IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001


Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Assai elevato omo inver si crede...

Assai elevato omo inver si crede... 3 Anni 8 Mesi fa #1

  • roberto7101
  • Avatar di roberto7101
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 380
  • Ringraziamenti ricevuti 155
  • Karma: 0
Ciao a tutti.
Questo topic vuole essere un invito alla riflessione sul grado o livello di comprensione e di sopravalutazione di se stesso dell'essere umano, il cosiddetto spirito evoluto!
E' rivolto particolarmente ad alcuni membri del gruppo di allora (anno 2000) chi ingegnere, chi direttore di banca, chi professore universitario, e a chi come me e molti altri, con appena le scuole dell'obbligo o poco più...
L'entità comunicante è Sante, che molti di voi già conoscono, un monaco vissuto all'incirca nel 1300, che ci ha deliziato con i suoi insegnamenti, a volte in prosa altre in rima e altre ancora, come in questo caso, dove miscela sapientemente le due cose.
Una cosa è certa: c'è ancora molto da imparare!

L'Insegnamento:

Assai elevato omo, inver si crede...

Lecite son richieste di chiarimento, che tentativo massimo io fò di soddisfar, a misura de' sapere mio. Lecite, a l'inverso, non son dimande insistenti e cavillose di chi in diritto credesi d'ogni conoscenza far propria, ché se mente incarnata l'avarìa, qual utilità dar a esperienze materiali sì ripetitive?
Fra codesti stolti, io non v'annovero, e però meravigliato son alquanto de' confusione pe' poesiola; (Sante si riferisce a Giggetto, che è tornato a portare poesie/insegnamento anche dopo essersi reincarnato in Milko) confusione che denunzia è de' permanente difficoltà vostra a ben inquadrare realtà ultrafisica (materia, ahimé, sempre materia resta, a dispetto di mille indottrinamenti!) e molti vi son, de' istesso percorso vostro, che tronfi di saccenza, ignoranza lor non riconoscon!
Codesti, pur sentosi in grado di spirto qualificare, dissertando su potenzialità de' l'un o de' l'altro, su "spirto forte" o "spirto debole", su "spirto alto" o "spirto mediocre". Quale metro o basculla adoprano, pe' giunger a cotanta improntitudi-ne? Scarno e fallace criterio umano, essi adoprano!
Figli, figli! Mettete limiti a razionalità vostra, se inver elevarvi intendete!
Pazientemente torno a dirvi cose di già dette e ridette, ossia che spirto, a l'atto d'emanazione, ENERGIA POTENTISSIMA E PURISSIMA È, identica a ceppo suo originario (che son, scintille, se non frammenti d'istesso foco?), e tal quale spirto resta, attraverso ogni stadio d'evoluzione materiale che essere umano precede, ché niuna forza contraria opponeglisi sin a que' momento, dato che pur animale, il di più progredito, fornito è di mente non adatta a sfidarlo!
Ripetovi, la vera tenzone inizio ha fra mente spirituale e mente fisica d'omo e, purtroppo, man a mano codesta si potenzia in odio, in superbia, in avidità e, in ogni altro cattivo sentimento, man a mano spirto trovasi sempre di più ne' bisogno di lotta ingaggiare, talvolta vincitore resultando, talvolta soccombendo, e però, sempre "impronta" conservando de' tutto che, a fine d'esperienza, ad autogiudizio lo porta, prova nova riprogrammando...
Omo non è, a recitare mea culpa, bensì spirto che rivestito l'ha. Mente umana, morte immantinente e definitivamente cancella, e quindi, tutto ciò che da' Oltre giungevi, mente spirituale è a trasmettere. Per ciò, giustificare non posso sconcerto vostro pe' trasmissione di poche rime.
Invitovi a riflettere... fu o non fu, mente spirituale de' autore, (Giggetto) a inviarvele pe' tempo longo? Il fatto ch'ei, spirto, ora riveste essere novo, che differenza po' fare, se impronte de' essere precedente sua mente conserva, in capacità di tradurle? (Impronte che marchian ogni spirto, ricco compendio sono di ricordi, sentimenti, tendenze caratteriali e artistiche o scientifiche, e riflesso sono de' contenuto, dettagliato, completo, che Archivio Akasico custodisce e custodirà eternamente!).
Spirto dotato è di innumerevoli facoltà! Ben so che coscienti non siete che pur spirto vostro, p'esempio, viaggia sovente, tanti lochi ed epoche rivisitando e co' altri spirti comunicando, in ispecie in stato onirico. È in tal guisa, che Mente spirituale trasmettere po' esperienze ed emozioni di già passate, se soggetto trovasi in condizioni particolari che annullato hanno mente fisica, ché mente fisica, sipario pesantissimo e oscurissimo, accadimenti e personaggi de' palcoscenico trascendentale nasconde... (e, a parere mio, oblio provvido è!) E però figli cari, rammentare dovete che spirto, quasi sempre, pe' lacerazioni geme... e po', si rialza di più fortificato e battagliero, sin ché a brillante vittoria giungerà!

Assai elevato, omo, inver si crede
p'aver imparato, penna, come usare,
e valore dà sol a quel che vede,
che, fortuna ha, e sostanza da toccare!

Venia, dimando, ne' dire la mia
gran compassion mi suscita sua "Scienza"
composta da ignoranza e albagia.
(più che "Saper"... la chiamarìa "Scemenza"!)

Sante
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato. I ricchi comprano rumore. L'animo umano si diletta nel silenzio della natura, che si rivela solo a chi lo cerca.
Charlie Chaplin
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.586 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.