherebbero le inchieste, condotte da persone sopra le parti (a trovarle...) si troverebbero moltissimi casi come il tuo. Sono manifestazioni supportate a mio avviso, da una facoltà inconscia (dubito fortemente che queste cose accadano tramite comandi voluti) e straordinaria. Sono comunque fatti che accadono da millenni, le storie e le tradizioni ne sono piene, specialmente in Campania.
Nel dettaglio: vicino a napoli nel rione dell'amico Gemini... :)
Un saluto
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #7

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1133
  • Ringraziamenti ricevuti 178
  • Karma: 3
Eh si il famoso rione "De Geminis", Kit :cool: Beh, intanto volevo fare un' osservazione riguardo agli jettatori professionisti: siamo sicuri che le cose spiacevoli succedono perchè son loro a proferire e a portare sfiga? oppure questi soggetti hanno la capacità, inconscia come nel caso in questione, di predire episodi che accadranno a breve termine? Ci ho sempre pensato a questa cosa...se per esempio la mia macchina dovesse rompersi dopo che qualche mio amico o conoscente jellatorio dichiarato ed affermato vi abbia fatto accenno, come potrò mai sapere se, oltre alla fortissima coincidenza, si sarebbe rotta lo stesso e nello stesso preciso momento anche senza aver incontrato o parlato con il tizio nefasto?...
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #8

  • MrKrueger
  • Avatar di MrKrueger
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 209
  • Ringraziamenti ricevuti 53
  • Karma: 0
@Gingia: Hai inquadrato esattamente il soggetto in questione. Invadente, pettegola, pronta a bussare alla porta per millemila motivi, e soprattutto ad autoinvitarsi continuamente.
@KitCarson: Anche io propendo molto per il si. Sul perché accadano queste cose, non credo siano sempre non volute. Almeno nel mio caso, si tratta di una persona piuttosto invidiosa e sempre pronta a criticare tutto e tutti, e lei stessa spesso ride di questa cosa, dicendo che a volte si fa paura da sola, in quanto basta che parli male di qualcuno, o metta gli occhi su qualcosa, che quasi subito avviene una qualche sciagura. Quindi sono convinto che seppur non sappia neanche lei in che modo e come possano avvenire queste cose, ci sguazza allegramente.
Ps: sono anche io di Napoli.
@Gemini: Molto interessante il tuo quesito, ed in effetti credo non si possa dare una risposta assoluta. Probabilmente sono vere entrambe le cose, c'è chi anche inconsciamente riesce a prevedere gli eventi, e chi invece con le proprie energie, anche in modo inconsapevole, riesce ad alterare la nostra realtà con tutto quello che ci circonda. Di quest'ultima cosa chiaramente ne sono particolarmente convinto.
Non sempre ciò che l'occhio vede corrisponde alla realtà.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #9

  • dany
  • Avatar di dany
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 173
  • Ringraziamenti ricevuti 23
  • Karma: 0
Ciao MrKrueger, da post passati so che abbiamo opinioni divergenti, ma ci terrei a fare delle riflessioni su questo tuo post.

La sequela di eventi che hai raccontato è senza dubbio “impressionante”. Ciononostante, secondo me non bisogna perdere il senso della realtà e addivenire finalmente all’idea liberatoria che non esistono persone in grado di influire su di noi e sulla nostra vita. Nessuno può, a meno che non siamo noi a suggestionarci al punto tale da “permetterglielo”.

La vicina di casa ti sarà anche poco simpatica ma a me starebbe anche più antipatica la vecchiaccia (ancora più ignorante) che fermò i tuoi genitori dicendo loro di stare lontani da lei. Vedi, basta una mala linguaccia del genere per creare negli altri il pettegolezzo, la maldicenza e un effetto di paura a catena che porterà non solo all’isolamento di un soggetto (incolpevole fino a prova contraria) ma anche, appunto, a suggestioni che finiranno per influire sulla nostra realtà.

