IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: il filo rosso del destino collega due anime gemelle e le loro menti

il filo rosso del destino collega due anime gemelle e le loro menti 1 Anno 4 Mesi fa #1

  • cec
  • Avatar di cec
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 2
  • Karma: 0
Ciao a tutti. Ho elaborato una ipotesi dopo un fatto che mi è accaduto di recente, ovvero l'incontro con un ragazzo che mi ha sconvolto davvero l'esistenza. Sono sempre stata il tipo di ragazza che riversa con molta facilità la propria rabbia repressa sui ragazzi, e per questo ci ho sempre avuto molto difficilmente a che fare. Se per caso sapevo di un ragazzo che si era preso una cotta per me di solito lo allontanavo, quasi sentissi una minaccia quella dipendenza che percepivo dall'altro. Un altra cosa è che guardare le persone negli occhi mi causa spessissimo un grande senso di disagio.
Ho conosciuto un ragazzo che appena mi ha visto è rimasto a fissarmi per un tempo più lungo del normale, nonostante questo io non sentivo alcun tipo di disagio. Ricordo di aver pensato che avrei potuto continuare a guardarlo negli occhi per tutta la vita. Mentre ci parlavo avevo la sensazione che una potente luce stesse fuoriuscendo dai nostri corpi, in contemporanea ad un pesante fumo scuro (sensazione di rinascita suppongo fortemente) e quando l'ho abbracciato ho riavuto la sensazione di estremo agio.
Ecco le cose strane:
1) La non sono mai stata e non ho mai avuto a che fare con la sua città (nel quale è nato e cresciuto), eppure appena l'ho sentita nominare mi è parsa estremamente familiare, quasi l'avessi già sentita, ma non mi sono saputa spiegare dove
2) La sua bizzarra acconciatura inusuale mi ha dato la stessa sensazione di familiarità ma non sapevo dirmi una persona che avessi già incontrato in precedenza che l'avesse come lui
3)il suo anno di nascita combina dei numeri ('87) che inspiegabilmente mi danno una profonda pace interiore
4) nonostante non sia vissuta come si deve negli anni 90 mi sono sempre sentita appartenere un po' a quel decennio
5)mi basta avere contatto visivo con lui e sento tutti i miei disagi mentali (non pochi, davvero) dissolversi e diventare ridicoli
6)in questo periodo di siccità, le due volte in cui ci siamo visti sono state seguite da qualche ora di pioggia
7) una volta sono stata improvvisamente colta dalla curiosità per un locale nella mia città natale (che quindi conosco e non dovrei avere questi impeti) mentre ci passavo in una macchina, osservandola e leggendone l'insegna. Tramite i social network sono venuta a conoscenza che lui si trovava esattamente dentro quel locale quella sera, perché ci aveva fatto una foto dal di fuori e l'aveva pubblicata
8) io penso una cosa e lui la dice
9) ha origini irlandesi alle quali è molto legato. E io in passato, per un compito di scuola, ho dovuto pensare alla mia nazione preferita, e ho pensato molto istintivamente che fosse l'irlanda la nazione che apprezzassi di più (in particolate per Stonehenge). Contemporaneamente lui ha sempre apprezzato la sicilia, da cui ho io le origini a cui tengo e disprezzato per problemi familiari Napoli, e io ho sempre avuto la sensazione che Napoli non fosse esattamente un luogo molto accogliente (non ci sono mai stata, napoletani non offendetevi per favore)
10) In tutte le occasioni fino ad ora ho sentito una strana energia attorno al luogo dove si trovava, come una sorta di gravità che cambiava direzione, volgendosi verso di lui
11) la prima volta che l'ho incontrato, al saluto ho sentito una sorta di energia magnetica che mi riportava verso di lui, mentre me ne stavo allontanando

Se avessi trovato l'anima gemella? Quella che gli asiatici raccontano essere legata al tuo mignolo sinistro con un filo rosso invisibile (è molto probabile che sia ricambiata)? Se il segreto della felicità e dell'amore fosse questo collegamento tra le menti?
Vi prego ditemi i vostri pareri :)
Ultima modifica: 1 Anno 4 Mesi fa da Nyma. Motivo: x=per
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:il filo rosso del destino collega due anime gemelle e le loro menti 1 Anno 4 Mesi fa #2