Solo per fare un es. personale: anni fa, mi ero convinta che una mia cara amica mi “portasse iella” e stavo per porre fine ad un’amicizia risalente alla prima elementare!; tutto solo per colpa di una certa mia dose di ignoranza, del caso e di queste suggestioni. Evito di fare troppi aneddoti, ma vi assicuro che, all’apparenza, i fatti sembravano “clamorosi”. Così, già ero diventata “sospettosa” nei suoi riguardi il giorno in cui, guardandomi mentre mi vestivo, mi fece: “Però, i risultati dello sport si vedono eh, guarda che gambe!”. Ricordo che pensai, un po' preoccupata e un po' goliardicamente: “Vabbè, vediamo ora che mi deve capità”. Sera stessa: mentre sono in scooter, vengo travolta da un’auto che sbuca in controsenso e riporto frattura della gamba in tre parti. Due interventi, sei mesi per riprendere a camminare normalmente e cicatrice indelebile sul ginocchio.

Cominciai ad evitarla come potevo e addirittura a non risponderle al telefono. Ciò è andato avanti per un po’ di tempo fino a quando, per fortuna, ripresi a ragionare. Credo che lei non abbia capito e che abbia interpretato il mio atteggiamento solo come conseguenza del periodo difficile di recupero dall’incidente, o almeno lo spero! Comunque ad oggi siamo ancora ottime amiche, non è accaduto mai più nulla da quando ho abbandonato queste superstioni ed io mi vergogno moltissimo del mio comportamento passato, soprattutto ora che sono più adulta e in grado di rendermi conto maggiormente di quanto sia preziosa un’amicizia che risale ai sei anni di età!

Molto semplicemente, l'incidente è avvenuto: 1) l'ora era tarda e "ci sta" di poter trovare l'ubriaco che sbuca in controsenso a tutta velocità; 2) viaggiavo dietro ad una amica non molto capace a guidare lo scooter: se avesse mantenuto la destra, forse l'impatto non sarebbe stato così violento; ed è presto detto: la colpa fu mia, giusto, di non aver detto "Guido io"?. E, come a questo evento è possibile trovare delle motivazioni razionali, così a tutti gli altri!

Ho dato questa "testimonianza" solo per invitare ad una maggiore riflessione: la dobbiamo smettere di accusare ingiustamente le persone; certe dicerie cominciano per caso (sicuramente non tutto è frutto del caso, ma il caso esiste!) e poi il resto lo facciamo noi, dando retta alle malelingue, suggestionandoci e finendo per influire noi stessi sulla nostra realtà concretizzando le nostre paure solo con la potenza del nostro stesso pensiero!

Se ti convinci che la vicina non ha alcun "potere", semplicemente "le toglierai" qualsiasi "potere"! Provare per credere
Ultima modifica: 3 Mesi 1 Settimana fa da dany.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Toddeunbe

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #10

  • MrKrueger
  • Avatar di MrKrueger
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 209
  • Ringraziamenti ricevuti 53
  • Karma: 0
Ciao Dany. Si, conosco il tuo pensiero e ti ringrazio per aver esposto la tua teoria. Purtroppo io non posso cambiare idea, per diversi fattori.
Tu affermi che nessuno può in alcun modo influire su di noi e sulla nostra vita. Io, che provengo da un mio personale percorso (come ne hai uno anche tu) fatto di studi, ricerche e pratiche nel campo esoterico ed occulto, posso garantirti che in realtà, queste non sono semplici superstizioni. Purtroppo invece, chi ha le giuste conoscenze e gli strumenti adatti, ti assicuro che può influire sia su cose che persone, in modo diretto e se vogliono anche devastante. Capisco che possa essere dura da accettare, ma io su questo non ho il benché minimo dubbio, di prove ne ho avute a bizzeffe, e sottovoce ti dico anche che sono diventato a mia volta "praticante", chiaramente senza fare del male a nessuno, né vado in giro vestito da mago Otelma, né mi spaccio per Santone :hahahaha: .
Sicuramente bisogna fare attenzione a marchiare le persone come iettatrici, e di fatto ti assicuro che non lo avrei fatto se non fossi assolutamente sicuro di quello che ho detto. Inoltre è verissimo che siamo spesso noi stessi ad influenzare certe cose e a far si che si verifichino degli eventi. Come è successo appunto nel tuo caso. Ma se cosi dal nulla, una persona punta le lampade di casa tua, e dopo neanche 5 minuti queste saltano...cosa può centrare l'autosuggestione? Idem per la caffettiera, per l'auto anche, visto che la poveretta non sapeva del dialogo che la mia vicina aveva avuto, quindi in che modo avrebbe potuto suggestionarsi da sola al punto da far guastare l'auto dopo poco tempo?
E ripeto, quelli che ho riportato sono soltanto una infinitesima parte degli eventi che sono capitati legati a questa persona, siamo vicini di casa da 18 anni...
Considera che ho aperto questo topic più in chiave ironica che seriamente, in quanto in realtà non ho alcun dubbio sull'esistenza di questi fenomeni e queste capacità, e non per ignoranza, superstizione o influenze esterne.
Capisco comunque il tuo intervento e quello che dici è molto giusto, mai bollare le persone in modo superficiale e stupido, in quanto le conseguenze possono essere anche molto gravi per queste persone, quindi apprezzo il tuo intervento, ma come già sai, la vediamo in modo completamente diverso su altre cose, e va bene cosi. :birra:
Non sempre ciò che l'occhio vede corrisponde alla realtà.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #11

  • dany
  • Avatar di dany
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 173
  • Ringraziamenti ricevuti 23
  • Karma: 0
MrKrueger

Lo so che il tuo post era anche ironico (e anche io ho riso… e non poco!) né pretendo di farti cambiare idea (hai fatto un tuo percorso, sei addivenuto alle tue conclusioni ed ok), ma vorrei fare solo qualche altra breve riflessione.

Prendiamo l’episodio della gufata all’auto di “Francesca” che, “da quando si è separata, deve lavorare e pensare a tutto lei”. Ecco che, proprio per questi motivi, probabilmente “Francesca” avrà avuto poco tempo e poche risorse a disposizione per pensare alla manutenzione della sua auto. E, come tutti sappiamo, le auto ne hanno bisogno, specie se hanno parecchi chilometri, altrimenti prima o poi ci lasceranno a piedi!

Le lampade a casa tua: tu stesso hai detto che le avevi acquistate pochi giorni prima, quindi non puoi escludere che fossero difettose (questo può capitare e non è rarissimo). Inoltre, erano circa le 17,00 e quindi, presumibilmente, avevate da poco acceso le luci artificiali, ed ecco spiegata la concomitanza fra le osservazioni della vicina e l’“esplosione” :hahahaha:

Il ventilatore: stesso discorso per il ventilatore comprato da poco (non importa che non sia cinese, anche dalle buone marche ogni tanto può provenire un oggetto difettoso). Ecc. Ecc. Insomma, avrai capito dove voglio “andare a parare”...

Siamo d’accordo che quando certe cose accadono sempre in relazione ad una stessa persona ci viene da dire: “Ma allora non sono io, sei te che sei un gufo”. Nel mio caso, l’episodio che ho raccontato è stato solo “la goccia che ha fatto traboccare il vaso”, nel senso che già altre volte avevo ritenuto mi avesse “colpito”: sul lavoro, sulla casa, sulla vita sentimentale, una volta anche su un elettrodomestico (con "effetto immediato", cioè non appena ebbe fatto la sua osservazione sullo stesso, questo “si fulminò” e provocò lo scatto del contatore e del salvavita). Non sto ad elencarli inutilmente, ma posso solo dire che a tutto è stato possibile, in seguito, dare una spiegazione diversa e più logica, non appena ritrovata calma e lucidità.

Comunque ripeto, ognuno ha le proprie opinioni; solo che tu di fianco a sta tizia ci abiti, quindi magari provare a vedere le cose sotto un’altra luce, anche solo per quanto riguarda alcuni episodi, potrebbe avere un effetto rasserenante :hahahaha:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #12

  • MrKrueger
  • Avatar di MrKrueger
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 209
  • Ringraziamenti ricevuti 53
  • Karma: 0
Si certo, chiaramente possono esserci spiegazioni del tutto razionali. Ma conoscendo questa donna da cosi tanti anni, credimi non c'è da dormirci la notte per quante ne combina, e sempre in negativo. Infatti come detto è proprio anche lei a dirlo, che basta nominare qualcuno o qualcosa che subito accade qualcosa di negativo. Parliamo di eventi quasi quotidiani, cioè quasi ogni giorno c'è modo di constatare che quando parla di qualcuno o qualcosa, quel qualcuno o qualcosa nel giro di poche ore o al massimo un paio di giorni, si verifica qualcosa di negativo. Per quanto mi riguarda ho imparato a "difendermi", ma averla come vicina è molto dura!! :hahahaha:
Non sempre ciò che l'occhio vede corrisponde alla realtà.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #13