  • lunablu
  • Avatar di lunablu
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 251
  • Ringraziamenti ricevuti 37
  • Karma: 4
Ciao Cec
ti dico cosa ne penso io.
Secondo me non e' nulla piu' di un semplice innamoramento, anche perche' non riesco a intravedere nulla di paranormale negli accadimenti riportati.
Il fatto che un numero,l'87, possa dare pace interiore, proprio non riesco a capirlo, credo sia che essendo l'anno di nascita di questo tizio tu l'abbia un po' idealizzato.
Dopodiche' il fatto che a lui non piaccia Napoli mi pare un fatto assolutamente trascurabile, in quanto Napoli viene disprezzata dalla gran parte degli italiani per luoghi comuni vari, vedi malavita a livelli estremi, sporcizia, disonesta', ecc. ( veri o meno non so in quanto non ci sono mai stata), e il fatto che apprezzi la Sicilia idem, e' una regione dal punto di vista climatico, paesaggistico e architettonico stupenda.
Inoltre Stonehenge non e' in Irlanda bensi nello Wiltshire ( sud ovest dell'Inghilterra)
bluemoon
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:il filo rosso del destino collega due anime gemelle e le loro menti 1 Anno 4 Mesi fa #3

  • lunablu
  • Avatar di lunablu
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 251
  • Ringraziamenti ricevuti 37
  • Karma: 4
Non so perche' ma manca la seconda parte del messaggio che avevo scritto quindi la riscrivo.
Riguardo l'anima gemella: la ritengo una teoria senza senso a cui non ho mai creduto in quanto in questo mondo ci sono 7,5 miliardi di persone, ora io capirei se tu ne avessi conosciute non dico la meta' ma anche solo un millesimo e dicessi che ti senti in sintonia solo con una certa persona, ma credo ne avrai conosciute solo una piccolissima percentuale, quindi difficile dire che sia l'unico al mondo che ti completa, forse sara' l'unico della cerchia di persone che frequenti.
Dopodiche' ti auguro che il tuo sentimento sia ricambiato ma stai attenta a non concentrare tutte le tue energie, i tuoi pensieri e la tua vita su una sola persona e a dipendere completamente da questa in quanto visto che tu stessa ammetti di avere un certo disagio mentale, nel momento in cui questa venisse a mancare tu precipiteresti nel baratro...

Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk
bluemoon
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

il filo rosso del destino collega due anime gemelle e le loro menti 1 Anno 4 Mesi fa #4

  • Anathema
  • Avatar di Anathema
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 539
  • Ringraziamenti ricevuti 129
  • Karma: 4
Ho letto con curiosità quanto hai scritto... Oltre a concordare con lunablu (soprattutto su Stonehenge :marameo: ). ti dico che quello che stai provando è una cosa naturale, normalissima.
Chiunque si sia mai innamorato sa che si trovano migliaia di cose in comune con quella persona... Ma ti assicuro che se domani dovessi passare un'oretta con un completo estraneo, probabilmente anche con lui troveresti tante coincidenze.
Diversa è la questione delle sensazioni, ma questo è il fulcro dell'innamoramento...

Per concludere, mi hai fatto venire moltissimo in mente questa canzone leggendoti.

L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

il filo rosso del destino collega due anime gemelle e le loro menti 1 Anno 4 Mesi fa #5

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2089
  • Ringraziamenti ricevuti 468
  • Karma: 20
Suvvia ragazzi, innamorarsi sarà la cosa più normale di questa Terra, ma è anche la più speciale; ed ogni storia è unica, per quanto simile a migliaia di altre. Non fate i disfattisti disillusi :marameo:

Intanto sono contento Cec che tu abbia trovato una persona che ti trasmette tanto. Anche io non credo nella teoria dell' "anima" gemella, ossia della storia secondo cui l'anima viene divisa in due e dispersa nel mondo ecc ecc (e varianti simili della leggenda). Di certo però credo che esistano persone "gemelle" a noi, nel senso che hanno una personalità che fa quadra con noi. E gemella in questo caso non vuol dire uguale, come non vuol dire opposta... vuol dire complementare. Chissà, magari l'hai trovata e te lo auguro di cuore.

E soprattutto vivila. E' vero, le persone non si smette di conoscerle dopo anni, figuriamoci dopo così poco tempo; come è vero che l'innamoramento passa... ma questo non vuol dire fossilizzarsi. Vivila! Forse con buon senso non volare a 10mila metri per cadere poi dalle nuvole, ma nemmeno stai legata a terra. Goditela, con spensieratezza, fatti trasportare... ma non dimenticare il casco. E se ci sarà da sbatterci il naso... è la vita... nel caso ti fascerai la testa. E quando passa l'innamoramento non scappare in preda al panico, ma valuta bene la cosa, perché l'innamoramento passa ma l'amore (se c'è) resta e l'amore è una cosa più profonda, si fa sentire meno di un batticuore o di un brivido sulla schiena, è più difficile da identificare ma al tempo stesso più forte. Chi confonde amore con innamoramento vivrà passando da un brivido all'altro, il che vuol anche dire vivere nell'insoddisfatta ricerca di un obiettivo sbagliato.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
Ultima modifica: 1 Anno 4 Mesi fa da ParanormalStudio Emiliano.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.670 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.