  • Gingia
  • Avatar di Gingia
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 90
  • Ringraziamenti ricevuti 4
  • Karma: 0
Come fai a difenderti da un cosa che non puoi controllare visto che dici che è la tua vicina che appena apre bocca succede qualcosa..
Ora sono curioss
Spiega
spiega
Lo scetticismo è la fede delle menti ondeggianti (Emi Cioran)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #14

  • MrKrueger
  • Avatar di MrKrueger
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 209
  • Ringraziamenti ricevuti 53
  • Karma: 0
@Gingia: In realtà la risposta la trovi nella mia risposta a Dany! :)
Diciamo che quando tocchi con mano certe cose, a livello esoterico, occulto, poi come prima cosa impari i "trucchi del mestiere" per difenderti! E ovviamente non parlo di qualche preghiera o scongiuro, né di acqua santa, rosari e crocifissi. Questi vanno bene nei film horror! :wink:
Non sempre ciò che l'occhio vede corrisponde alla realtà.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #15

  • KitCarson1971
  • Avatar di KitCarson1971
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 513
  • Ringraziamenti ricevuti 104
  • Karma: 0
Ciao Mister. Argomento da cornetti a portata di mano per la tradizione campana e lucana... Ho una gran voglia di "allargarmi" sull'argomento, ma ci tengo al peso forma... quindi soprassiedo alla Franco Franchi... Affermo però che (come per il sortilegio) vi sono casi per i quali la iettatura diventa difficile da spiegare con semplici fenomeni suggestivi e auto-suggestivi. Non sempre poi la iettatura va collegata ad una persona, ma pure ad animali, gesti e fatti nei quali non si può supporre nè precognizione nè volontà.

C'è chi ha tentato di spiegare la iettatura su di un lato fisico, come di emissioni di particolari energie debilitanti. Ma gli effetti della iettatura non sono solo debilitanti, perchè sembrano provocare avvenimenti che niente hanno a che fare con lo stato di salute della vittima nè col suo stato psichico. La iettatura nel suo complesso si presenta come un fenomeno discretamente vasto, nel quale sembrano intervenire fatti suggestivi, chiaroveggenti, telepatici, precognitivi, forse anche psicocinetici, processi interpersonali,ecc.
Un saluto
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #16

  • dany
  • Avatar di dany
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 173
  • Ringraziamenti ricevuti 23
  • Karma: 0
Se la “iettatura” diventa difficile da spiegare con semplici fenomeni suggestivi e autosuggestivi, ancora più difficile - se non impossibile allo stato attuale - diventa spiegarla con chiaroveggenza, telepatia, psicocinesi, precognizione ecc., fenomeni che, fino a prova contraria, non sono mai stati oggettivamente dimostrati, bensì solo soggettivamente sperimentati da singoli. E proprio qui, come il cacio sui maccheroni, ci starebbe il discorso dell’autosuggestione (che tra l’altro, al contrario, è facilmente sperimentabile da chiunque), appunto potendo ipotizzare che sia/diventi/ci sembri vero… proprio ciò che noi stessi riteniamo essere vero…

Il post di MrKrueger voleva essere soprattutto ironico, ma visto lo sviluppo che ha avuto vorrei solo dire - sempre rispettando le opinioni altrui – che comunque secondo me bisogna stare molto attenti ai messaggi che si fanno passare quando si scrive di certi argomenti. Si sa che ci sono tanti individui pronti ad approfittare - a scopo di lucro - delle persone più deboli, influenzabili o che, per ragioni diverse, si trovano in un momento di particolare fragilità e che allora, con ingenuità sorprendente, convincendosi di essere “vittime” di fatture, malocchi, sortilegi o chissà che altra cosa, possono cadere nelle mani di chi se ne approfitta senza farsi scrupoli.

Parlo genericamente, ma il discorso potrebbe allargarsi anche a situazioni molto serie, come ad es. una persona che si ammali e si convinca di essere vittima di un “sortilegio”, quindi decida di abbandonare le cure mediche e rivolgersi ad un “guaritore”…. Quante ne abbiamo sentite di queste storie in giro (finite tragicamente)?...

Perciò, caution… perché credo che nessuno qui voglia “fare un favore” a chi si guadagna da vivere sfruttando i problemi altrui, futili o gravi che siano.
Ultima modifica: 3 Mesi 1 Settimana fa da dany.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #17

  • MrKrueger
  • Avatar di MrKrueger
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 209
  • Ringraziamenti ricevuti 53
  • Karma: 0
Esattamente Dany. Prudenza sempre e comunque, soprattutto quando ci imbatte in persone che promettono mari e monti dietro piccolo o grande compenso che sia. Per le altre cose, ripeto che la suggestione, o autosuggestione, può centrare fino ad un certo punto. Non è che poiché la scienza moderna non è riuscita ancora a dimostrare il come e il perché di una cosa, significa che quella cosa non esiste. Ma credo che questo argomento lo abbiamo già affrontato tempo fa in altri topic, quindi mi limito soltanto a ribadire genericamente che: Occulto = nascosto. Ma se ci poniamo noi stessi dei limiti, negando ad oltranza l'esistenza di qualsiasi cosa, e smettiamo quindi di cercare e ricercare, provare, sperimentare e riprovare ancora...come possiamo sostenere con assoluta certezza che non esiste nulla? Quindi sicuramente, attenzione ai truffatori, ciarlatani e venditori di fumo, ma allo stesso modo, mente aperta. Probabilmente tra altri 100 anni, la nostra "scienza" riuscirà a spiegare tante cose che per noi oggi sono impensabili, inconcepibili e di conseguenza rifiutiamo di accettarne l'esistenza. :birra: :thumright:
Non sempre ciò che l'occhio vede corrisponde alla realtà.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #18

  • dany
  • Avatar di dany
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 173
  • Ringraziamenti ricevuti 23
  • Karma: 0
MrKrueger ha scritto:
Non è che poiché la scienza moderna non è riuscita ancora a dimostrare il come e il perché di una cosa, significa che quella cosa non esiste. Probabilmente tra altri 100 anni, la nostra "scienza" riuscirà a spiegare tante cose che per noi oggi sono impensabili, inconcepibili e di conseguenza rifiutiamo di accettarne l'esistenza.

Ma certo, su questo sono d’accordo. :birra:

Ma nel frattempo: ok sul cercare, provare, sperimentare, indagare e riprovare ancora, per chi ci crede e per chi voglia farlo, però sempre:

- personalmente (ognuno nei modi e nei tempi che ritiene opportuni e con gli strumenti che ha a propria disposizione) senza mai rivolgersi a terzi “professionisti del mestiere” (“maghi”, “fattucchieri”, “guaritori” ecc), in quanto quasi mai è facile distinguere tra un truffatore e una persona che, quantomeno, potremmo definire “in buona fede” (l’1%?).

- mantenendo un atteggiamento molto cauto e conscio che ad oggi, fino a prova contraria, queste cose appartengono ancora alla superstizione e alle leggende popolari;

- possibilmente, evitando di farsi prendere dalle paranoie o, peggio ancora, cadere nell’errore di scaricare la colpa dei propri problemi/sbagli/eventi fortuiti sfavorevoli/casualità ecc. su persone, animali, oggetti, “malocchi”, “fatture” ecc. esterni a noi, perché i primi artefici della nostra realtà siamo sempre e comunque noi. :cool:

O almeno questo è il mio pensiero :wink:
Ultima modifica: 3 Mesi 1 Settimana fa da dany.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : ParanormalStudio Emiliano

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #19

  • KitCarson1971
  • Avatar di KitCarson1971
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 513
  • Ringraziamenti ricevuti 104
  • Karma: 0
Ciao Mister. Per quanto riguarda la prudenza su questi argomenti, inutile dire che la si pone sempre davanti a tutto, lo stiamo ripetendo a vagonate continuamente di non dare adito a proposte di pagamento a maghi maghetti e streghette di quartiere, per stare meglio di mali spesso del tutto ancorati nella psiche. Che facciamo, ci ripetiamo otra vez? Ripetiamo, la prudenza non sarà mai troppa se questo può fermare un individuo di darsi in pasto ad approfittatori seriali.

Ma siamo pur sempre in un forum che tratta argomenti para-normali, al -di -là -della -normalità, di "poteri" di natura ancora sconosciuta, che permettono ad un soggetto di produrli, quasi sempre a sua insaputa. Vogliamo trattarli, parlandone, nonostante le dovute precauzioni o ci è precluso?

D'altronde la credenza della iettatura non si limita al napoletano (ovvero a casa tua...) e nell'Italia meridionale in genere, è propria di ogni tempo e ad ogni latitudine, spesso con varianti da luogo a luogo. La descrizione della iettatura è oltremodo antica, ne fanno testo svariati amuleti egiziani, babilonesi, greci, romani, senza nominare i popoli orientali. Fin dalle origini hanno avuto forma di oggetti appuntiti (chiodi, corni, mani chiuse con il medio e il mignolo eretti, ecc).

Come eventuale fenomeno paranormale, la iettatura non è mai stata studiata sperimentalmente. Forse perchè nessuno ha mai avuto il coraggio di seguire e controllare per lungo tempo un soggetto che avesse fama di iettatore. Uno in realtà ebbe più coraggio... l'Ammiraglio greco A. Tanagras, fondatore della Società Ellenica per la Ricerca Psichica, che si interessò della iettatura fino alla sua morte.

Forse, come hai accennato tu o Gemini (credo...) in un precedente post, lo iettatore potrebbe non essere la causa della disgrazia ma soltanto l'annunciatore: un sensitivo che ha la precognizione inconscia di una disgrazia ed è portato ad avvicinare colui che dovrà restarne vittima, per avvertirlo, anche, ovviamente, su cose del tutto risibili, perfino ridicole, ma ugualmente "sentite".
Un saluto
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La vicina di casa, iettatrice inconsapevole? 3 Mesi 1 Settimana fa #20

  • MrKrueger
  • Avatar di MrKrueger
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 209
  • Ringraziamenti ricevuti 53
  • Karma: 0
Ciao Kit. Io sono perfettamente d'accordo con te. Ed è doveroso secondo me continuare a parlare di questi fenomeni. Purtroppo devo dire che a volte vado in difficoltà quando ho a che fare con persone che si pongono come l'amica Dany. Per carità, ognuno è libero di credere o non credere, ed è sacrosanto esternare il proprio pensiero. Però il problema sorge quando qualcuno mi dice che "queste cose" non sono riconosciute dalla "scienza" e quindi le esperienze personali non contano nulla. Come dire, possiamo raccontare di tutto e di più e portare qualsiasi esperienza, ma poiché resta un'esperienza personale non supportata da prove tangibili e toccabili con mano da tutti, allora il tutto viene bollato come superstizione e suggestione. Io sono certo che ad esempio anche tu non hai alcun bisogno di "prove" per credere nell'esistenza di alcuni fenomeni e realtà che ci circondano, cosi come non ne ho bisogno io. E infatti per questo ho ribadito che rispetto qualsiasi opinione, ma non mi si può chiedere di accettare e di bollare tutto come suggestione, credenze e superstizioni. Da queste parti abbiamo un detto, anche se credo sia diffuso un po' ovunque: io vengo dal morto, e tu dici che è vivo. Chiaramente ripeto che non ho assolutamente nulla contro Dany, rispetto le sue opinioni. Ma appunto perché ci troviamo nel forum di Paranormale, se non discutiamo qui di questi fenomeni, dove possiamo farlo? Se bisogna tacere perché di base si dà per scontato che non esiste nulla, e che sono tutte solo suggestioni e superstizioni, come facciamo a continuare un qualsiasi ragionamento? Ecco, in questo caso vado un po' nel pallone.
Tornando al finale del tuo post, si, io sono assolutamente sicuro che questa persona sia capace di manipolare persone e cose. Quello che non so ancora, è se questa persona abbia delle facoltà ad esempio di chiaroveggenza, oppure se in effetti ha altre capacità, come appunto l'essere una iettatrice: che sappiamo, almeno alcuni di noi, essere un qualcosa che è esistito, che esiste, e che sempre esisterà.
Non sempre ciò che l'occhio vede corrisponde alla realtà.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Gingia, KitCarson1971
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3
Tempo creazione pagina: 0.915 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.